Hai detto lilla?

martina-cancellotti

I vestiti sono un po’ come gli amori: se non sei tu a cercarli, sono loro a trovarli. E così è successo con questo abito qui, color lilla che mai avrei pensato di indossare. Vuoi perché, scaramantica come poche, il viola dicono non porti benissimo. Punto due perché non è un colore che dona così tanto. Chi vi viene in mente che sfoggia il lilla con nonchalance? Nessuna. Ma ho tentato il caso per un unico motivo: questo vestito lungo mi ricorda la lavanda, uno dei miei fiori preferiti. E poi? Tutto il resto è un romanzo già scritto.

Mi sono convinta a provarlo.
Ed è stato amore per l’appunto.
Ora il punto è un altro: quando lo indosserò?
Non ho idea ma intanto è entrato a far parte della mia collezione di vestiti.
(E se lo volete in prestito, non vi resta che chiedere).

DSCN0261

DSCN0270

L’articolo Hai detto lilla? sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Zara: l’outfit perfetto per Capodanno è low cost (FOTO)

“Quello che si fa a Capodanno si fa per tutto l’anno” dice il detto, sarà pur vero, ma sicuramente questa regola non vale per il vestiario. Il 31 dicembre si punta su look particolari per non passare inosservati in quella che è la notte più attesa dell’anno.

La tradizione vuole che si indossi qualcosa di nuovo, ma si sa, con il Natale le tasche e il portafogli iniziano ad accusare i primi colpi, ecco perché le proposte di Zara sono un ottimo compromesso per avere uno stile impeccabile ad un buon prezzo.

Quando si tratta della notte di inizio anno le superstizioni non mancano, si dice che per avere fortuna bisogna vestirsi di rosso. Quest’anno da Zara non manca sicuramente la scelta, tante sono le proposte non solo rosso fuoco, ma anche bordeaux. L’ideale è puntare su vestitini semplici, mini, midi o maxi poco importa purché siano abbinati con gli accessori giusti. Per chi preferisce avere solo un capo colorato la scelta può ricadere su camicette con scollo a V o top con aperture sulla schiena. A volte per spiccare ci vuole solo il giusto tocco, o in questo caso tacco: il décolleté rosso è un’arma vincente per la buona sorte.

 

Zara: l'Outfit perfetto per Capodanno è low cost (FOTO)
Zara: l'Outfit perfetto per Capodanno è low cost (FOTO)
Zara: l'Outfit perfetto per Capodanno è low cost (FOTO) Continue reading

Dormire nudi? Fa dimagrire, rende più belli e migliora la vita di coppia

dormire-nudi-fa-bene

E pensare che impieghiamo tempo prezioso nella scelta del pigiama giusto: soffice e caldo per l’inverno, ma non effetto omino Michelin se al nostro fianco dorme qualcuno che non vorremmo iniziasse a vederci con un involtino primavera in versione peluche. E invece secondo gli studi dormire nudi fa bene all’umore, alla pelle, al corpo e persino alla vita di coppia.

Fa bene all’umore perché dormire senza costrizioni di abiti e tessuti fa sentire più liberi e quindi rilassanti;

Fa bene alla pelle perché nuda respira meglio ed è quindi più sana;

Fa bene al corpo perché per mantenere la temperatura costante brucia più grassi (ma non pensate di dimagrire di una taglia semplicemente così);

Fa bene alla vita di coppia perché dormire nudi e pelle contro pelle non può che essere meglio che vestiti.

Leggi anche: Julia Roberts su Instagram senza trucco e la citazione da Pretty Hurts di Beyoncè

A quanto pare salutare il pigiama almeno per qualche notte a settimana è un vero toccasana per corpo e mente. Da provare!
Continue reading

Le 5 regole di stile di Anna Wintour (FOTO)

Ognuno ha alcuni capisaldi che segue con costanza durante la sua vita o carriera. Ce ne sono alcuni che con il passare del tempo diventano delle vere e proprie regole (fashion). Stiamo parlando di quei capi o accessori a cui alcuni dei personaggi più celebri della moda non riescono a fare a meno. E questa volta è il turno di Anna Wintour, la direttrice di Vogue America nonché regina del mondo glamour.

Le Callasli: le scarpe firmate Manolo Blahnik, di mille colori, migliaia di paia, addirittura omaggiate come la scarpa perfetta. Questo modello di una delle maison di calzature più famose al mondo è il più amato da Mrs. Wintour che non manca mai dall’indossarlo. Elegante, chic e raffinata, è un vero e proprio passepartout.

Uno degli accessori che contraddistingue lo stile di madame Wintour (oltre al perenne occhiale da sole) è il collier di pietre preziose. Spesso colorate, la nostra amata direttrice ha dato vita a un vero e proprio revival del doppio giro di pietre: très chic!

lady-gaga

Ultima caduta di stile: la pelliccia. Da ambientalisti e amanti degli animali quali che siamo, noi di Blog di Moda non approviamo (ahimé!) questo capo d’abbigliamento. Ma si sa, a ognuno il suo!

mickey-mouse

 

Chiudiamo con il sorriso e con l’ultimo punto del vademecum personale di Anna Wintour: il tubino. Con il fisico che si ritrova, di certo non ha problemi a indossare uno dei capi più raffinati della storia della moda. Asciutto, lineare e semplice sono le caratteristiche che lo rendono uno degli abiti più eleganti in assoluto, ma diciamoci la verità, indosso alla direttrice di Vogue America ha tutto un altro charme.

aguilera

I segreti di stile di Anna Wintour non sono più un mistero. Ricordate però che per anche solo lontanamente imitarla serve solo una cosa: il suo eccezionale buon gusto.

Elle Fanning

Questo articolo Le 5 regole di stile di Anna Wintour (FOTO) è stato pubblicato per la prima volta da Beatrice Bassani su Blog di Moda.

Continue reading

SOTTOPELLE: TATTOO DEFENDER

Non ci stancheremo mai di ripetervi che per avere un bel tatuaggio metà del lavoro è scegliere l’artista giusto per realizzare il vostro desiderio e rappresentarlo con un disegno di qualità, ma l’altra metà sta a voi perché dovete curarlo e proteggerlo come un tesoro per tutta la vita. La pelle invecchia, il sole ne accelera drasticamente il processo, sbiadisce i colori, secca, raggrinzisce: mantenere la pelle sana e protetta è l’unico vero modo per prendersi cura dei vostri tatuaggi e mantenerli ben definiti e brillanti nel tempo. In questo periodo di sole fortissimo e temperature infernali cerchiamo tutti di indossare il minimo indispensabile, esponendo il nostro prezioso inchiostro direttamente ai raggi solari: è per questo motivo che vi consigliamo spassionatamente di usare una protezione alta (preferibilmente SPF 50) quotidianamente sui tatuaggi esposti al sole, anche quando girate in città. Anche se non siete al mare non vuol dire che la pelle non si abbronza o che non siete a rischio scottature, anzi. Ci sono molte ottime creme solari in commercio, con diversi fattori di protezione e formati, ma purtroppo c’è poco o nulla di specifico per la protezione della pelle tatuata. Per questo oggi vi parliamo con piacere di Tattoo Defender, la prima linea cosmetica (tutta italiana!) specifica per pelli tatuate, che prende in considerazione tutte le esigenze necessarie per mantenere al meglio i pigmenti di inchiostro al di sotto dello strato cutaneo. La linea Tattoo Defender nasce dopo numerosi mesi di test e ricerca avvalendosi di laboratori cosmetici, dermatologi e i preziosi consigli di tatuatori professionisti, è prodotta in Italia con certificazioni ufficiali Peta, completamente cruelty free e non testata su animali. La linea comprende creme specifiche per le diverse fasi della vita di un tatuaggio: After Ink è una crema specifica per l’aftercare del tatuaggio appena fatto e la perfetta guarigione; Ink Revitalizer è una crema idratante a formulazione specifica per i tatuaggio, per mantenere la brillantezza e la definizione dei tatuaggi perfetta negli anni; Sunny Side è una protezione solare con fattore SPF 50. After Ink è una crema lenitiva che non unge la pelle come il bepanthenol (uno dei prodotti non specifici presenti sul mercato, che però nasce per usi diversi dalla cura del tatuaggio), non macchia i vestiti e accorcia i tempi di cicatrizzazione della ferita provocata dagli aghi del tatuatore. Inoltre è formulata con acido ialuronico, vitamina E, vitamina B e pantenolo, cura il tatuaggio in profondità e nutre la pelle. Applicata con un leggero massaggio nel periodo successive alia realizzazione del tatuaggio, crea un’efficace barriera protettiva-emolliente proteggendo la pelle da aggressioni esterne e favorendo l’immediata guarigione. La formula brevettata agisce in profondità facilitando la sintesi lipidica e la proliferazione dei fibroblasti cutanei, accelerando il processo di cicatrizzazione in modo da evitare uno spurgo eccessivo del colore. In questa modo si mantengono tratti perfetti colori vivaci e brillanti come appena tatuati. Abbiamo provato personalmente sulla nostra pellaccia colorata per un mese la protezione solare Sunny Side e l’idratante Ink Revitalizer e non potremmo esserne più soddisfatte. Entrambe le creme hanno una texture morbida e delicata che si assorbe rapidamente senza lasciare alcun residuo, niente odiosissime striature né patine bianche (a cui le alte protezioni solari ci hanno abituate) sulla pelle o sui vestiti. Sunny Side, per una protezione solare dalla formula brevettata specifica per preservare i tatuaggi dai raggi UVA e UVB. II fattore di protezione, efficace ma equilibrato (SPF5O), permette un’ abbronzatura omogenea grazie ai filtri ad olii naturali, evitando la tanto odiata patina bianca e le macchie dell’abbronzatura.I filtri protettivi sono di tipo fluido a rapido assorbimento, non lasciano la pelle unta e non utilizzano biossidi di titanio o altri metalli, proteggendo in maniera sana e sicura le opere d’arte sulla vostra pelle. L’aggiunta del Chromocare (eccipiente brevettato utilizzato anche per la cura delle discromie cutanee) abbinato a dosi bilanciate e studiate di acido ialuronico e vitamina E, rende SUNNY SIDE l’unica protezione solare in grado di donare brillantezza e luce ai vostri tatuaggi. Sunny Side è stata la crema che abbiamo testato più assiduamente in questo periodo per ovvi motivi. Il formato è da 100 ml ma rende molto perché la texture fluida non necessita di grandi quantità di crema per coprire abbondantemente tutto un tatuaggio. Nonostante giornate intere all’aperto, concerti e passeggiate varie i tatuaggi sono stati protetti dal sole – spalmando la crema abbondantemente oltre i confini del tatuaggio si evita l’effetto adesivo e lo stacco netto tra l’abbronzatura e la parte più chiara – senza bruciature o altri antipatici effetti causati dai raggi solari. Ink Revitalizer, dalla texture morbida e delicata, contiene vitamina E, antiossidanti, acido ialuronico e l’eccipiente brevettato Chromocare. Usato in cosmetologia per la cura dellediscromie cutanee come la vitiligine, il Chromocare migliora la brillantezza dei tatuaggi rendendone i tratti e i colori (anche il nero) più definiti e lucenti, favorendone il perfetto mantenimento negli anni.La combinazione di questi preziosi ingredienti, oltre alla presenza di antiossidanti specifici che preservano i pigmenti di inchiostro sottocutaneo dai fattori ambientali nocivi, fa sì che la pelle tatuata resti idratata, luminosa ed elastica. Come la crema lenitiva anche questa non unge, non macchia i vestiti e ha una profumazione naturale anallergica. Non contiene coloranti, profumazioni chimiche, ossidi di titanio, zinco e parabeni. L’alta percentuale di sostanze naturali e l’impiego di eccipienti dermatologicamente testati ne fanno un prodotto compatibile con tutti i tipi di pelle, anche quelle più delicate. In pochissimo tempo vedrete riaccesi i colori e ridefiniti i tratti del tatuaggio e l’invecchiamento della pelle tatuata verrà contrastato grazie all’acido ialuronico Ink Revitalizer è un ottimo idratante, anche qui con una texture molto fluida, che si assorbe rapidamente senza lasciare residui se non un delicatissimo profumo per qualche minuto. La pelle rimane morbida e luminosa esaltando i colori dei tatuaggi, davvero ottima. A causa della mancanza di materia prima non abbiamo avuto modo di testare per voi After Ink, la crema studiata per la guarigione dei tatuaggi, ma se tutto va bene in autunno avremo modo di darvi un parere anche su quella. Per ulteriori informazioni sulle specifiche formulazioni e caratteristiche di ogni crema, per acquistarle online o scoprire dove trovare il negozio fisico più vicino a voi visitate il sito TattooDefender.com e la loro pagina Facebook.

View original post here:  

SOTTOPELLE: TATTOO DEFENDER