Tattoo Defender, tre prodotti per proteggere i nostri tatuaggi quest’estate

<crema solare protettiva tattuaggi

Siamo la generazione più tatuata di sempre, quella che usa centimetri della propria pelle per raccontarsi e il proprio corpo come tela grezza da decorare seguendo le mode o semplicemente l’ispirazione del momento. Ma dei nostri tatuaggi, di cui andiamo tanto orgogliosi, bisogna averne cura, soprattutto in estate quando sono esposti ai dannosi raggi del sole.

Tattoo Defender è la prima linea cosmetica specifica per tatuaggi e propone tre prodotti differenti studiati con la collaborazione di dermatologi, cosmetologi e tatuatori.
CREMA CICATRIZZANTE Si usa subito dopo un nuovo tatuaggio per una cicatrizzazione rapida e perfetta. La sua formula contiene pantenolo di altissima qualità, acido ialuronico, vitamina B5 e diversi estratti naturali, permettono una guarigione in tempi record, all’incirca 3 volte più rapida rispetto ai normali prodotti in commercio. Oltre a favorire una cicatrizzazione ottimale, garantisce che i pigmenti di inchiostro del tatuaggio mantengano colori vivi e originali. Non unge e non macchia gli abiti.
CREMA SOLARE è una Crema solare ad altissima protezione (equivalente SPF 50), ideale per proteggere i tatuaggi dagli effetti dannosi del sole; permette un’abbronzatura omogenea grazie ai filtri ad olii naturali, evitando così discontinuità dell’abbronzatura. I filtri protettivi sono di tipo fluido a rapido assorbimento, non lasciano la pelle unta e non utilizzano biossidi di titanio o metalli vari, proteggendo in maniera sana e sicura i tattoo.

EMULSIONE CORPO è pensata per riaccendere i colori del tatuaggio, grazie alla sua formulazione rende i tatuaggi brillanti e definiti, ne ravviva i colori e ne definisce i tratti. Con applicazione regolare, aiuta anche a mantenerli perfetti nel tempo. La formula contiene antiossidanti, acido ialuronico, vitamina E e l’eccipiente brevettato Chromacare, usato in cosmetologia per la cura delle discromie cutanee come la vitiligine
Continue reading

Intervista esclusiva ad Elisabetta Galimi

Elisabetta Galimi 1 Un raggio di sole è entrato nelle televisioni di molti Italiani lo scorso gennaio, una nuova bellezza che tanti appassionati di sport, calcio e calciomercato hanno scoperto guardando Sportitalia. Lei li ha colpiti con il suo charme e la sua femminilità, negli studi da sempre impreziositi da donne altrettanto belle. I nostri lettori ci hanno dunque chiesto di sapere qualcosa di più di lei e noi li accontentiamo, pubblicando quest’intervista esclusiva ad Elisabetta Galimi.

Ciao Elisabetta, benvenuta sulle nostre pagine. Molti nostri lettori ti hanno scoperta grazie alla sessione invernale del calciomercato, negli studi di Sportitalia. Ma come ci sei arrivata? Cosa facevi prima?
Ho iniziato la mia carriera studiando dizione e recitazione al Teatro Nuovo di Torino.
Dopo aver lavorato in alcune fiction TV come
Vivere e Centovetrine, mi sono trasferita a Milano dove ho iniziato a lavorare anche nella moda fino ad approdare l’anno scorso a fare la conduttrice per alcuni programmi di calcio su Milan Inter TV e Telemilano. Ho poi partecipato a Quelli che il calcio su Raidue e al Gran Galà del Calcio insieme ad Enrico Varriale su Rai Sport.
Da lì ho iniziato ad appassionarmi sempre di più al calcio e poi ho saputo che cercavano una figura femminile su
Sportitalia per il calciomercato invernale, così ho fatto il casting e ho iniziato l’anno con la bella notizia di essere stata scelta.

Alla chiusura del calciomercato, sei mancata dalle trasmissioni per qualche settimana e poi hai fatto un grande rientro. Cos’è successo? Era stato una sorta di periodo di prova che hai superato a pieni voti? :)
Praticamente sì! :) Inizialmente ero stata presa per la trasmissione di calciomercato del mese di gennaio. Sono stata davvero felice di questa esperienza e mi sono trovata molto bene. La cosa è stata reciproca, tant’è che sono stata richiamata per continuare il mio percorso a Sportitalia e adesso mi occupo di redazione e affianco nella conduzione Michele Criscitiello tutti i giovedì e i venerdì dalle 23 a mezzanotte nella trasmissione “Calcio e mercato“.

Sportitalia è da sempre anche sinonimo di belle donne. Che rapporto c’è tra di voi? Più rivalità femminile o più solidarietà, visto che siete in minoranza rispetto agli uomini?
Elisabetta Galimi 3 C’è un ottimo rapporto con le mie colleghe, nessuna rivalità. Anzi, in camerino c’è un bell’ambiente. Si ride e si scherza.

Te la senti di lanciarti in un pronostico sull’attuale campionato di Serie A? Come credi che andrà a finire?
Penso che in questo campionato ci siano state tante sorprese. Sicuramente la più piacevole è stata quella della Juventus, che dagli ultimi posti è riuscita a scalare meritatamente tutta la classifica e a posizionarsi in testa. Credo abbia molte probabilità di vincerlo.
I complimenti vanno anche al Napoli di Sarri che sta continuando a fare molto bene e anche alla Roma, che con Spalletti ha ripreso a vincere.

A proposito di pronostici… Sei appassionata di calcio e di social networks, eppure non ti abbiamo mai vista esibirti in un sexy pronostico. Come mai? Non ti piace questa nuova moda?
Elisabetta Galimi calciomercato Se devo essere sincera… no, non mi piace proprio perché è una moda e io non seguo le mode che non sento mie. A parte gli scherzi, preferisco scattare uno shooting magari per un catalogo di costumi o intimo e parlare di pronostici nelle vesti più serie di conduttrice.

Lo sport in Italia è soprattutto calcio… A te piacciono anche altri sport? Quali segui (o pratichi)?
Ritengo che tutti gli sport siano un bello spettacolo da vedere, perché sono un esempio di impegno, costanza e volontà.
In particolar modo seguo il calcio sia per passione che per lavoro e personalmente ho praticato nuoto per tanti anni e poi mi sono appassionata di palestra. Amo tenermi in forma.

Abbiamo chiesto ai nostri lettori di suggerire qualche domanda e ce ne hanno fatta una sul tuo abbigliamento: come mai non metti quasi mai le calze? Alla chiusura del calciomercato eri bella da paura!
Elisabetta Galimi presentatrice Vuoi sapere la verità? Negli studi si muore di caldo! (ride) Questa è l’unica ragione.

Torniamo a noi. Oltre che presentatrice, sei anche attrice e modella. Pensi di portare avanti in parallelo le tre carriere o ormai il tuo destino è la conduzione?
In passato ho lavorato anche come attrice e modella e non escludo di fare ancora qualcosa in questi ambiti.
Ho un sogno nel cassetto che è quello di recitare in un film al cinema, ma il primo amore rimane sempre la conduzione e mi piacerebbe fare carriera in questo campo.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?
Sono una salutista. Nel tempo libero amo fare sport, andare in palestra e tenermi in forma. Amo il buon cibo e mi piace andare spesso fuori a cena.
Elisabetta Galimi Sportitalia Mi piace anche leggere, andare al cinema, fare shopping e… viaggiare, viaggiare, viaggiare. Amo il sole e il mare. Amo la vita!

Com’è il tuo uomo ideale? Ah… l’hai già trovato o lo stai cercando?
So per filo e per segno come deve essere il mio uomo ideale e elencarti tutte le caratteristiche sarebbe troppo lungo. 😉 Comunque no, non l’ho ancora trovato, proprio perché in amore pretendo tanto… ma l’amore non si cerca… l’amore arriva quando meno te lo aspetti e nel mio cuore spero arrivi presto.

Siamo in conclusione! Qual è il tuo social network preferito? Dove possiamo seguirti?
Amo i social network perché mi fanno sentire vicina alle persone che mi seguono e sono grata a tutti per l’affetto che ricevo quotidianamente.
Quello che preferisco è
Instagram, ma ho anche la pagina Facebook e da gennaio ho aperto anche Twitter… quindi vi invito a seguirmi su tutti e tre i social (Instagram e pagina Facebook Elisabetta Galimi e Twitter @eligalimi), anche perché non sempre posto le stesse foto. 😉

Ringraziamo Elisabetta per la gentilezza e vi invitiamo a seguirla e a lasciare un commento se vi va. A presto con nuove esclusive su BE! Magazine!

Continue reading

Le prime volte

le prime volte Adoro le prime volte. Il primo caffè la mattina, le prime telefonate o i primi messaggi della giornata. Il primo libro letto che si conosce a memoria, il primo bacio, il primo abbraccio dopo una vita che lo aspetti o la prima volta al mare, i primi ostacoli del cuore. La prima decisione presa con carattere, la prima volta a Barcellona, il primo volo aereo, la prima uscita con la migliore amica, il primo incontro. La prima volta a Roma, che è sempre come sentirsi a casa. La prima volta nel dire «ti amo» e quella in cui hai urlato «basta è finita». La prima volta di sesso.La prima volta che si capisce la direzione da prendere e quella in cui ti accorgi che “quando sarò grande” non vale più, perchè già lo sei. La prima volta della maturità, che poi è solo sulla carta.  Il primo articolo scritto, cancellato e riscritto. Il primo giorno che ti metti a dieta, che non è mai oggi ma sempre domani. La prima volta che hai preso il tuo cuore in mano e l’hai consegnato a qualcun’altro. La prima volta che ti sei sentita bella, la prima volta che hai guardato negli occhi qualcuno scoprendone l’anima. La prima volta che hai dato fiducia agli altri  e ti sei sentita orgogliosa di te stessa. Le prime lacrime agli occhi per troppo amore. Il primo Moscow Mule e il primo Mojito a Formentera, che davvero non si scorda mai. La prima volta…

 Ci sarà pure un primo tempo per tutto.
Ma, fosse per me, questa vita sarebbe sempre un’infinità di prime volte.
Ma chissà come mai, di tutto e soprattutto degli amori, si ricorda sempre l’ultima.

gm

L’articolo Le prime volte sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Foulard, ecco come indossarlo

foulard idee

Il cinema, i macarons, la torre Eiffel, Parigi che sa di romanticismo, amore e libertà. E poi il foulard, che come tutte le cose francesi o che dalla Francia derivano, a me fanno impazzire.
Il termine “foulard” ha origine dalla lingua della Provenza.Senza tempo, elegante, possiamo giocarci e reinventare il nostro stile mille volte con un semplice pezzo di stoffa. E così possiamo indossarlo:

1. Alla Audrey Hepburn, ovvero annodato al viso.
Un po’ retrò ma questo modo di indossarlo è entrato alla storia.
Consigliato per chi: vuole passare inosservata e nascondersi, meglio con occhiali da sole.
2. Al collo, il classico dei classici. Un evergreen per chi non ama particolarmente osare.
3. Accessorio: da legare sulla borsa per dare un tocco in più, soprattutto di colore.
4. In vita: come una cinta. Il consiglio? Meglio sugli abiti che sui pantaloni
5. Carioca

E io, che sono una zingara, non potevo che indossarlo così.
Come fare? Semplice: basta annodarlo sulla fronte e sistemarlo come più vi piace e…  les jeux sont faits. Continue reading

Zuccari Super Ananas Slim e Fordren Complete per snellire, depurare e drenare

<

zuccari_fordren_super_ananas_slim

La vita sedentaria al lavoro e i liquidi in eccesso accumulati, causa di ritenzione idrica e scarsa abitudine a bere (di come rimediare a questo problema abbiamo parlato QUI), in estate non sono meno presenti e allora per drenare e sgonfiarsi, per riacquistare la forma fisica e per disintossicarsi, qui vi suggeriamo 2 prodotti che abbiamo testato in queste settimane.

Super Ananas Slim. Versione aggiornata del precedente Super Ananas, che aggiunge al naturale effetto drenante, la Garcinia cambogia e il Matè, noti come alleati della linea, in grado di promuovere sia il metabolismo dei grassi che l’equilibrio del peso. Il sapore è quello dell’anans, basta sciogliere una bustina in un bicchiere d’acqua e berlo come un succo di frutta.

FORDREN Complete. È un integratore alimentare da diluire in una bottiglietta da mezzo litro di acqua (la confezione da 300 ml rende quindi possibile l’utilizzo per 30 giorni) e bere nell’arco della giornata (il sapore è buono, freddo ancora di più), che aiuta a drenare (grazie alla presenza di Caigua ed Equiseto), depurare (grazie a Cardo Mariano, Artemisia, Vite rossa, Fibra d’acacia e Magnesio), promuovere la regolarità del transito intestinale (grazie al Rabarbaro), contrastare gli inestetismi della cellulite (grazie al Gambo d’Ananas presente anche nel Super Ananas Slim) e agevolare la funzionalità del microcircolo (questo grazie alla presenza del mirtillo nero).

Il primo è un prodotto specifico per chi vuole drenare e asciugare la silhouette, il secondo è un prodotto multi-aziome per chi ha più necessità, scegliete quelo più adatto alle vostre necessità.

Tweet


Continue reading