A volte ritornano

E ritorno a scrivere perché prima o poi tutti dobbiamo tornare a casa.
Anche dopo un lungo viaggio. «Chiudi gli occhi immagina una gioia molto probabilmente penseresti a una partenza», ma a volte si sogna di aprire la valigia nella propria camera sempre in disordine con il profumo al pepe rosa (ebbene sì, ne sono diventata dipendente) che si respira in ogni angolo. Ritorno perché è la cosa più semplice da fare, quella più facile quando si ha bisogno di qualcosa e non sto parlando di un abito nuovo. Ma di quella sensazione che ti fa credere che sia la cosa giusta da fare. Ritorno, come fanno i vecchi amori mai dimenticati che sanno del profumo del mare, delle risate e delle paure mai rivelate a voce ma solo con gli sguardi. Quella paura di perdersi per poi ritrovarsi, prima o poi. Quando ci si dimentica di ciò che è stato, perché due anime quando si scelgono non possono stare distaccate a lungo. Ed è proprio questo il senso di tutto, perdersi per poi ritrovarsi.

Glamour Marmalade è casa per me.
Il luogo dove rifugiarsi per un po’, senza pensieri con voi.
E dovevo tornare prima o poi.

33965613721a0d1ccf28o

L’articolo A volte ritornano sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Il nostro volto ha bisogno di armonia: qual è la durata dell’acido ialuronico come filler per il viso e le labbra

< filler

La chirurgia estetica e la chirurgia plastica fanno sempre più parte della vita di molte persone e i risultati devono tendere al soft, devono essere poco evidenti, sia per affrontare serenamente la vita sociale di tutti i giorni, sia gli impegni di lavoro.

Tutti i trattamenti di medicina estetica e anche gli interventi di chirurgia estetica non sono più, da tempo, appannaggio solo di attrici e donne dello spettacolo, ma sono ormai strumenti a cui in tanti possono ricorrere per apparire più giovani, efficienti, grintosi nel difficile cammino della vita e della carriera.

Su un’importante rivista americana di chirurgia estetica è uscito proprio di recente un interessantissimo articolo su che fa chiarezza sulla durata dell’acido ialuronico utilizzati come filler del viso e delle labbra nel 2017, per questo chiediamo al Professor Mario Dini, già primario del reparto di chirurgia plastica di Firenze e noto chirurgo plastico estetico con Studi a Firenze, Roma e Milano, di commentarci questo articolo:

Professore, quanto dura l’acido ialuronico come filler per il viso e le labbra?

In effetti oggi, nel 2017, di filler a base di acido ialuronico ve ne sono sul mercato di molte tipologie e qualità, e con prezzi molto differenti fra loro. Questa grande differenza dipende molto dalla preparazione farmaceutica e dal paese di provenienza (es: sicurezza molto maggiore se il prodotto proviene da un paese affidabile come Europa o Stati Uniti; qualità della casa farmaceutica; qualità acido ialuronico; cross-linkaggio delle molecole; additivi aggiunti, ecc…).

L’acido ialuronico (HA) o acido D-glucuronico + (D-N) – acetilglucosamina, è il glicosaminoglicano più abbondante nel corpo umano e il 50% di esso si trova nel derma. L’acido ialuronico è coinvolto in diverse importanti funzioni biologiche, quali la regolazione dell’adesione e della motilità cellulare, la manipolazione della differenziazione e della proliferazione cellulare. Durante l’invecchiamento l’acido ialuronico si danneggia e si degrada. I fattori chiave di questo processo includono il riassorbimento del sostegno strutturale, cambiamenti ormonali, fattori ambientali come il fumo e il sole e molto altri fattori ancora non ben conosciuti.

L’utilizzo di filler riempitivi dermici a base di HA sta diventando sempre più popolare per il ringiovanimento del viso e delle labbra.
Questa procedura è relativamente non invasiva e fornisce eccellenti risultati con ripristino tridimensionale del volume del viso, riequilibrio delle proporzioni facciali e della simmetria e riduce le rughe sottili e medie.
L’acido ialuronico è stato originariamente isolato nel 1934, dopo essere stato estratto dai bovini, e si è rivelato versatile per scopi terapeutici come in oculistica e in ortopedia. Solo negli ultimi 20 anni è stato utlilizzato in chirurgia plastica e medicina estetica.

I filler riempitivi basati sull’acido ialuronico possono essere classificati come non reticolati (non cross-linkati) o reticolati (cross-linkati). I reticolati hanno legami intermolecolari che aumentano la stabilità e la durata dell’acido ialuronico.

I materiali di reticolazione più comunemente utilizzati sono il divinyl sulfone, 1,4-butanediol diglicidil etere (BDDE) e il p-fenilene bisetil carbodiimide.

I filler reticolati sono classificati come monofasici o bifasici.

I filler riempitivi monofasici possono essere ulteriormente classificati come monodensificato (si verifica il collegamento a croce dopo miscelazione omogenea) o polidensificato (reticolazione avviene separatamente, prima della produzione della miscela).

Questo studio molto attuale ha sancito che: la durata dei filler a base di acido ialuronico bifasici era simile a quello dei monofasici monodimensionati, ed entrambi quindi avevano una durata molto superiore dei filler monofasici polidensificati.

Queste informazioni tecniche, anche un po’ complesse, fornite dal Professor Mario Dini serviranno ad aiutare il paziente a verificare direttamente sui filler e sulle tecniche che il proprio chirurgo plastico propone.


Continue reading

Pelle perfetta: un bicchiere d’acqua per il viso

pelle perfetta crema viso galenic aqua infini

Fleur de Rocher, il deserto e l’acqua. Dietro questi elementi, si cela una realtà miracolosa che permette una, due, cento rinascite come un’araba Fenice. Siamo in Messico, precisamente nella zona desertica dove qualche millimetro di pioggia cade durante l’anno e in cui le condizioni termiche sono estreme. In questo ambiente ostile vive il Fleur de Rocher che semplicemente dalla rugiada mattutina riesce a vivere anche dopo un lungo periodo di siccità e riesce a resuscitare anche più volte nei suoi 300 anni di vita. Un miracolo che le è valso anche il soprannome di “pianta della resurrezione”.

La formula di Galénic per la pelle perfetta

Fleur de Rocher, dicevamo. Il segreto di questa pianta viene rubato da  Galénic per una pelle perfetta. Sull’idea dell’assorbire come una spugna e trattenere l’acqua osservato in natura,  è stata creata una collezione idratante per il viso derivato dalla formula perfetta elaborando un mix di ingredienti e in cui l’estratto della pianta della resurrezione permette alle cellule di rimanere perfettamente intatte anche dopo un’ora a 37 gradi. La linea dal nome Aqua Infiniti è un vero e proprio rituale che disseta, protegge e nutre la pelle, composto da quattro trattamenti d’eccezione, dalle texture uniche e dalle note olfattive che esaltano la femminilità, la raffinatezza, l’eleganza.

My beauty experience per una pelle perfetta

Ho provato il sérum booster d’eau Aqua Infini dall’effetto idratante e rimpompante. Inutile dirvi – e chi segue Glamour Marmalade lo sa – che amo incondizionatamente i sieri, ma questo – dalle note olfattive floreali – è efficace immediatamente. Soprattutto in estate, quando la pelle del viso ha bisogno di essere idratata più frequentemente, vi consiglio di usare frequentemente un prodotto che riesca a farvi sempre sentire fresche e perfette come questo.

Prezzo: 45 euro

pelle-perfetta-crema-viso

Fiori: F. Rocher

pelle perfetta crema viso aqua infini galénic

L’articolo Pelle perfetta: un bicchiere d’acqua per il viso sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

I capelli crescono più in fretta con i prodotti Biopoint Speedy Hair

beautiful-long-hair

Tutte, più o meno segretamente, coltiviamo il sogno di avere capelli lunghi. Non tutti i giorni magari, ma ci sono quelle giornate in cui sognamo lunghe trecce e capelli vaporosi, ma dobbiamo scontrarci con la dura realtà: il tempo. Non so voi ma io non ho una crescita rapidissima, anzi. Solo adesso, dopo anni di capelli cortissimi ho potuto provare la gioia di raccoglierli dopo secoli in uno chignon (con mille forcine, ma vabbè).

C’è un nuovo prodotto che promette invece di far crescere i nostri capelli più in fretta, Biopoint Speedy Hair, in realtà è proprio una linea rivoluzionaria composta  da tre prodotti, shampoo, maschera e spray, che aiuta e stimola una crescita veloce e sana dei capelli di Biopoint Professional che agisce su specifiche molecole e proteine del capello e crea un microambiente atto a favorire la crescita del capello, donando contemporaneamente un aspetto sano e forte alla chioma.Speedy_01
La formulazione è arricchita con estratti vegetali ed amminoacidi, agisce sui capelli nella fase di crescita capillare (fase Anagen) aumentandone la velocità. Dopo solo 14 giorni pare che i risultati siano già visibili.
La linea consta di:
Biopoint Speedy Hair™ Shampoo
Detergente dalla formulazione che protegge la fibra capillare e rende i capelli luminosi, morbidi, forti e setosi.
Formato 250ml – Prezzo suggerito: 7 ,50€

Biopoint Speedy Hair™ Maschera
Nutre ed idrata il capello ha una formulazione ricca di agenti condizionanti, dona capelli morbidi, setosi e vellutati. Si applica la maschera sui capelli leggermente tamponati e la si lascia agire per qualche minuto. Si risciacqua con cura.
Formato 200ml – Prezzo suggerito: 8,50€

Biopoint Speedy Hair™ Spray
Dona forza e vitalità al capello ed esalta la lucentezza naturale della chioma prolungando la tenuta della piega. La sua formulazione idrata la cute. Si applica il prodotto ogni mattina sui capelli lavati e tamponati, bastano 10/15 erogazioni direttamente alle radici per procedere con l’abituale piega. Sui capelli asciutti bastano 8/10 erogazioni, la sua formulazione leggera non appesantisce. Non serve risciacquare.
Formato 150ml – Prezzo suggerito: 9,50€
Continue reading

L’invenzione per chi non vuole fare lo shampoo troppo spesso

Si chiama PonyDry l’invenzione per chi non vuole fare lo shampoo troppo spesso, è un’alternativa allo shampoo secco, che non è sempre efficace quando la cute è sporca, ma riduce drasticamente il tempo impiegato per avere capelli di nuovo puliti.

Come si usa?

È una fascia impermeabile dentro la quale avvolgere i capelli dopo aver formato una coda, così da lavare sotto la doccia solo la cute, la zona che si sporca prima dei capelli.

PonyDry si usa dopo aver fatto sport e aver sudato, quando si va in piscina e quando i capelli sono puliti ma la cute ha bisogno di una rinfrescata. In questo modo si risparmia tempo durante shampoo, asciugatura e styling e si asciuga solo la cute; è consigliata per chi ha capelli lunghi o molto lunghi e che notoriamente impiega molto tempo ad asciugarli. Costa circa 20 dollari. Lo usereste?

ponydry-accessori-capelli Continue reading