Velvet dreams

Un semplice vestito di velluto, nulla di più che scivola sul corpo come le cose poco importanti, come gli amori finiti e dimenticati, come le parole dette per rancore. Lungo tanto quanto basta per mettere in mostra le gambe con la seduzione del vedo e non vedo, che ha sempre il suo non so che, da indossare di sera perché di giorno il velluto sa di qualcosa di troppo vistoso, eccessivo, troppo in tutto. Tacchi sempre e comunque per quelle che non sanno mai dire addio all’estate, in qualsiasi giorno dell’anno. Spacco vertiginoso che lascia tutto all’immaginazione e calze a rete che speriamo di togliere come Sophia Loren in Ieri, oggi, domani.

Perché in alcuni momenti, è meglio togliersi tutto.
Anche fosse un abito di velluto.

fashion-blogger-italia. (2)

fashion-blogger-italia (2)

fashion-blogger-italia.JPG fashion-blogger-italia (3) fashion-blogger-italia. (1)

L’articolo Velvet dreams sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

A volte ritornano

E ritorno a scrivere perché prima o poi tutti dobbiamo tornare a casa.
Anche dopo un lungo viaggio. «Chiudi gli occhi immagina una gioia molto probabilmente penseresti a una partenza», ma a volte si sogna di aprire la valigia nella propria camera sempre in disordine con il profumo al pepe rosa (ebbene sì, ne sono diventata dipendente) che si respira in ogni angolo. Ritorno perché è la cosa più semplice da fare, quella più facile quando si ha bisogno di qualcosa e non sto parlando di un abito nuovo. Ma di quella sensazione che ti fa credere che sia la cosa giusta da fare. Ritorno, come fanno i vecchi amori mai dimenticati che sanno del profumo del mare, delle risate e delle paure mai rivelate a voce ma solo con gli sguardi. Quella paura di perdersi per poi ritrovarsi, prima o poi. Quando ci si dimentica di ciò che è stato, perché due anime quando si scelgono non possono stare distaccate a lungo. Ed è proprio questo il senso di tutto, perdersi per poi ritrovarsi.

Glamour Marmalade è casa per me.
Il luogo dove rifugiarsi per un po’, senza pensieri con voi.
E dovevo tornare prima o poi.

33965613721a0d1ccf28o

L’articolo A volte ritornano sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Gli occhiali da sole sono per sempre

occhiali da sole specchiati 000

Non so voi ma io gli occhiali da sole ho imparato ad apprezzarli con il tempo e li indosso solo quando le ore di sonno sono inferiori al tempo che impiego per la doccia. E poco contano le stagioni, sono dei salvavita, salva volto, salva tutto (soprattutto la domenica mattina).

Ma qual è la ricetta degli occhiali da sole perfetti per l’estate 2017? Prendi i cat eye + un modello specchiato over+ stelle e pentagrammi = St!ng Eyewear, il brand che ha pensato a capsule collection, ST!NG LOVES MUSIC, ispirata alla musica. E per celebrare il lancio della limited edition, al fianco di Sony Music ha organizzato un concorso per partecipare al backstage del video di Roshelle, una delle cantanti più amate e seguite dell’ultima edizione di X-Factor!

Come fare per partecipare al concorso? Fino al 30 aprile chi acquisterà un paio di occhiali da sole St!ng riceveranno una cartolina per tentare la fortuna. Grattando la superficie argentata, scopriranno un codice univoco da inserire all’interno di un’apposita landing page, insieme ai dati personali e alla prova d’acquisto. Questo il link alla landing page per partecipare al concorso: www.playsting.com. E, manco a dirlo, io ho partecipato!

occhiali da sole specchiati (4) occhiali da sole specchiati (5) occhiali da sole specchiati (2)occhiali da sole specchiati (1)

L’articolo Gli occhiali da sole sono per sempre sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

In cerca di cose belle

glamour-marmalade (1)

Dovremmo andare in cerca delle cose belle, di quelle che fanno stare bene solo a guardarle. Fosse anche una semplice giornata di sole, del profumo della pioggia, delle nuvole che sembrano zucchero filato. Di un rossetto rosso che dà sicurezza per rimetterlo una, due, tre volte durante la giornata. Non dico lo smalto che tanto dopo cinque secondi già è sbeccato, non so se succede anche a voi. Quelle cose belle come un viaggio improvvisato e poco importa dove, conta con chi. Senza pensieri, senza paura e senza la nostalgia che ti porta a non lasciare andare i ricordi. Belle come i capelli lunghi in una treccia che cade sulla spalla, un chiodo in pelle e un jeans strappato, meglio se boyfriend. Come un gelato alla stracciatella e rigorosamente con panna, che poi alla prova costume non siamo mai arrivate come avremmo voluto. E il lato b perfetto lo lasciamo a Gisele & Co, che poi vanno ora anche di moda le curvy. Quindi che curvy sia. Cose belle come “essere al posto giusto nel momento giusto”, per qualche strano caso del destino, improvvisamente come quando ascolti una canzone per la prima volta e ti piace. E dovresti tu sentirti meravigliosa, come non mai, ogni volta che c’è lui che ti guarda come se di fronte avesse la cosa più bella che esista al mondo.

Che se ci fate caso, ne sono convinta, ognuna di voi ce l’ha a fianco.

cose-belle

L’articolo In cerca di cose belle sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Ricordi e madeleine

PicMonkey Collage

Notti che sono pomeriggi e mattine che sembrano notte fonda. Vivo capovolta. Spettinata e con poche ore di sonno. Non ho una canzone preferita in questo momento ed è un peccato. Solo chi sa cosa significhi non avere una melodia, può capire come sia triste: è come se mancasse un qualcosa che racconti un momento. Vi è mai capitato di ascoltare la radio, magari mentre state guidando, e mandano in onda una canzone della tua paylist di vita? Non siete colti da una insolita malinconia, nostalgia o da una risata improvvisa? Quella canzone racconta qualcosa di voi, una parte del passato che in quell’istante avevate dimenticato, cogliendone addirittura i profumi. Effetto Madeleine, direbbe Proust. E ogni volta che succede, mi emoziono davvero, è come se rivivessi tutto. Con il senno del poi, tutto sembra così semplice e ci scappa sempre da ridere. Perché? Perché ho vissuto. E il bicchiere, a me, piace vederlo sempre mezzo pieno, traboccante. Meglio se di mojito.

Non avere una canzone significa che manca qualcosa.
Mi mancano non le emozioni, ma le sorprese, anche solo fossero fiori.
(A proposito, il consiglio per San Valentino è uno: non diamanti ma fiori come se piovesse.
Ed evitate la cioccolata che siamo a dieta).

Ho fatto il punto della situazione attuale.
Ormai esco così: direttamente in sottoveste.
Ma con il velluto ai piedi.

Stivali: Jessica Buurman

DSCN0064