Mondiale SBK Misano 2015: il ritorno del Corsaro

BE!_SBK_MISANO-2Anche quest’anno BE!Magazine ha avuto l’onore di poter partecipare come “inviato speciale” alla tappa di Misano Adriatico del Mondiale SBK per documentare l’evento e potervi offrire immagini esclusive, come al solito, di motociclismo e di tutto quello che gira intorno al mondo delle due ruote!

Come era nelle previsioni, quello che piu’ ha colpito la fantasia ed entusiasmato i migliaia di appassionati accorsi a Misano, è stato il ritorno del Corsaro Max Biaggi dopo una lunga assenza dalle gare.
E Max non ha tradito le attese, nelle prove del venerdi è stato un fulmine, imprendibile per tutti gli altri piloti, ha chiuso la giornata in testa alla classifica provvisoria!
Max BiaggiTutti consapevoli che le prove libere sono, ovviamente, solo prove libere, e che dal giorno dopo si sarebbe cominciato a “fare sul serio”, la folla era comunque in adorazione del “vecchio” campione:
ad ogni passaggio sotto le tribune grandi ovazioni, e infinite richieste di autografi ad ogni passaggio (ovviamente sempre in sella al suo scooter!) nella zona paddock.
Zona Paddock presidiata, oltre dagli addetti ai lavori, da un vero esercito di Ombrelline, gli spettatori non sapevano letteralmente dove girare la testa…. ma si sa, anche questo è parte integrante del mondo dei motori, e quest’anno come detto la scelta era davvero vasta!
Tornando alle due ruote, già dalle prove cronometrate del sabato si è capito che ora le cose si facevano serie: Sykes, Rea, Giugliano, Davies, Torres e gli altri piloti hanno cominciato a macinare giri veloci e a deliziare gli appassionati di due ruote con la loro guida sempre al limite, in cerca del “tempone” per avere il miglior piazzamento possibile nelle due gare della domenica, vero giorno clou della SBK a Misano.
Nel frattempo la vita nel paddock proseguiva tranquilla, tra ospiti Vip (l’ormai onnipresente DJ Ringo, una splendida Martina Colombari, la compagna di Biaggi Eleonora Pedron per citarne solo alcuni) ombrelline, musica e divertimento per tutti i gusti.

Martina Colombari

Arriva finalmente il giorno delle gare, e dopo una lunga battaglia Gara 1 si conclude con la vittoria di Tom Sykes, seguito da Jonathan Rea e Chaz Davies.
La Ducati aveva brillato all’inizio con Davide Giugliano, secondo fino a tre giri dalla fine, poi la moto del 25enne romano ha cominciato a perdere aderenza chiudendo al 4° posto: Giugliano che, caduto nelle prove di venerdi, è partito con coscia e inguine pieni di lividi.
Biaggi comunque è riuscito a portare a casa un ottimo sesto posto.
In Gara 2 invece si è tornati alla normalità, nel senso che Jonathan Rea si è aggiudicato la gara (undicesima vittoria su sedici gare fin qui disputate), superando a pochi giri dalla fine il dolorante Giugliano. Al terzo posto un esausto Leon Haslam, che è riuscito a restare sul podio dopo un lungo duello con Chaz Davies.
Per il Corsaro ancora un buon sesto posto, a conti fatti per lui due gare generose e in generale una ottima esperienza qui a Misano, sempre nel cuore del pubblico che non ha mai smesso di incitarlo e di sostenerlo.

Questa ottava tappa del mondiale è stato un bellissimo weekend di sport e di spettacolo, e ringraziamo l’organizzazione per averci permesso di seguirlo in prima linea.

P.S: Notizia di questi giorni è che, vista la buona prova di Misano, Biaggi verrà invitato a partecipare al mondiale SBK anche per la tappa di Sepang!
Siamo ansiosi di vederlo all’opera, sperando magari in una sua vittoria.
Impresa difficile, ma per lui, certamente non impossibile!

 

Continue reading

Sospesa

sospesa

Sospesa.
Come quando giri lo zucchero prima di bere il thè caldo e intanto respiri i suoi aromi, di arancia e cannella. Quando ti guardi allo specchio, assonnata, e passi le mani sugli occhi per svegliarti. Come quando stai al computer e termini un progetto, un articolo o un lavoro che vede la tua firma. E quando giri le chiavi, metti in moto la macchina e vai ovunque. Basta partire in fondo, no? Senza sapere quale sia la destinazione, mentre l’universo che ti circonda vorrebbe saperlo e te lo chiede. “Dove stai andando?“, “Non lo so, che importa?”.  E a te, questa irrequietezza dell’anima, non dispiace affatto. Come quando balli e speri che non sia mai l’ultima canzone, che mettere la parola fine ad alcune serate è un peccato. Un sacrilegio quasi quanto tradire la fiducia di qualcuno che ami. Come in quell’attimo in cui aspetti una chiamata, un messaggio che non arriverà. Lo sai benissimo ma sperare non costa nulla, meno di pregare in fondo. Come quelle storie di persone che non stanno insieme – forse non lo saranno mai – ma che comunque si cercano. Che se solo avessero il coraggio, liberassero la mente e poi il cuore dai macigni delle paure, se solo si incontrassero, si innamorerebbero. Quando ti sposti i capelli dagli occhi, perché la vita la vuoi vedere così, stronza e puttana com’è ma meravigliosa per il semplice fatto che esista. E perchè di questo vortice ne fai parte pure tu.

blog marti

blog 3

L’articolo Sospesa sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Libertà e pensieri stupendi

1

Credo che ci siano poche cose al mondo che diano l’assoluto senso di libertà. Tra queste cantare, ballare, guidare con i finestrini aperti e il vento che scompiglia i capelli. I pensieri stupendi come quelli di Patty Pravo. Quei pensieri che non precludono occasioni ma ti portano lì, esattamente a cogliere gli attimi che sanno di profumi, sudore, di poche parole, dell’odore del sesso, che non è mai troppo quando delle anime, fatte per stare insieme, si incontrano.

A me piace sentirmi esattamente così: libera. Nonostante all’attivo zero ore di lezioni di ballo o di intonazione e alla guida non è che sia poi un granchè e con le parole non sia mai stata brava.

(Jessica Buurman heels)
102

jessica-buurman-heels

martina cancellotti

L’articolo Libertà e pensieri stupendi sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Happy birthday (to me)

18

La Marti che corre, che mangia cioccolata, che ride, piange. Imbronciata e incazzata. Che non ha paura di niente e nessuno, nemmeno del tempo che passa. Che crede che la crema anticellulite non faccia miracoli ma serva a sentirsi meglio. O almeno a posto con la coscienza. Che pensa che le giornate sarebbero migliori se ognuno facesse quello che gli va. Tipo mandare un messaggio, prendere e partire, urlare “ti amo”. Che crede che per vivere basti della buona musica, dell’ottimo vino e del sesso senza pensieri. Senza quei film che legano due persone più per il dovere che per la voglia dello stare insieme. E che se, proprio dobbiamo pensare che l’amore sia possibile, sarebbe sempre come gli inizi, come la prima volta. La Marti che scrive, legge e si tormenta. Che ha voglia  di partire sempre e che cerca sempre una destinazione come porto di partenza. “Che vuoi fare da grande?”. Non lo so, ma sicuramente mangiare macarons e ballare scalza tutta la notte.

“Sei una zingara e sei bella così”, trovo scritto su un biglietto.
E credo che, nonostante tutto  e il tempo che fugge, rimarrò sempre libera.

1235 13

123456 14

123457happy-birthday-to-me

L’articolo Happy birthday (to me) sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Millefiori Milano, #MelodyFlowersforMarti

millefiori-milano-profumiLe giornate dovrebbero tutte cominciare con la calma di chi non ha bisogno di sveglie la mattina, di chi non ha la frenesia del tempo che passa, dei ritardi e degli appuntamenti in agenda da dover rispettare per dovere più che per piacere. Dovrebbero cominciare con il leggere il giornale, sorseggiare del thè caldo, ascoltare della musica che viene dall’altra stanza e le chiacchiere di gente dai balconi. “Buongiorno”, “Buongiorno come va?” “Tutto bene grazie, e lei?”. E poi sentire quel profumo di fiori, sempre. Anche se non è primavera. MILLEFIORI MILANO PROFUMI PER AMBIENTE – Quando ho ricevuto le fragranze, ho trovato un biglietto tra le varie scatole. Per scegliere, infatti, il profumo adatto a me, ho fatto giorni fa un test (QUI #SCOPRILATUAFRAGRANZA). In questa lettera c’è scritto: “Il tuo profilo è dolce: sei una donna dalla personalità romantica e sofisticata, ami circondarti di cose belle e dettagli preziosi, non senza una allure di originalità che contraddistingue il tuo approccio alla vita”. Per la mia casa così #MillefioriMilano mi ha consigliato un profumo caldo, avvolgente e ricercato, dalle note intense e avvolgenti da condividere con le persone che amo. #MELODYFLOWERS. (E io ora attendo solo un lui con cui condividere questa fragranza) millefiori milano profumi per ambiente millefiori-milano-profumi-per-ambiente 00 millefiori-milano-essenze

L’articolo Millefiori Milano, #MelodyFlowersforMarti sembra essere il primo su Glamour Marmalade.