Furry Nails: l’assurda tendenza delle unghie pelose alla NY fashion week

In materia di bellezza se ne vedono di cose strane e di tendenze che sfiorano l’assurdo, ma questa le supera tutte: un po’ per stupire, un po’ (forse) per lanciare un trend, Jan Arnold, direttore di CND nail polish, noto brand cosmetico d’oltreoceano, ha fatto sfilare le modelle sulla passerella del marchio Libertine fall/winter 2016 con una manicure decisamente “wild”, ossia con le unghie ricoperte da pelo finto.127

Per ottenerle ha utilizzato uno smalto speciale, il Vinylux Weekly Polish, sopra il quale ha applicato ciuffetti di pelo: il risultato è assurdo, bizzarro…e speriamo resti solo un eccesso da fashion week!

furry nails Continue reading

Tendenza Rainbow Hair: i capelli arcobaleno spopolano su Instagram

<

tendenza rainbow hair

Chi dice che l’inverno è grigio non ha aperto Instagram e cliccato l’hashtag #rainbowhair, la tendenza dei capelli arcobaleno. Spopolano i tutorial per realizzarli a casa e su Pinterest le board sono intasate dalle migliaia di varianti di abbinamenti possibili; c’è chi sceglie nuance accese e vibranti e chi preferisce quelle più tenuti della famiglia dei pastelli.

Per evitare esperimenti casalinghi e risultati disastrosi Alfaparf Milano ha creato rEvolution, un prodotto dalla formula ultra pigmentata e dalla consistenza crema-gel, che permette anche di fondere diversi colori per ottenere dei mix personalizzati, senza intaccare la salute dei capelli ma anzi dandogli lucentezza e morbidezza. Potete quindi sperimentare i Rainbow Hair nei saloni Alfaparf di Milano, il prezzo del servizio parte da € 100 (a seconda della lunghezza dei capelli).

tendenza raibow Alfaparf Continue reading

10 regole per vestirsi sempre bene

Lo stile è una cosa personale ma la moda non è magnanima, infatti bisogna rispettare delle vere e proprie regole per apparire perfette ed impeccabili, perché l’eleganza viene sempre prima di tutto. Blog di Moda vi svela alcuni indumenti che non bisogna mai indossare se ci si vuole vestire sempre bene.

Non usare collant color carne

I collant color carne non vanno mai indossati, neanche quando sta per arrivare la primavera. Il colore della calze non sarà mai uguale al resto del corpo che verrà lasciato scoperto e l’effetto sarà a dir poco orrendo.

Non indossare troppi capi firmati insieme

Alcune fashion victim credono che indossare molti capi firmati insieme sia sinonimo di stile. Non è così, anzi, indossare troppi capi con loghi vistosi crea solo confusione e scompiglio. Se si vuole mostrare la borsa firmata o l’ultima felpa di Kenzo bisogna indossarli uno per volta.

credit photo: santinchic.com

Non usare le spalline trasparenti

Le spalline trasparenti non devono mai essere indossate, perché di trasparente non hanno proprio nulla. Se il vestito è scollato bisogna optare per un reggiseno a fascia o, al massimo, usare un reggiseno con le spalline dello stesso colore dell’abito.

credit photo: twenga.com

Non indossare troppe fantasie

Assolutamente vietato indossare troppe fantasie insieme, il risultato finale sarà disastroso. Meglio usarle una per volta.

credit photo: fashionista.com

credit photo: fashionista.com

Non usare colori fluorescenti

I colori fluorescenti non sono il massimo dell’eleganza, ma se proprio non si può fare a meno bisogna sfoggiarli solamente d’estate, con un po’ d’abbronzatura. Assolutamente vietati durante l’inverno.

credit photo: 10elol.it

Non usare troppe fantasie animalier

Le fantasie animalier non sono per tutte, meglio non usarle troppo o usarle solo per gli accessori. Assolutamente vietati interi outfit con questa fantasia.

credit photo: donnafanpage.it

Non indossare capi che non sono adatti al proprio fisico

Mai acquistare un indumento solo perché è bello, bisogna sempre fare i conti con il proprio fisico. Non si può indossare una minigonna se si è troppo formose, non si può indossare un capo molto scollato se si ha un seno abbondante, si rischia di essere volgari e l’eleganza viene prima di ogni cosa. Continue reading

Burberry tra streetwear e moda anni ’70

Burberry stupisce sempre e ancora una volta mostra una collezione ricca e da cui prendere spunto. La parola streetwear non è una parola che in genere si associa allo storico marchio inglese, ma è impossibile negare la sua influenza sulla pre-collezione autunno del brand. Capispalle, giacche da aviatore, parka militari. Il tutto oversize.

Un concetto che mescola perfettamente l’eleganza e l’estetica senza tempo di Burberry con le tendenze più in voga del momento. Le mantelle e i poncho, in perfetto tema street style e riproposti dalle griffe più importante del fashion system, sono tornati in grande stile, anche per le creazioni del brand britannico. Quello che colpisce sono i dettagli: frange, maglie che sembrano coperte e mantelli strutturati con collo di pelliccia.

fashionista.com fashionista.com

E la tendenza anni ’70 intriga anche Burberry. Christopher Bailey, direttore creativo in carica del marchio, ha pensato a pantaloni svasati e a zampa, cappotti in pelle scamosciata, strisce sportive che disegnano lateralmente i pantaloni e le polo. Tutto dal tocco decisamente retro e per un look che piace e che si lascia portare per le strade delle città e che rispecchia in toto la visione glamour della moda del momento. Un ritorno al passato, insomma. Ma che si avvicina al presenta e si amalgama con il futuro. Come solo un brand d’alta moda può fare.
Continue reading

La classica scarpa Superga si reinventa per Natale

Il periodo invernale si contraddistingue sempre per il lancio di nuove collezioni, che diventano subito i nuovi punti sulla lista dei regali di Natale.
Questa volta è Superga che annuncia la collaborazione con la stilista Marta Ferri, che ha realizzato per il brand una capsule collection disponibile da fine novembre on-line e negli store selezionati.

La classica scarpa Superga si reinventa dunque per Natale. La stilista ha rivisitato il classico modello 2750 decidendo di realizzarlo con il tessuto d’arredamento Alpino-Tirolese.
Le scarpe hanno una fantasia ricamata a telaio con sciatori, camosci, chalet tipici dell’ambiente di montagna e sono disponibili in due colori, verde o rosso. I modelli sono caratterizzati da Foxing e battistrada marrone con back patch Marta Ferri, lacci in cotone e occhielli dorati. Fodera in micropile, sottopiede personalizzato e suola in gomma naturale vulcanizzata.

La tipica tappezzeria delle baite evoca subito l’atmosfera natalizia che è sicuramente il tema centrale della collezione. Marta Ferri ha mosso i primi passi nel mondo della moda proprio grazie all’utilizzo di tessuti d’arredo che ancora oggi contraddistinguono i suoi capi a livello globale. Da sempre la stilista serve un pubblico di nicchia e ogni abito che realizza è unico.
La novità del co-branding tra Superga e Marta Ferri è l’unicità di ogni scarpa. La fantasia creata, infatti, è data dalla disposizione del tessuto. La stilista ha realizzato accostamenti sempre diversi in modo che non vi siano due modelli uguali.

La classica scarpa Superga si reinventa per NataleLa classica scarpa Superga si reinventa per Natale

Questo articolo La classica scarpa Superga si reinventa per Natale (FOTO) è stato pubblicato per la prima volta da Simona Dodero su Blog di Moda.

Continue reading