Gonfiabili da spiaggia: dai fenicotteri agli unicorni, ecco la mania dell’estate

La moda dell’estate 2017 si traduce in una sola parola: gonfiabili da spiaggia. Che siano donuts, unicorni o fenicotteri rosa, l’imperativo è non recarsi al mare o in piscina sprovviste del vostro gonfiabile; ecco la moda che sta impazzando

Se una volta al mare si potevano scorgere a largo i classici materassini gonfiabili a tinta unita, per l’estate 2017 c’è una tendenza che sta impazzando tra i maniaci dei gonfiabili; oggi i salvagenti di un tempo assumono le forme più stravaganti e colorate e non sono più solo adibiti per rilassarsi al mare o in piscina, ma sono veri e propri trend topic, accessori indispensabili per un selfie perfetto di una vera fashionista.

Da Asos all’e-commerce di Chiara Ferragni, tutti sul web impazziscono per accaparrarsi uno splendido gonfiabile da sfoggiare sulle spiagge assolate dell’Italia e dell’Europa; le forme più di tendenza sono la classica ciambella donuts al cioccolato con tanto di glassa e morsa al lato, per chi non vuole rinunciare alla forma tonda con un tocco divertente e ironico, fino alla vera moda del 2017, l’unicorno. Coloratissimo, super glamour e con un tocco magico che sa farsi notare. Una versione del fiabesco unicorno che spopola tra le star è quella total gold con dettagli black; con un po’ d’abbronzatura sarà il vero must per il vostro relax al mare o per stendervi a prendere il sole sul bagnasciuga.

Un trend che ha accompagnato anche l’inverno 2017, è la flamingo mania, la moda per tutto ciò che riguarda l’universo pink dei fenicotteri; se la flamingo fever ha contagiato anche voi, non vi resta che optare per l’acquisto di un favoloso fenicottero gigante gonfiabile per godervi la vostra estate con un tocco pink e per non rinunciare all’accessorio fashion del 2017. Neanche le star riescono ormai a fare a meno di questa moda che continua a dettare legge sui social e, ça va sans dire, in spiaggia.

Photo Credits: Instagram

L’articolo Gonfiabili da spiaggia: dai fenicotteri agli unicorni, ecco la mania dell’estate sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Festival di Cannes: Bella Hadid brilla sul red carpet in rosso Dior

Bella Hadid

Bella Hadid ha lasciato tutti senza fiato con un abito rosso cupo da vera principessa. Ecco il suo look a Cannes 2017.

Sono parecchie le star che si sono mostrate sul red carpet a Cannes 2017 e le loro mise – da Lily-Rose Depp a Rihanna, da Emily Ratajkowski a Eva Herzigova fino ad Adriana Lima – hanno letteralmente lasciato senza fiato e scatenato foto, commenti e condivisioni social. Nei rutilanti giorni sulla Croisette, una delle cose più chiacchierate sono proprio i vestiti scelti dalle dive – attrici o modelle – sul red carpet.

Ma uno dei momenti più sorprendenti degli ultimi giorni è stata l’apparizione della modella più versatile e trasformista degli ultimi tempi, Bella Hadid (seguila sulla pagina FB italiana) con un abito da vera principessa firmato Dior e rosso fiammante. Il vestito, con una trama a nido d’ape, ha un bustino stretto senza spalline e una gonna ampia e fiabesca. Sogno rosso sul tappeto rosso, Bella ha condiviso il proprio look su Instagram con uno scatto che la ritrae sensuale e bellissima con i suoi lunghi capelli scuri, il punto rosso scarlatto del vestito e collana scintillante con testa di serpente in coordinato con tre bracciali. I capelli semi-raccolti mostravano perfettamente il viso diafano e d’alabastro della splendida modella. La foto di Bella ha conquistato più di 500mila like e un fiume di commenti. Anche se qualcuno non ha gradito il vestito: “Sembra una trapunta!”.

Goal #bellahadid

Un post condiviso da The Catwalk Italia – TCI (@thecatwalkitalia) in data:

Il make up con cat eye e labbra rosse della star mettevano in evidenza ancora di più i lineamenti perfetti e l’allure stupenda della modella. Bella, come durante lo scorso Cannes, è stata anche questa volta la regina del Festival. Dopo la serata, la modella ha indossato un abitino color ghiaccio per una notte di follia insieme a Kendall Jenner. Quali altri abiti ci riserverà? E quali altre sorprese?

Dior Baby ❤️

Un post condiviso da Bella Hadid (@bellahadid) in data:

LEGGI ANCHE CANNES 2017: MONICA BELLUCCI E LE PRIME STAR SUL RED CARPET

Photo Credits Instagram, Twitter

Continue reading

Selena Gomez: l’irresistibile look “orange” alla prima di 13 Reasons Why

Selena Gomez

Selena Gomez si è presentata alla première di 13 Reasons Why con un look assolutamente spettacolare, color spritz. Ecco i dettagli.

Selena Gomez (seguila sulla pagina ufficiale) è in perenne ascesa: oltre ai successi professionali, ad essersi trasformata in un marchio e alla storia d’amore con the Weeknd, continua a collezionare successi anche sul piccolo schermo. Alla prima di 13 Reasons Why, serie su bullismo, suicidio e problemi giovanili che la vede protagonista su Netflix, la star 24enne si è presentata con un look assolutamente delizioso e particolare: la scelta è ricaduta su un colore inusuale, che sta bene a poche (ma lei è tra queste elette!) color spritz e con una patina scintillante.

L’orange ensemble era firmato da un grande stilista come Oscar De la Renta e consisteva in un abito corto, con gonna scampanata e bustino senza spalline, abbinato a un paio di sandali color crema Giuseppe Zanotti portati con uno smalto chiaro e brillante; la star ha abbinato orecchini dello stesso colore, fatti a piastrine verticali e rotonde e firmati Rebecca de Ravenel e soprattutto ha giocato col make-up proponendo un insolito ombretto arancio. Ci vuole coraggio per l’eyeshadow di quel colore, è innegabile: ma Selena non ha solo quello, ha anche un viso perfetto e dei lineamenti da bambina che si prestano a qualunque sperimentazione di stile e colore.

Selena Gomez

Il tutto è stato accompagnato da una passata decisa di mascara e un rossetto color corallo chiaro, che s’intonava alla perfezione alla pelle ambrata della popstar. le sopracciglia scure sono state lasciate naturali e l’hairstyle scelto è stato un raccolto che ha lasciato scoperto alla Gomez il viso. La serie ha ricevuto recensioni contrastanti ma l’outfit sfoggiato dalla star è stato decisamente applaudito, come una vera regina in versione Orangina, la famosa bibita francese. Inutile provare a mettere SelGo in un angolo!

Selena Gomez

LEGGI ANCHE SELENA GOMEZ E’ DIVENTATA UN MARCHIO

Photo Credits Twitter

Continue reading

Sanremo 2017: seconda serata, i look di Maria De Filippi [FOTO]

Dopo il debutto-bomba, la seconda serata di Sanremo 2017 sfodera nuovi outfit per Maria De Filippi. Ecco i cambi d’abito della conduttrice che affianca Carlo Conti.

È la seconda serata di Sanremo, storicamente forse la più delicata (la prima di solito garantisce un certo share per la semplice curiosità dei telespettatori). Maria De Filippi, ripresasi alla grande dalla febbre e dall’influenza, ha attraversato leggiadra la prima diretta con due splendide creazioni di Tisci: l’abito nero semitrasparente e quello bianco a filamenti di strass e brillantini. La lode è stata unanime, o quasi, mentre nella serata dell’8 febbraio la sua apparizione ha creato un certo sconcerto: spuntata improvvisamente in platea a distrubuire gadget di mini-Carlo Conti, la conduttrice è apparsa con uno strano look, che ha fatto quasi pensare che si fosse dimenticata di cambiarsi.

Come definire il primo look? È una specie di vestaglia lunga nera, che sembra fatta di cotone, con una fila di bottoncini sobrissimi da allacciare a piacimento. L’outfit tra l’altro aderisce perfettamente (troppo perfettamente) al corpo della De Filippi segnando le forme non scolpitissime della presentatrice. Sul decolleté si affaccia una bordatura di pizzo (o similtale) mentre al collo pende una collana enorme, pesante, d’argento e di pietra verde, forse uno smeraldo. C’è chi la paragona a quella di Sailor Moon e, più numerosi, a quella di Rose in Titanic. Qualcuno intanto si chiede se il look, creato da un professionista affermatissimo come Riccardo Tisci, non sia quasi una provocazione sullo stile “Io Sanremo lo conduco dallo scalino e mi presento in vestaglia“.

Maria De Filippi

Eccola tra il pubblico

Chissà… In ogni caso i commenti fioccano veloci da Twitter: “Maria ieri in Givenchy e oggi in PiazzaItalia. Perché?”, “Maria per favore dimmi dove hai preso quella magnifica camicia da notte”, “Maria si presenta al festival vestita di m*** e noi muti”. Purtroppo per Queen Mary, sotto il tessuto leggero spunta anche un capezzolo in rilievo.

Look Maria De Filippi Sanremo

Il secondo cambio d’abito di Maria, che ha baciato sulla bocca Robbie Williams prima di “trasformarsi” come Cenerentola (ma lei il principe lo baciava dopo), controbilancia decisamente il primo, anche se qualcuno sui social lo paragona impietosamente a una rete da pesca e qualcun altro contesta l’eccessiva pelle scoperta. L’outfit è sempre total black, composto da un abito nero luccicante e coperto di pailettes, sotto un velo a rete composto da uno strutturato insieme di fili, trasparenze, punti luce, scintillii. L’abito è praticamente trasparente e crea un effetto vedo-non vedo (più vedo che non vedo).

Maria De Filippi

 

Continue reading

Dior Haute Couture PE 2017, il debutto incantato di Maria Grazia Chiuri

Al Musée Rodin a Parigi ha sfilato la collezione primavera estate 2017 firmata Maria Grazia Chiuri per Dior; il debutto è stato una pura magia tra l’esaltazione dell’artigianato e il rispetto dei codici Dior

Una location da sogno e un mood fiabesco: ecco il risultato della sfilata parigina al Musée Rodin per la collezione Haute Couture Primavera Estate 2017 di Dior che ha segnato il debutto della firma italiana di Maria Grazia Chiuri. Il front row come consuetudine, ha visto la presenza di attrici quali Kirsten Dunst e Diane Kruger, Anna Wintour e Suzy Menkes. Gli abiti presentati sembrano rappresentare una fiaba; la location ricordava un mondo incantato, a metà tra il bosco di Biancaneve e il Giardino di Alice nel Paese delle Meraviglie. Per celebrare i 70 anni della maison, tanti sono i richiami e gli omaggi a monsieur Christian Dior; “Le pietre, gli alberi, gli esseri, un gesto meccanico, un raggio di luce trasmettono piccoli messaggi frammentati da cogliere all’istante”, scriveva nelle sue memorie; e la Chiuri si ispira proprio alle pietre, agli alberi e ad un mondo fantastico.

Dior Haute Couture PE 2017, il debutto incantato di Maria Grazia Chiuri

Tessuti luminosi e fantasie romantiche hanno fatto da padrone in passerella; l’occhio cade sicuramente su gli eclettici copricapi che ricordano corone di fiori alla Frida Kahlo, piume eleganti e le Bar Jacket iconiche della maison proposte con un cappuccio che riporta subito al candido allure delle favole. I colori predominanti sono pastello, delicati e dai toni caldi; il pizzo e il tulle ricordano le nuvole e le modelle sembrano tutte le protagoniste di una fiaba ultra chic. Per il suo debutto con l’Haute Couture la Chiuri, che a settembre aveva incentrato la collezione su messaggi di emancipazione femminista, si concentra sulla femminilità e la sensualità pensata per il corpo femminile, insegnando che l’alta moda è creata per sognare.

Dior Haute Couture PE 2017, il debutto incantato di Maria Grazia Chiuri

“Ho pensato questa collezione come fosse un sogno, un viaggio dentro un giardino a labirinto in cui si svolge una festa in maschera“, racconta la stilista. “È una suggestione che viene soprattutto dal mio continuo studio di Christian Dior. Più mi avventuro dentro la sua vita, più scopro angoli che non conoscevo. Ho un senso di dovere e di rispetto verso questa storia. C’è molto della scenografia francese in questa collezione e allo stesso tempo c’è il mio culto italiano per l’artigianato e per il lavoro d’atelier”.

Dior Haute Couture PE 2017, il debutto incantato di Maria Grazia Chiuri

Continue reading