Scarpe primavera 2018: le ballerine di tendenza per questa stagione

Comode, femminili, bon ton: le ballerine primavera 2018 sono le scarpe che ci permettono di non indossare i tacchi, senza però rinunciare ad outfit eleganti e femminili.

Protagoniste della moda scarpe primavera ed estate 2018, le ballerine sono amate dalle donne per la loro enorme versatilità e la loro capacità di adattarsi a qualsiasi tipologia di look. Vediamo dunque quali sono i modelli di scarpe ballerine da avere in questa stagione.

Ballerina con lacci, gioiello e a punta: ecco i modelli più trendy

ballerine miu miu

Tutù, scaldamuscoli, fiocchi e fasce per capelli: il look romantico di questa primavera prende ispirazione dai dipinti di Edgar Degas per poi mixarsi con lo street style. Abiti ed accessori rubati al mondo della danza, che vedono tulle e ballerine come protagonisti degli outfit cittadini. Ad esempio, Giambattista Valli per la collezione Moncler Gamme Rouge primavera-estate 2018 mette in passerella l’eleganza e la grazia della danza, rendendo indossabili tutù e scaldamuscoli.

Completano il look ballerine con fiocco o nastri come quelle di Miu Miu o il modello Corso di Ballerette (€ 115.00).

Ballerine con fibbia e dettagli preziosi per un look glam rock

ballerine valentino garavani

Fibbie, borchie e applicazioni arricchiscono le ballerine di questa primavera estate. Da abbinare a gonne longuette in tessuto leggero o jeans, è iconica la ballerina con borchie di Valentivo Garavani (ballerina Rockstud € 680).

Romantiche, a punta e arricchite da borchie color oro sono il modello rosa di Pretty Ballerinas

Pelle scamosciata e perle caratterizzano invece le ballerine Chanel, disponibili sia in nero che beige. Modello in pelle color argento ma con punta a contrasto in vernice color nero per un tocco più elegante. Anche questa di Chanel (€ 570).

Ballerina gioiello anche per la sera

ballerine louboutin

La ballerina gioiello è ideale per la sera, perché ci dà la possibilità di creare look raffinati ed eleganti anche senza indossare i tacchi. Così Christian Louboutin propone ballerine arricchite da una pioggia di strass (€ 795). Versione decisamente molto più economica quella proposta dal brand Zara (€ 39.95).

E se ad indossare le ballerine fosse anche la sposa? Da portare durante il ricevimento, le ballerine gioiello da sposa sono comode e permettono di scatenarsi in balli e danze. Bianche e ricoperte di glitter quelle proposte da Ballerette (€ 89,00). Color rosa per le ballerine in pernice con punta arrotondata, cinturino e perla quelle di Miu Miu (€ 495).

Continue reading

Pantaloni uomo: outfit e abbinamenti all’insegna del normcore

Ormai da qualche anno si fa un gran parlare di normcore, termine coniato nel 2013 da una società di forecasting based in New York, con il quale ci si riferisce a uno stile sobrio e di buon gusto, senza stravaganze. Capisaldi di questo trend: jeans da uomo, t-shirt basiche in cotone, pantaloni chino, sneakers, pullover.

Non è un caso, dunque, se anche per la stagione Primavera Estate 2018 abbiamo visto sfilare in passerella pantaloni da uomo in denim o in cotone dalle linee classiche, senza troppi eccessi. Così, dai jeans da uomo spariscono strappi, macchie e scoloriture strong. Inossidabile il trend dei pantaloni chino pensati per l’uomo casual e metropolitano e proposti in numerose varianti cromatiche, sempre all’insegna della sobrietà e del buon gusto.

Pantaloni chino e jeans da uomo: lo stile casual va di moda!

Per questa Primavera Estate 2018, nella moda da uomo spiccano jeans e pantaloni chino, con taglio slim o regular, da abbinare a t-shirt, bomber, camicie, polo e giacche. Il binomio “versatilità e libertà (negli abbinamenti)” si traduce in uno stile dal carattere casual, ma pur sempre ricercato.

Nel guardaroba maschile non possono mancare i pantaloni chino declinati in diverse nuance, un capo iconico tramutatosi in un vero e proprio must have per ogni stagione. Sdoganati, anche in passerella, gli abbinamenti più audaci come jeans – giacca elegante – sneakers. L’importante è mixare bene i colori.

La collezione di pantaloni da uomo Fay, ad esempio, propone tonalità neutre per i suoi chinos in twill di cotone stretch, perfetti in abbinamento a giacche, camicie e polo. I jeans in denim elasticizzato con leggero effetto used e taglio regular si confermano un evergreen del Brand italiano.

Pantaloni da uomo casual: come abbinarli

Come dicevamo, i pantaloni chino e i jeans da uomo si sono trasformati, negli anni, in capi versatili capaci di completare look casual, ma anche outfit più eleganti e ricercati. Così, anche per la sera è possibile optare per l’abbinamento pantalone da uomo casual, camicia, blazer e scarpa classica. Jeans, polo o camicia, pullover e sneakers per un outfit da giorno non troppo impegnativo, perfetto per il tempo libero. L’importante è non mixare fantasie e materiali diversi. Per esempio, se si scelgono una t-shirt o un pullover a righe, il pantalone abbinato dovrà essere in tinta unita.

Continue reading

Moda anni ’80, ispirazioni e tendenze di questa stagione

La moda come specchio di una società in evoluzione

madonna anni '80

Quando si parla della moda anni ’80 non si può fare a meno di pensare ai look travolgenti, caratterizzati dall’inconfondibile mix di colori, forme e fantasie dell’epoca.
La parola d’ordine era eccedere in tutto ciò che si indossava, dai vestiti agli accessori, fino al make-up.
Gli amanti della sobrietà non avrebbero avuto scampo in un periodo in cui si respirava aria di cambiamenti e di stravolgimenti dettati dalla voglia di emergere in una società in cui, soprattutto la donna, non aveva avuto ancora abbastanza spazio.

La banalità non era di certo ammessa e l’unica regola fondamentale per essere alla moda in quel periodo era quella di osare. Non a caso le icone di stile che meglio sono state in grado di rappresentare questa decade erano personaggi stravaganti, come ad esempio la celebre pop star Madonna, la quale soprattutto in quegli anni, simboleggiava la cultura degli eccessi e dell’indipendenza del sesso femminile, da troppo tempo oppresso da una società maschilista.

Esplosione di colori e di forme

Blazer pois missguided
Credits: Missguided.eu

Negli anni ’80 la moda non conosceva limiti, era ammesso tutto ciò che poteva rendere un look sensazionale.
I colori erano i protagonisti indiscussi che facevano da bandiera a uno stile eccentrico, in particolare erano di tendenza quelli fluo, come il giallo, il verde, l’arancio, etc.
Le fantasie erano presenti su tutti i capi d’abbigliamento e quelle più popolari erano sicuramente le righe e i pois.
Anche gli accostamenti tra le diverse tonalità erano molto spesso esasperati e comunque concessi. Via libera alle stampe raffiguranti qualsiasi cosa, sulle t-shirt o sulle felpe, capi tra quelli più in voga dell’epoca, purché fossero oversize, come dettava la moda.
Le forme degli indumenti indossati erano estremamente geometriche e abbondanti per un look confortevole, a parte il caso dei mitici fuseaux, che avvolgevano le gambe delle più giovani e non solo, con i loro colori e le fantasie più svariate.

I capi più caratteristici della moda anni ’80

L’abbigliamento utilizzato negli anni ’80 è stato talmente travolgente e significativo che tutt’oggi viene riproposto dagli stilisti più famosi. Infatti sono numerosi i capi che hanno influenzato il periodo in questione e che puntualmente tornano alla ribalta, se pur con qualche riadattamento. Ne sono un esempio i pantaloni per eccellenza delle donne dell’epoca i fuseaux, oggi ribattezzati con il nome di leggings.

Un altro indumento caratteristico e immancabile nel guardaroba era il blazer, anch’esso, come quasi tutti i capi spalla, rigorosamente dalla forma geometrica e indossato con delle spalline che talvolta sporgevano eccessivamente, come pretendeva lo stile del momento, dove tutto doveva risultare eccessivo.

Anche i jeans a vita alta sono stati un simbolo della moda di quegli anni e venivano spesso portati con dei risvoltini alle caviglie che scoprivano i calzini, i quali dovevano essere sempre impeccabili, colorati e spesso dalle fantasie scozzesi.

La gonna non era di certo stata messa da parte, nonostante le donne facessero un uso smisurato di pantaloni, essa infatti era un capo d’abbigliamento molto diffuso tra le giovani che, prendendo ispirazione dalle icone di stile del momento, come appunto la cantante Madonna, mettevano da parte la timidezza per sfoggiare delle graziose gonne di tulle o di pizzo, dalle varie lunghezze, che di frequente portavano con dei collant velati oppure con dei fuseaux corti fino alle ginocchia.

Accessori passe-partout

anni 80 gioielliAnche gli accessori come suggeriva la moda anni ’80 dovevano eccedere in tutto, dalla quantità alla forma.
Partendo dai gioielli che venivano indossati ad ogni occasione, non importava se il look fosse sportivo o ricercato, gli orecchini, le collane, i bracciali e gli anelli erano comunque irrinunciabili nella creazione del proprio outfit di tutti i giorni.
La parola d’ordine era osare e così si tendeva a fare. Se infatti si indossavano dei grandi cerchi dorati alle orecchie, ciò non impediva che si utilizzassero anche delle grosse collane, che molto spesso nemmeno si abbinavano al resto degli accessori, ma questo non aveva importanza, perché l’aspetto fondamentale era quello di esagerare nelle sovrapposizioni, solo così si era di tendenza.

Un altro accessorio degno di nota, che ha sempre accompagnato i look del periodo, schermando gli sguardi fieri di chi lo indossava, è stato sicuramente l’occhiale da sole RayBan.

Continue reading

Abiti da sposa 2018: l’abito da sogno per un giorno speciale

Tutte le donne sognano l’abito perfetto, quello dei loro sogni, e il matrimonio è l’occasione giusta per indossarlo e per essere protagoniste.

Per quanto le donne siano diventate ormai molto emancipate e sicure di se’ in ogni campo della loro vita, c’è un cosa che fortunatamente è rimasta tale e non credo che cambierà nel tempo: il sogno dell’abito da sposa perfetto. Il giorno del matrimonio è ancora per molte donne quello più sospirato e sognato, quello in cui tutto deve essere perfetto ed organizzato fin nei dettagli, e ovviamente l’abito la fa da padrone nella mente delle future spose anche in questo 2018.

Quello che conta è che sia non solo bello ed unico ma che sopratutto sia in grado di rappresentare la donna che lo indossa, che possa parlare per lei ed esprimere in un sol colpo d’occhio la sua personalità. Lunghi, larghi, moderni, casual, colorati o classici c’è veramente l’imbarazzo della scelta nel fantastico mondo delle spose che non dovranno far altro che chiudere gli occhi, immaginare il loro abito da sogno e lasciarsi andare alla magia.

Modelli di abiti da sposa tra i quali scegliere

Moltissime case di moda, non solo quelle specializzate nel settore sposi, hanno una collezione dedicata al mondo delle spose ed ai loro desideri.

C’è veramente l’imbarazzo della scelta quando si tratta di provare un abito da sposa, mille sono le caratteristiche e i dettagli che contribuiscono a rendere un abito speciale ed unico.

Nelle collezioni di abiti da sposa 2018, i modelli oscillano tra una sposa casta ed elegante ed una più sexy e provocante, un cambio repentino che non prevede vie di mezzo. Vi sono abiti da sposa con gonna ampia e tascone laterali dove il corpetto aderente e sbracciato ricorda quasi un costume da nuotatrice, perfetto per una donna atletica e sensuale. E ancora vi sono abiti sposa in pizzo semitrasparente e spacchi laterali molto ampi e profondi, un vestito audace che poco lascia all’immaginazione.

Per chi desidera invece in questo giorno così magico mettere in mostra tutta la propria bellezza partendo dalle gambe è possibile scegliere invece un modello di abito corto con gonna a campana, scollo senza maniche e tessuto decorato con impercettibile motivo floreale che rende l’abito più dinamico e particolare.

Abiti da sposa colorati

Un giorno di festa richiede colore ed originalità

Molte donne scelgono oggi di non andare all’altare con il classico abito bianco ma preferiscono un tocco di colore. Moltissimi sono i modelli di abiti da sposa 2018 colorati andando oltre il solito bianco o i colori pastello. L’atelier Nicole spose abbraccia le tonalità pastello e le fantasie floreali: moltissimi sono infatti gli abiti che presentano invece stampe floreali rosse o verdi su colori pastelli o su uno sfondo bianco.

Abito da sposa nero, la tendenza del 2018

Via della Spiga milano Sposa
Abito sposa Via della Spiga Milano

Quello che colpisce maggiormente tra gli abiti da sposa 2018 è la presenza del colore nero: abbiamo abiti con gonna stile impero bianca e corpetto interamente lavorato con pizzo nero, o ancora un abito rosa più lungo dietro e più corto sulla parte frontale con corpetto nero asimmetrico a cingere la vita della sposa. Spesso il tocco più originale è dato dal modello e dal taglio scelto, come ad esempio il caso della sposa hippie di Via della Spiga Milano con ampi pantaloni e maglia in pizzo che lascia scoperta la pancia o ancora con gonne gitane e fiori enormi sui capelli.

Carlo Pignatelli invece decide di cingere la sua sposa fino ai fianchi con un tessuto che ricorda un gioco di specchi o lo sfavillare delle code delle sirene, mentre dai fianchi scende poi una gonna morbida e leggera che rende la sposa magica ed elegante.

Originale ed unico anche l’abito di Peter Langner arricchisce i suoi abiti da principessa con applicazioni preziose, dettagli a contrasto, pizzo e trasparenze.

Il costo di un sogno: vestiti da sposa economici

Certo realizzare il proprio sogno richiede parecchi sforzi, organizzativi ed anche economici, però non è del tutto corretta l’idea che molti hanno a proposito del prezzo eccessivo degli abiti da sposa. Vi sono infatti nei cataloghi, abiti da sposa 2018 economici e facilmente abbordabili, peraltro bisogna ricordare che spesso se si sceglie un abito particolare e un po’ retrò lo si potrebbe completare con parti d’abbigliamento appartenuti a parenti così da risparmiare ulteriormente sul costo dell’abito e dare a questo anche un forte valore affettivo. D’altronde si dice sempre che all’altare si deve andare con qualcosa di nuovo, qualcosa di blu, qualcosa di vecchio e qualcosa di prestato quindi….sbizzarritevi spose!

Continue reading

Camicia bianca: ecco come si indossa

Camicia bianca come abbinarla

La camicia bianca è uno dei capi di abbigliamento più eleganti che una donna può indossare: ma vale la pena ricordare che bisogna avere sempre l’outfit giusto per sfoggiarla. Ecco perciò qualche utile indicazione per essere certi di poterla utilizzare senza problemi.

Camicia bianca con vestito smanicato

Un’idea molto intrigante per indossare la camicia bianca è quella di optare per un vestito smanicato. Meglio se scuro, in maniera tale da creare un contrasto di colori molto gradevole e raffinato. Questo tipo di outfit sembra molto tradizionale ma in realtà permette di avere sempre un aspetto alla moda e curato nei minimi dettagli.

Assieme ad una minigonna di jeans

Soprattutto con l’arrivo della stagione estiva, una donna è alla ricerca di abbigliamento fresco. La camicia bianca può essere un’ottima scelta, ancor di più se abbinata ad una minigonna in jeans. Sotto si potrebbe invece creare un abbinamento perfetto assieme a dei sandali, magari quelli alla schiava molto gradevoli esteticamente per una donna e comodi in estate.

Outfit per il tempo libero

camicia bianca pantaloni neri

Tante sono le donne che, anche nel tempo libero, non vogliono rinunciare al proprio stile. Ecco perché un’ottima scelta che si potrebbe fare è quella di puntare su un pantalone nero largo con camicia bianca. Meglio se quest’ultima non viene messa dentro al pantalone, bensì lasciata libera. Da adattare perfettamente assieme a delle ciabattine bon ton, segno di comodità.

Vestirsi di fretta ma…con eleganza

Andare di fretta non vuol dire vestirsi a casaccio. Ecco perché le donne che vogliono avere qualcosa di bello ed elegante senza dover passare ore avanti lo specchio potrebbero puntare tranquillamente sulla camicia bianca. Ancor meglio se abbinata con dei jeans aderenti e delle scarpe nere. In questo modo si potrà avere l’outfit perfetto sia per andare a lavoro che per uscire a fare shopping.

Abbinamento con pantaloni cropped

Per un outfit molto versatile ed assolutamente fresco si potrebbe optare per una camicia bianca morbida e con volant sulla manica da indossare su un pantalone cropped. Questa scelta si rivelerà particolarmente gradevole da un punto di vista estetico soprattutto se si scelgono scarpe particolari come delle sabot con un tacco molto comodo.

Camicia bianca con gli shorts

Molte donne amano indossare capi di abbigliamento molto comodi e soprattutto freschi. Questa è una tendenza del periodo estivo in particolare: ecco perché si potrebbe optare per degli shorts.

Per un outfit che sia comodo e nel contempo molto raffinato, meglio se vengono fatti dei risvoltini a livello delle maniche. Si tratta comunque di un outfit non solo da mare, ma che si può utilizzare senza problemi anche in città per contrastare la calura.

Un tocco di classe: la gonna a fiori

Un abbinamento molto piacevole per l’estetica è quello di una camicia bianca con una gonna midi a fiori. Questo vuol dire che si tratterà di una gonna abbastanza lunga ma che si sposa alla perfezione con una camicia bianca. Questa è una scelta ideale per quelle donne che vogliono sempre mettere in risalto la propria femminilità.

La camicia bianca con pantaloni a vita alta

Una delle mode del momento è quella di puntare su dei pantaloni a vita alta. Questa è una opzione ideale per quelle donne che vogliono andare a lavoro con un outfit diverso dal solito.

Meglio se la camicia bianca viene messa nel pantalone in maniera tale da avere un aspetto molto elegante e che risulterà adatto al contesto. Indicato anche per una serata in compagnia o per un delizioso aperitivo tra amici.

Il crop top e la camicia bianca

https://www.blogdimoda.com/wp-content/uploads/2018/03/camicia-bianca-e-crop-top.jpg
Fonte foto: Pinterest

Molte donne vengono affascinate da un crop top, ovvero un particolare modello di top da indossare sopra un determinato capo di abbigliamento.

Bisogna considerare che si tratta di una scelta ideale per coloro che vogliono mostrare un outfit molto particolare. La camicia bianca si sposerà alla perfezione soprattutto se il crop top è di colore scuro. Mentre per quel che riguarda il pantalone, meglio indossare un jeans e magari delle decollete come scarpe. Si ha così la certezza di utilizzare nel modo giusto il crop top ed avere un outfit molto trendy.

Abbinare con la gonna asimmetrica

Le gonne asimmetriche sono tra i capi del momento. D’altronde si parla di prodotti di abbigliamento molto femminili e che giocano sul vedo non vedo.

Ancora meglio se la gonna è a quadretti in maniera tale da regalare brio al proprio outfit ed essere adatto a tantissimi contesti. Si potrebbe optare per dei sandali alti da utilizzare rigorosamente senza calze. In questa maniera si ha la certezza di essere eleganti e di risultare molto sensuali. Eleganti quanto basta pur senza esagerare.

Continue reading