Basta occhiali oversize! Lo ha ordinato Kanye West alla moglie Kim Kardashian

La “reginetta” di stile Kim Kardashian è stata redarguita dal marito rapper-stilista Kanye West non solo “de visu” ma anche via email e via social perché continua a indossare giganteschi occhiali da sole molto “da diva”. “Basta occhiali grandi! Se continuerai a indossarli non sarai più di moda mia cara Kim!”, le ha detto lui. Pare infatti che secondo Kanye durante tutto il 2018 saranno estremamente glam gli occhiali con montature piccole, come quelle che andavano negli anni novanta. Non ha tutti i torti: le star famose per il loro look, da Bella Hadid a Selena Gomez, si stanno facendo fotografare con occhialini piccolissimi sia “da vista” che “da sole”.

“Ci pensate? Mi ha detto che non sono più fashion!”, si è lamentata Kim Kardashian con la famiglia. Questo perché il marito Kanye West le ha detto durante un pranzo che deve chiudere in un cassetto tutti i suoi occhialoni da diva, quelli neri con la montatura enorme, e tirare fuori quelli più piccoli, con montatura a cerchietto o a ovale meglio se colorati.

Kim ha sempre amato gli occhiali grandi e sono anni che li porta: le danno un “allure” da star, la nascondono dagli sguardi incuriositi e, di notte, la difendono dai flash dai fotografi. Ma pare si debba rassegnare a una montatura più “contenuta”, a meno che non voglia essere presa in giro dal marito per il resto dell’anno. Infatti il quarantenne Kanye West ha deciso di farle capire in ogni modo che gli “occhialoni” sono fuori moda: prima le ha fatto un cartello con scritte col pennarello le caratteristiche di design che deve avere un occhiale per essere attualissimo, come il diametro delle lenti pari al top di due flute di champagne e un colore che si differenzi dal banale nero o tartaruga.

Poi ha inondato la sua posta elettronica di email con centinaia e centinaia di modelli che lui trova “in”, tutti vintage anni novanta o ispirati alla moda di quel periodo. Infine ha tempestato i profili social della moglie con articoli dei settimanali più patinati con le pubblicità degli occhiali di tutte le griffe più famose.

“Ci credereste? Mi ha mandato centinaia di foto per convincermi a cambiare genere di occhiali!” Ha raccontato lei alle sorelle. La cosa più divertente? Il fatto che, se la moglie ha dubbi sulle parole di Kanye West, le sua amiche hanno preso il consiglio del rapper alla lettera: ormai infatti personaggi “social” come Bella Hadid, Selena Gomez, persino le sorelle Kourtney Kardashian e Kendall Jenner hanno iniziato a farsi vedere in giro con montature minuscole.

Cosa farà la bella Kim? Darà retta allo “stilista” di famiglia o continuerà a nascondersi dietro enormi, misteriosi occhiali da sole?

Photo Credits: Mtv, BusinessInsider, TheSun, Billboard

L’articolo Basta occhiali oversize! Lo ha ordinato Kanye West alla moglie Kim Kardashian sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Prima a La Scala: tra i look domina il rosso [VIDEO]

rosso scala

Il 7 dicembre, come ogni anno, si è svolta la tradizionale prima a La Scala di Milano. Tra le star, le personalità politiche e più in vista di Milano e anche di Roma, non sono passate inosservate le mise per un’occasione mondana così importante. Lo spettacolo era ‘Andrea Chénier’ di Giordano, diretto dal maestro Riccardo Chailly. A teatro ha dominato il rosso, declinato nelle sue diverse gradazioni e in altrettanti tessuti: hanno optato per il rosso Lavinia Biagiotti (figlia di Laura), l’attrice Margherita Buy e anche Natasha Stefanenko, avvolta in un lungo abito da diva. Ecco l’arrivo delle star in un breve video.

LEGGI ANCHE DAKOTA JOHNSON E CAREY MULLIGAN: DONNE IN ROSSO AGLI HOLLYWOOD FILM AWARDS

Photo e Video Credits YouTube

L’articolo Prima a La Scala: tra i look domina il rosso [VIDEO] sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Riki sempre più inarrestabile: ora lancia un profumo

Riki

Riki ha annunciato su Instagram che insieme al suo prossimo album dal titolo Mania arriverà anche un profumo firmato da lui. Ecco tutti i dettagli.

Dopo aver smentito la sua partecipazione al Festival di Sanremo, Riki (Riccardo Marcuzzo) aveva voluto puntualizzare di avere in mente altro per la sua vita e la sua carriera. E non possiamo dire che non è vero: il cantante di Amici sta macinando una collaborazione dopo l’altra, e non solo nel campo canoro. Riki ha annunciato meno di un mese fa di essere il nuovo testimonial di Converse e adesso ri-spunta, sempre su Instagram, con una ulteriore novità.

Il cantante firmerà un profumo che uscirà insieme al suo album, una fragranza speciale, ideata e approvata appositamente da lui. Il profumo-Mania, così si chiamerà la boccetta dell’ex concorrente di Amici, è frutto di un duro lavoro: lo spiega Riccardo Marcuzzo stesso, che su Instagram Stories si è fotografato nel laboratorio dove viene realizzata la fragranza. Il profumo accompagnerà Mania, l’album del cantante che uscirà il 20 ottobre e conterrà 10 tracce, finora inedite. Riki scrive su Instagram, a proposito dell’ultimo intenso periodo: “Ho fatto due mesi a non dormire per lavorare giorno e notte, con me tutta la squadra. Mi dicono che sono tanto perfezionista e che potrei delegare un po’ di più, però poi non sto bene”.

Sempre sul social il cantante preannuncia che arriverà la scaletta di Mania: “Odio gli artisti che dicono: “Ok, questi sono i singoli. I riempitivi quali sono?. I riempitivi? Che cazzo sono i riempitivi? Ho l’obiettivo di fare un disco che si ascolti dall’inizio alla fine. Ho scritto 10 singoli”. Che ne pensate? Proverete il nuovo profumo firmato Riccardo Marcuzzo?

Riki

LEGGI ANCHE RIKI È IL NUOVO TESTIMONIAL DI CONVERSE

Photo Credits Instagram

L’articolo Riki sempre più inarrestabile: ora lancia un profumo sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Venezia, i look post-parto di Amal Clooney

La moglie di George Clooney, Amal, ha lasciato senza fiato tutti i cinefili che hanno affollato il Lido in occasione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia sfoggiando look post-parto superglam. Nonostante abbia dato alla luce due gemelli tre mesi fa, l’avvocato di successo ha riacquistato la linea e ha indossato abiti d’alta moda degni di una principessa per ogni appuntamento mondano. Orgoglioso il marito: l’attore è innamoratissimo della compagna che ha sposato proprio a Venezia tre anni fa.

Riacquistare la linea dopo il parto è difficile per tutte le donne, esclusa Amal Clooney che a Venezia ha sfoggiato look post-parto elegntissimi. Il suo fisico è tornato esattamente come prima della gravidanza dei due gemellini nati tre mesi fa, Ella e Alexander. Per questo Amal, uno degli avvocati di diritto internazionale più famosi e battaglieri del globo, non si è certo risparmiata e ha catalizzato l’attenzione dei fotografi ad ogni uscita pubblica.

Suo marito George Clooney è arrivato in laguna per presentare il suo ultimo film “Suburbicon” quindi le occasioni per vestire le creazioni dei più grandi stilisti non sono mancate. Prima ha scelto un abito di Ermanno Scervino, molto romantico ma anche femminile e sensuale. Fa parte della collezione Autunno/Invento 2017-2018, nero a pois bianchi composto da strati di tulle asimmetrici con nastro di pizzo a contrasto applicato sul punto vita. Le gambe spuntano maliziosamente in trasparenza dai pannelli della gonna mentre il corpetto aderente si adatta perfettamente alla sua silhouette.

Per la cena al ristorante “Da Ivo” con il marito George, l’attore Matt Damon e sua moglie Luciana Barroso ha scelto una creazione di Atelier Versace lilla con drappeggi su top e gonna lunga. La particolare nuance esalta sia la pelle che i capelli corvini mentre il modello rende più sexy la sua figura esile e snella. Il corpetto è aderente, goffrato e con le spalline. La gonna di chiffon morbida e vaporosa. Perfetta l’acconciatura con la chioma sciolta che accarezza appena le spalle.

Applausi e consensi, tanto da essere postato sul web centinaia di volte, è stato il capo di Missoni color zaffiro con frange di jais su tutta la lunghezza, uno dei look post-parto di Amal Clooney più apprezzati. Particolarmente sexy il corpino, senza spalline, con le coppe interne e la scollatura a cuore. Una creazione realizzata apposta per lei: questa particolare tonalità di blu infatti non è in vendita.

Photo Credits: Splash, Daily Mail, Invision

L’articolo Venezia, i look post-parto di Amal Clooney sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Antonio Ruocco e la sua bottega di preziosissimi sandali capresi: un’istituzione sin dal 1963 [ESCLUSIVA]

VelvetMag ha contattato telefonicamente Antonio Ruocco, figlio del noto artigiano di Capri Costanzo Ruocco, e proprietario della bottega Da Costanzo, famosa per i suoi esclusivi e personalizzabili sandali gioiello. Ecco quello che ci ha raccontato della sua storica attività, dell’impegno nel suo lavoro e gli aneddoti del passato…

Antonio, lei è il figlio di Costanzo Ruocco, noto artigiano di Capri, ci racconti della sua bottega e della sua storica attività
Io dirigo la bottega di mio padre, che prende il suo nome, Da Costanzo, insieme alla mia compagna Alvina. La nostra attività si trova a Capri, in via Roma 49, e siamo aperti dal 1963. Noi ci occupiamo del tradizionale sandalo caprese, originale e dall’antichissima tradizione. Il nostro speciale lavoro è quello di produzione il sandalo mantenendo la tradizione, arricchendo il classico modello base con preziose pietre Swarovski che un’azienda produce appositamente per noi.

Da Costanzo, via Roma 49, Capri

Qual è la forza delle vostre creazioni?
Noi disegniamo l’intera collezione su alcuni modelli basici che si possono poi decorare e impreziosire a piacere del cliente. Come base proponiamo oltre 30 colori e 200 tipi di gioielli diversi, in modo tale che ogni giorno dalla nostra bottega possa uscire un pezzo unico ed esclusivo. Proprio per contrastare la concorrenza abbiamo dovuto puntare e studiare l’unicità. La nostra attività vuole essere una garanzia per tutti i nostri clienti affezionati, come per i turisti che assiduamente visitano la nostra isola e sanno di poterci trovare sempre qui. I materiali con cui produciamo i nostri sandali sono tutti rigorosamente made in Italy, il cuoio ad esempio ci arriva dalla Toscana.

Come è nata in suo padre l’idea di una bottega che producesse proprio sandali?
Mio padre faceva questo mestiere da quando aveva 5 anni. Nel secondo dopo guerra per sopravvivere c’era solo la pesca, l’agricoltura e l’artigianato. Mio papà con il suo banchetto, che ancora oggi tengo in negozio, e lo scalpello, nel tempo ha poi perfezionato la sua arte che è diventata passione e così gli ha permesso di mettere su il nostro punto vendita. Tutto è nato dunque da un’esigenza che poi si è trasformata in un lavoro che ci ha portato tante soddisfazioni. Mio padre ha avuto la fortuna di realizzare sandali esclusivi per Jaqueline Kennedy e Sophia Loren e ha conosciuto tutto il jet set hollywoodiano degli anni ’50.

Capri, 1959, Da Costanzo, Sophia Loren e Clark Gable

Come funziona praticamente la realizzazione di una delle vostre creazioni quando un cliente si reca nella vostra bottega?
La nostra collezione è divisa in due parti; ci sono modelli che necessitano di un lavoro più lungo affinché vengano realizzati, altri invece che sono più veloci da decorare e l’applicazione dei gioielli non richiede più di mezz’ora. L’importante è creare qualcosa che sia sempre a misura dei gusti e dei desideri dei nostri clienti.

Photo Credits: Antonio Ruocco

Continue reading