Niente tabù: si parla di forfora e del nuovo Head&Shoulders 3ActionFormula con micro particelle di Zinco

< Head-and-Shoulders-nuovo-shampoo-zinco-review

Se mi chiedete qual è la parte che amo di più del mio corpo io rispondo i miei capelli. Me ne prendo cura con gesti quotidiani, se loro stanno bene mi danno sicurezza e fanno stare bene anche me. Se loro tengono la piega, sono luminosi, morbidi al tatto, persino nella giornata più grigia, anche io riesco a tenere duro. Dalle spazzole giuste ai giusti prodotti, dalle abitudini per non stressarli, ai rimedi per proteggerli, sono probabilmente la cosa a cui presto maggiore attenzione da sempre in fatto di bellezza e sarà per questo che spesso ricevo messaggi e e-mail con domande sulla mia hair routine.

E fra i miei indispensabili c’è un prodotto che da anni non manca mai e di cui faccio a meno neanche in viaggio, che sia per qualche giorno o alcune settimane: lo shampoo Head&Shoulders.

Head-and-Shoulders-review

Sembra un argomento tabù, quello della forfora o del cuoio capelluto sensibile che si squama, ma se noi donne siamo abituate a leggere e parlare di cellulite, perché parlare dei problemi che affliggono i capelli dovrebbe fare differenza?

Nei periodi di stress o a causa di trattamenti aggressivi ai capelli, per via del clima o di un periodo fitto di impegni e di decisioni importanti, il mio cuoio capelluto rivela il mio stato fisico ed emotivo, diventa più delicato e in alcune zone può squamarsi così, quando durante un periodo di grandi cambiamenti in cui ero abbastanza stressata (cosa che mi provocava un certo disagio e la necessità di lavare troppo spesso i capelli, con il rischio di stressarli ulteriormente), ho provato i prodotti Head&Shoulders, (erano appena arrivati in Italia ed avevo sempre letto che era considerato il marchio n1 nella cura della forfora e del cuoio capelluto) ho notato la loro efficacia e li ho inseriti di diritto nella lista dei miei prodotti top.

Quando mi hanno parlato della nuova 3ActionFormula con micro particelle di Zinco, avendo un’ottima opinione e vista la mia esperienza (niente più problemi alla cute ormai da anni) ho voluto saperne di più ed ho letto che è la formula più avanzata al mondo per proteggere i capelli dal microrganismo che causa la forfora e per averli sempre in salute e belli già a partire dalla cute. Il segreto a quanto pare risiede nel potere dello Zinco che, in particelle piccolissime (otto volte più piccole del normale), aiuta a proteggere i capelli così da prevenire o curare la formazione di forfora, così da garantire capelli belli dalla radice ed un cuoio capelluto che non si deve avere timore di mostrare.

Head-and-Shoulders-3-1-shampoo-zinco-antiforfora

Consiglio beauty: Quando applicate lo shampoo badate bene a non trascurare le zone in cui notate che si manifesta maggiormente il vostro problema sulla cute, spesso si applica lo shampoo solo al centro del cuoio capelluto, ma è importante trattare tutta la cute e massaggiare delicatamente.

Sì alla riga centrale, al ciuffo da gestire senza timore di mostrare una zona “delicata” della radice, e sì alle acconciature, dalle più semplici alle più complesse, specialmente con l’arrivo della stagione estiva, quando i capelli ci piace raccoglierli in trecce, bun e chignon.

Se siete alla ricerca di un prodotto che vi aiuti ad avere capelli belli a partire dal cuoio capelluto e se avete sempre cercato un prodotto, per esperienza vi consiglio di provare i prodotti Head&Shoulders e in particolare il nuovo 3ActionFormula con micro particelle di Zinco.


Continue reading

Tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017

Per la stagione fredda volete maglie davvero originali per i vostri outfit che vi rendano del tutto uniche? Ecco cinque capi esclusivi secondo le tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017.

tendenze moda autunno inverno 2016 2017, tendenze moda autunno inverno 2016 2017 maglie, tendenze moda autunno inverno 2017 maglie, maglie originali inverno 2017, maglie originali autunno 2016,

Non solo scarpe e accessori per la stagione Autunno Inverno 2016-2017; se volete essere davvero di tendenza soprattutto l’abbigliamento deve essere originale e unico nel suo genere, certamente seguendo le tendenze moda per la stagione fredda a venire ma non omologandovi senza personalità alla massa. Come fare? Il modo migliore per arrivarci è andare alla ricerca di capi esclusivi, che seguono la moda, ma che allo stesso tempo sono riconoscibili per la loro particolarità al primo sguardo. Urban Donna – Moda ha scovato per le sue lettrici cinque maglie, tra maglioni e camicette, davvero originali secondo le tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017.

Se amate i maglioni, durante la stagione fredda non potete non apprezzare quelli decorati in jacquard: delle vere e proprie opere d’arte da portare addosso ma soprattutto da sfoggiare in mezzo alle amiche per essere delle fashioniste senza pari; cercatene di stravaganti ma ricordate di abbinarli sempre con qualcosa di sobrio in modo da spezzare. Rimanendo in tema maglioni e felpe, tra le tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017, per gli outfit più casual, andate alla ricerca di quelli che raffigurano animali: il fenicottero è il vero must have dell’anno. Siete un po’ retrò e vintage? Andate a scovare le moltissime maglie che si ispirano agli anni Cinquanta e Sessanta: con una gonna a campana sarete subito fashion ed originali.

tendenze moda autunno inverno 2016 2017, tendenze moda autunno inverno 2016 2017 maglie, tendenze moda autunno inverno 2017 maglie, maglie originali inverno 2017, maglie originali autunno 2016, Se invece apprezzate di più le camicette, andate alla ricerca di quelle un po’ bon ton, tipicamente più femminili dei classici maglioni e felpe ma, come vogliono le tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017, squadrate e che ricordano le forme geometriche: con un pantalone a palazzo o una gonna a tubo avrete l’abbinamento perfetto per l’outfit da giorno ma anche per le sere un po’ retrò e non troppo chic. Ricordate: le stampe colorate e a fantasia non possono mancare per la prossima stagione fredda.

tendenze moda autunno inverno 2016 2017, tendenze moda autunno inverno 2016 2017 maglie, tendenze moda autunno inverno 2017 maglie, maglie originali inverno 2017, maglie originali autunno 2016,

La “donne-avanzo”, le single che la Cina non accetta vogliono cambiare il loro destino #changedestiny

Scarti, avanzi, rifiuti della società, ecco come le donne single over 25 anni vengono considerate in Cina. Nel 2016 si pensa che le donne siano tutte sex-and-the-city, ovvero libere, indipendenti, padrone di se stesse, delle proprie scelte e della propria vita, ma nella terra del riso e del Sol levante non è così.

Se a 30 anni non hai ancora una famiglia, se non un uomo non ti ha sposata e tu non hai avuto un figlio allora sei difettosa, una vergogna per la famiglia, una diversa. Il concetto di “single” che la tv occidentale ci ha comunicato, i racconti di donne in carriera, forti determinate, che per lavoro o per scelta di vita decidono di essere singole, non accoppiate, in Cina non è ammesso. In Cina esiste addirittura un modo per apostrofare queste donne: sheng nu, che in inglese si traduce leftover e in italiano ha un suono ancora più duro: avanzo. Come le rimanenze, come la merce invenduta sugli scaffali dei negozi, come il cibo avariato che viene gettato via dai supermercati.

Sheng Nu changedestini cina

Fa male poi scoprire che a coniare questa espressione sono state proprio delle donne, la Federazione cinese di tutte le donne per essere precisi, fondata all’interno del partito comunista e che a più riprese si dissocia dalle donne shen gnu, spingendo milioni di donne nel mondo a sposarsi pur di non subire più le estenuanti pressioni della società. E fa ancor più male sapere che ad usare questi termini sono i genitori delle donne-avanzo, familiari che si ritrovano al People’s Park, definito il “mercato del matrimonio” perché è qui che madri e padri affiggono – spesso senza il permesso delle figlie – annunci per far conoscere le proprie figlie a uomini interessati, così da “accoppiarle” e farle uscire dalla terribile categoria delle donne-avanzo.

Per rispondere a questa terribile situazione così radicata nella cultura cinese, nasce #changedestiny, una campagna di sensibilizzazione a livello globale che vuole aprire le menti, diffondere una nuova cultura e consapevolezza e liberare le donne, cambiandone il destino. Proprio nel famoso People’s Park sono stati affissi in una bellissima istallazione luminosa, decine di messaggi che in realtà non sono annunci di matrimonio, bensì dichiarazioni di indipendenza e richiesta di libertà di donne single cinesi che provano a comunicare ai propri i genitori i motivi e le ragioni per cui sono felici di essere single ed il desiderio di essere rispettate per questo.

C’è da sperare quindi che, con un po’ di impegno e diffondendo questo emozionante video, si possa cambiare la situazione e che le donne cinesi possano finalmente decidere serenamente di restare single e di sposarsi solo per amore. E solo se lo vorranno. Mai per pressione sociale.

peoples park cina
Continue reading

Nars sceglie Maria Carla Boscono per la campagna del suo nuovo Velvet Matte Skin Tint

Per la campagna di lancio del nuovo fondotinta Velvet Matte Skin Tint, il marchio di cosmesi Nars ha scelto di fotografare la modella italiana Mariacarla Boscono per la sua bellezza non convenzionale e camaleontica, che le permette di interpretare ogni volta una donna diversa davanti alla macchina fotografica.
François Nars ritiene infatti che la personalità sia il cuore della bellezza – e tutto ha inizio con un incarnato perfetto e una pelle radiosa.Nars Velvet Matte Skin Tint SPF30 PA+++

Questo fondotinta, amato dai make-up artist per la sua capacità di uniformare perfettamente l’incarnato rivelando una pelle soffice e vellutata al tatto, pur mantenendo una texture è leggera, ha il pregio di avere una coprenza modulabile.
Continue reading

Italia supera Cina per export di occhiali nel mondo

Secondo i dati elaborati da Hermes Lab e diffusi da Pitti Immagine in occasione della presentazione della prossima edizione di Pitti Uomo, l’Italia si classifica nel 2015 come leader sulla scena mondiale in fatto di esportazione di occhiali. Il made in Italy sembrerebbe infatti superare anche la potenza commerciale della Cina per quanto riguarda l’export di prodotti della moda e in particolare degli accessori, con una quota del 6,7 %. Nel dettaglio, sulla scena mondiale, la quota detenuta dall’Italia nella pelletteria è del 13 %, mentre nelle calzature questa si aggira intorno al 10 %.

Il Bel Paese risulta quindi essere primo esportatore europeo in Cina di pelletteria, abbigliamento, calzature e occhialeria, in Giappone di tessile, abbigliamento, calzature e occhialerie, mentre in Usa l’Italia esporta tessile, abbigliamento, calzature, occhialeria, gioielleria e bigiotteria.