Uomini e Donne: scelte 2016, i look migliori e peggiori

scelte-ued

Il 2016 di Uomini e Donne è stato un anno di grandi scelte. E di grandi vestiti. Ecco i look migliori e peggiori che abbiamo visto nello studio del people show di Maria De Filippi.

Uomini e Donne (seguilo sulla pagina FB) è un programma cult del piccolo schermo, per alcuni un gioiellino e per altri un compendio irrinunciabile di lezioni sulla vita sentimentale. Il 2016 è stato un anno di grandi tronisti, grandi polemiche e – naturalmente – grandi scelte. In pole position ci sono i personaggi dell’anno, Andrea Damante e Giulia De Lellis (LEGGI ANCHE GIULIA DE LELLIS: UNA TRASFORMAZIONE CHE INSOSPETTISCE, POLEMICHE SU INSTAGRAM). I due si sono conosciuti all’interno dell’emotainment di Canale 5 e si sono innamorati dopo un percorso a colpi di sponsor su Instagram ed esterne litigiose: lui era un ex tentatore di Temptation Island e l’ex di una fidanzata (poi scoppiata) che aveva partecipato al programma con il ragazzo di allora; lei era un’ex parrucchiera col sogno della moda e il carattere irriverente.

Ma non sono stati gli unici a venire sommersi dai petali di rose nello studio di Maria De Filippi; ci sono stati anche Ludovica e Fabio, Oscar ed Eleonora, Clarissa e Federico, Claudio e Mario, Riccardo e Camilla e Claudio e Ginevra. Ma quali sono stati i look migliori delle scelte? E quali i peggiori? Tra i top, ricordiamo proprio la De Lellis, che si è presentata in studio con un abito disegnato da lei stessa (come si è premurata di specificare nel video di Witty): l’abito era nero, con una maxiscollatura sulla schiena tanto da mettere in crisi l’architettura del decolleté e costringere la De Lellis a correre in camerino a sistamarsi. Ma il vestito, particolare e disinvolto, ha riscosso un certo successo. Tra i top, anche gli elegantissimi Clario (Claudio Sona e Mario Serpa) e Ludovica Valli, la sorella di Beatrice, che per la sua scelta in aprile aveva optato per una gonna rossa dal sapore gitano accompagnata da un giubbotto in pelle.

Uomini e Donne scelte

Chi INVECE ha floppato? Secondo i social, il vestito di Clarissa Marchese era “cheap”, “inguardabile”, “kitsch” (LEGGI ANCHE CLARISSA MARCHESE, ECCO IL VESTITO DELLA SCELTA A UOMINI E DONNE). Tra i peggiori, anche Camilla Mangiapelo, scelta “a tavolino” da Riccardo Gismondi (tra i fischi generali) con addosso un vestitino a fiorellini da Lolita e le inseparabili Dr. Martens. E Tina Cipollari? Lei era sopra le righe a tutte le scelte. Ma può permetterselo.

Uomini e Donne flop

Continue reading

Buon viaggio

moda estate idee

Sempre pronta a partire, sempre in cerca di qualcosa e di qualcuno. Mai soddisfatta per ritornare da dove sono partita e poi decidere di spostarmi ancora e un’altra ancora. Convinta che ci siano infinite destinazioni che vale la pena vedere, vivere anche con un tacco 12 ai piedi. Ci provo a essere migliore, a mettere le radici ma non mi riesce a dire la verità. Sono così: libera in tutto, anche nell’indossare una gonna lunga gitana, trasparente con un crop top che lascia le spalle scoperte e basta. Essenziale nella quasi assenza dei gioielli, quasi nuda come nell’anima.

Prima o poi mi fermerò anche io. Ne sono convinta.
Non ora, però.

A chi, come me, è irrequieta: buon viaggio.

moda estate 2016 look

scarpe / shoes: Jessica Buurman

moda estate idee 1 moda estate scarpe sandali marti cance 1

La primavera in 5 motivi glam

look sportivo glam

La primavera eccola. Con i fiori di ciliegio sbocciati, i profumi dei fiori e dell’erba tagliata, l’odore del bucato steso dai balconi e della voglia di andare a correre, liberarsi dei pensieri e di serate a base di calici di vino e parole, chiacchiere, a volte baci.

Ma la primavera è anche moda, rivoluzione di stile abbandonando maglioni di lana e sciarpe, con la voglia di scoprire e di scoprirsi. Perchè io l’adoro? Ve lo spiego in 5 motivi glam:

1. Ciao Ciao cappotti.
2. Datemi una t-shirt e cambierò il mondo.
3. Si è più leggere: nei tessuti. Avete presente quelle gonne svolazzanti a ruota leggiadre? Ecco.
4. Bentrovati sandali, rigorosamente con tacco o zeppa (come vedete dalle foto)
5. Abbinamento jeans strappato + t-shirt o maglie svasate, comode. Continue reading

Ciao jeans (solo questa volta)

look giorno

Abbandonati i jeans strappati (solo questa volta) e le gonne lunghe, da gitana, almeno questa volta.
E siccome mi piace sperimentare nella vita, così anche nella moda. Voglia di cambiamento? Forse.
Prendo una gonna plissettata metallizzata. Rosa, ma non quarzo che andrà tanto di moda e nemmeno troppo acceso.
Un fucsia sobrio, anche se la sobrietà (io) non so nemmeno dove sia di casa. Una maglia corta della stessa tonalità.
E quando indossarla questa gonna se non in primavera?

Gonna e maglia: Jessica Buurman

look giorno casual marti cance 3

L’articolo Ciao jeans (solo questa volta) sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Kiko The Artist, l’edizione limitata (dal pack bellissimo)

The Artist di Kiko è un’edizione limitata che celebra l’arte, l’arte d’essere se stessi anche attraverso il make-up, anche senza essere dei veri artisti, perché i prodotti – pennelli, eye-liner, illuminante – sono pensati per facilitarne l’applicazione; il packaging è minimal e artistico, completamente bianco con l’eccezione di coloratissime pennellate in rilievo, da sfiorare con le dita.

pennello-fondotinta-kiko-the-artist

In particolare vi segnaliamo l’eyeliner in penna che, in base a come viene orientata la sua caratteristica punta a spatola, traccia linee precise e sottili o più spesse, in base al look che si vuole creare (€ 6,90); Glowing Pearl Cushion Highlighter, un correttore con punta sferica a cuscinetto, per illuminare il viso tutto il giorno (€ 8,90) e Artist Foundation Face Brush, un pennello ideale per applicare i fondotinta liquidi (€ 13,90).

eyeliner kiko the artist