Emily Ratajkowski in Italia, vacanze in Liguria tra sole, mare e selfie

Terminato l’impegno lavorativo con le riprese sul set di Welcome home, Emily Ratajkowski (26 anni compiuti lo scorso sei giugno) non perde occasione per rilassarsi e godersi il mare italiano, mostrandosi in tutta la sua bellezza tra un selfie e l’altro.

Vacanze in Liguria nelle Cinqueterre per la bella top model, avvistata a passaggio tra le vie di Manarola e Vernazza. Dopo la fine delle riprese in Toscana, Emily coglie l’occasione per godersi un po’ di relax nel mare della Liguria. Non mancano ovviamente scatti sul suo profilo Instagram a testimoniare la presenza della modella nel Bel Paese: a passeggio tra i vicoli di Vernazza, in bikini sulla barca oppure in lingerie mentre stende i panni ad asciugare. Corpo mozzafiato e una buona dose di sensualità fanno di Emily una vera hit girl.

Buongiorno 👋🏽

A post shared by Emily Ratajkowski (@emrata) on

Attrice modella e femminista convinta, con oltre 13,6 milioni di followers su Instagram e circa 6 milioni di seguaci su Facebook, la modella, nata a Londra ma cresciuta in California, ama trascorrere le vacanze in Italia, come aveva dichiarato già un paio di anni fa alla rivista Vogue. Quest’anno lo fa in compagnia del fidanzato Jeff Magid, produttore discografico e musicista, con la quale fa coppia dal 2014.

Ed è proprio grazie ai social che la modella si è fatta conoscere in Italia. Come dimenticare il fenomeno virale legato all’hashtag #escile? Una pioggia di commenti sulla pagina Facebook della Ratajkowsky la invitavano a mostrare il seno e lei non ha voluto deludere i suoi fans. Fenomeno mediatico tutto italiano, nato per gioco, si dice che il primo a coniare il neologismo sia stato un certo Alex, ragazzo milanese che nell’ottobre 2014 invitava la bella Emily ad uscire con lui.

Morning 💪🏼

A post shared by Emily Ratajkowski (@emrata) on

Al di là del fenomeno virale, Emrata (questo è il nome utente del suo account Instagram) si è fatta notare nella clip musicale del singolo Blurred Lines del cantante Robin Thincke. E anche se la modella si è mostrata, in seguito, non felice di quella sua partecipazione vi da dire che quello è stato il suo trampolino di lancio per il successo internazionale.

Emily Ratajkowski ha saputo sfruttare il successo mediatico a suo favore, mostrando e condividendo con i suoi fan moltissimi momenti della sua vita: dai scatti quotidiani alle foto rubate durante gli impegni lavorativi. E se all’inizio non sono mancate le critiche per essersi mostrata come mamma l’ha fatta, Emily ha saputo esporre il suo pensiero riguardo la nudità e la percezione del corpo femminile, dimostrando di possedere non soltanto una bellezza mozzafiato ma anche una spiccata intelligenza.

Continue reading

Fedez e Opsobjects: in arrivo la capsule collection di orologi Posh-NoGodz

Posh-NoGodz nasce dall’incontro del brand di gioielli made in Italy Opsobjects e di uno degli artisti più eclettici e seguiti del panorama musicale italiano, Fedez (all’anagrafe Federico Leonardo Lucia).

Una linea di orologi dalle forme dinamiche e scattanti, che supera le convenzioni e scuote i codici dello stile proponendo il fulmine come simbolo di velocità, energia, luce e forza. Un orologio ospirato alla forza simbolica del fulmine, che diventa il nuovo simbolo di una mitologia contemporanea.

Accostamenti cromatici decisi, dettagli soft-touch e cinturini dalle linee contemporanee le caratteristiche che fanno degli orologi Posh-NoGodz fo Obsobject uno dei must-have dell’estate 2017.

Cassa in policarbonato da 38 mm e ben cinque varianti di colore disponibili, a cui abbinare cinturini differenti secondo il proprio stile e gusto.

Una collaborazione felice, dunque, quella tra il marchio di fashion jewellery Obsobject e il cantante Fedez che afferma:

“I momenti più belli si vivono in un lampo. Così quando Opsobjects mi ha chiesto di interpretare un loro orologio ho subito pensato al fulmine, che per me rappresenta velocità e energia allo stato puro. E ho voluto lasciare il segno di un fulmine nei cinturini così da sembrare quasi tatuati”

“Poter unire l’ironia di Fedez all’orologio che è il nostro prodotto per eccellenza, ci ha entusiasmato moltissimo. La realizzazione di una nuova collezione come NOGODZ by OPSOBJECTS ci ha aperto nuovi orizzonti che siamo certi vorremo esplorare sempre di più in futuro” conclude Luca Giglio, Managing Partner di OPSOBJECTS.

 fedez per opsobjecta

Posh-NoGodz in vendita da giovedì 8 giugno

La nuova capsule collection Designed by NoGodz for Opsobjects, sarà in vendita in esclusiva in tutte le boutique Stroili in Italia a partire da giovedì 8 giugno e in prevendita online sul sito e-commerce www.stroilioro.com a partire da lunedì 22 maggio a lunedì 5 giugno 2017.

Continue reading

5 famosi che hanno utilizzato i servizi di un personal coach

Si dice che c’è sempre fortuna per chi lavora. Ma il successo non cade dal cielo. La maggior
parte delle persone che lo ha raggiunto, ha lavorato duro e in molti casi ha avuto l’aiuto di un personal coach che li ha consigliati sulla strada giusta da prendere per raggiungere i loro obiettivi e una volta raggiunti li ha sostenuti per saperli gestire al meglio.

In realtà, sono molti i famosi hanno cercato l’aiuto e i servizi di un personal coach. Qui vi
presentiamo alcuni esempi di “celebrities” tra giornalisti, attori, politici, artisti, atleti di livello mondiale che con l’aiuto di un personal coach hanno raggiunto il loro obiettivo:

1. Oprah Winfrey​: Oprah ha ammesso che parte del suo successo deriva dal suo personal coach, Martha Beck. In effetti è stata così felice dei risultati ottenuti che è diventata una delle più grandi sostenitrici e promotrici di questo tipo servizio.

2. La band Metallica​: la band americana di heavy metal stava attraversando una crisi interna con scontri costanti tra i suoi membri. Nel 2004 hanno lanciato un documentario, che descriveva questa fase buia che stavano vivendo. Per questo hanno cominciato a lavorare con un
allenatore personale che li ha aiutati a superare i problemi e li ha fatti ritornare alla ribalta nella scena musicale. Il suo nome è Phil Towle.

3. Bill Clinton​: ci sono diversi politici che si sono lasciati consigliare da un personal coach. Le responsabilità e la pressione di un lavoro come la politica devono essere gestite con molta
attenzione. Pertanto, Bill Clinton si è avvalso dei servizi di uno dei più grandi personal coach al mondo, Tony Robbins.

4. Serena Williams​, e come lei tanti altri atleti, ha ricevuto i servizi di Tony Robbins quando
stava passando per una fase in cui soffriva di diversi infortuni, ma doveva rimanere comunque
in campo. Alla fine, grazie all’aiuto suo allenatore e nonostante le ferite, è riuscita a vincere il
Grande Slam.

5. Hugh Jackman​: quando il servizio dei personal coach è diventato di tendenza tra le
“celebrities” Hugh Jackman, non poteva essere da meno e anche lui si è avvalso dei servizi di
un personal coach importante e indovinate di chi si trattava? Sì, ancora di Tony Robbins.

Per fortuna, esistono i servizi di personal coach per aiutarci a raggiungere il successo e tali
servizi non sono solo riservati alle celebrità. Gli allenatori personali sono di grande aiuto per chi ha bisogno di consigli per ottenere in modo sicuro ed efficace gli obiettivi che ci si propone nella
vita. Ci sono dei momenti in cui ci sentiamo molto persi e che non sappiamo come agire.
Spesso un personal coach può offrirci un aiuto per scoprire il percorso da seguire e per
motivarci. Un personal coach ha tutti gli strumenti per aiutarci a massimizzare il nostro
potenziale in ogni aspetto della nostra vita.

In realtà, esistono diversi metodi e modelli di personal coaching a seconda delle nostre esigenze: per la vita, la carriera, il benessere, le relazioni con i clienti e così via. Un modo semplice per trovare un personal coach adatto alle nostre esigenze è utilizzare la piattaforma StarOfService. Basterà specificare le proprie
esigenze e la piattaforma si metterà in contatto con i personal coach della vostra zona. Potrete quindi ricevere fino a cinque preventivi e scegliere quello più adatto alle vostre esigenze e al vostro budget. Mettete un personal coach nella vostra vita e perseguite tutti i vostri sogni!

Questo articolo 5 famosi che hanno utilizzato i servizi di un personal coach è stato pubblicato per la prima volta da adminmoda su Blog di Moda.

Continue reading

Chiara Ferragni, è nata una Barbie a sua immagine e somiglianza

Credit: profilo Instagram Barbie Style

Chi da piccola non ha mai fantasticato sul mondo incantato di Barbie? Un’esperienza comune a quasi tutte le bambine, che sognano a occhi aperti di vestire almeno per un giorno i panni della bambolina bionda e sorridente. Sembra però che per qualcuno i sogni siano diventati realtà. Da pochi giorni infatti la cremonese 29enne Chiara Ferragni ha annunciato sul proprio profilo Instagram la nascita di una Barbie creata a sua immagine e somiglianza. Capelli biondi ramati, jeans strappati, giacca di pelle, t-shirt bianca e borsa vintage di Chanel: un look che ricalca il suo stile. Barbie Style è un omaggio alla passione della Ferragni, che in pochi anni grazie a un’idea vincente accompagnata da una strategia altrettanto efficiente, l’ha resa la fashion blogger numero uno al mondo, arrivando alle porte di Forbes che l’ha inserita nella lista dei giovani under 30 più influenti del mondo. Tutto quello che è venuto dopo è solo imitazione o evoluzione di un’idea nata con The Blonde Salad, che intorno al binomio moda-web ha costruito un impero e continua ancora oggi in questa direzione.

My girl @chiaraferragni is such a doll! Excited to reunite with this true original at #nyfw. 💙 #barbie #barbiestyle

A photo posted by Barbie® (@barbiestyle) on

La scelta della Mattel poi non è stata una casuale e nemmeno unica nel suo genere. Sono molti i personaggi famosi, tra attori e attrici, cantanti o stelle del cinema che hanno ricevuto lo stesso omaggio. La Ferragni condivide quindi da oggi lo stesso scaffale di Audrey Hepburn o Marilyn Monroe e questo la dice lunga su come i metri di giudizio siano cambiati con l’avvento del blogging. Ora le bambine non desiderano più la classica Barbie, ma quella che rispecchia le tendenze di oggi, in fatto di moda e di lifestyle. “È favolosa e una fonte di ispirazione – si legge infatti sul profilo Instagram di ‘The Barbie Collection’ – lei è unica nel suo genere.” È da sempre sulla bocca di tutti nel bene e nel male e per chi non la conoscesse ancora, basta un click su un qualsiasi canale di socializzazione per entrare in un mondo fatto di viaggi, pane e moda. Oggi New York, domani Los Angeles e la vita racchiusa in un blog. Uno di quelli che fatturano milioni, decine di milioni.

Proprio in questi giorni il sito The Blonde Salad ha lanciato una nuova piattaforma e-commerce, in italiano e in inglese, che rivoluziona l’idea del semplice blog. Chiara Ferragni guarda oltre e mette in vendita i prodotti firmati sia dal proprio brand, che vanta una linea di scarpe, borse e accessori, sia quelli di ben 40 marchi di moda come Giuseppe Zanotti, MGSG o Erika Cavallini. Si tratta quindi di un blog 3.0, in cui lo scambio tra blogger e griffe non si limita più alla formula di testimonial, diventando un portale vedi e compra. Un’evoluzione naturale di uno dei primi siti che hanno dato il via al fenomeno del fashion blogging come lo conosciamo e che oggi è diventato un vero e proprio business.

Continue reading

Katy Perry lancia una collezione di scarpe

Ormai è risaputo. Non si è una star a tutti gli effetti, se non ci si è improvvisati stilisti almeno una volta nella propria carriera. Lo ha capito anche Katy Perry, che messo da parte il microfono ha deciso di prendere in mano carta e matite per disegnare una collezione di scarpe in collaborazione con Global Brands Group.

“Partire dalle scarpe è stato davvero molto naturale per me”, ha detto la cantante. “Dopo anni di ricerca ho trovato dei partner di business in perfetta sintonia con le mie idee creative. Loro comprendono bene la mia visione, la mia attenzione al dettaglio e hanno tutto quello che serve per portare in vita le mie creazioni”.

La linea comprenderà una larga gamma di modelli, sneakers, sandali, pump e stiletti, che seguiranno lo stile pop ed eccentrico della cantante statunitense. I materiali utilizzati spaziano dalla lucite al vinile, mixati a stampe metalliche e floreali. Il magazine WWD ha già svelato il primo bozzetto della collezione, che mostra uno stiletto dal tacco vertiginoso e decorato da une serie verticale di stelle multicolor décor. Un modello che segue in tutto e per tutto il gusto di Katy Perry, che vediamo spesso sfoggiare capi firmati Jeremy Scott, stilista che in quanto a eccentricità sa il fatto suo.

Credits: wwd.com

Fonte foto: wwd.com

La collezione, i cui prezzi varieranno tra i $59 e $299, verrà lanciata durante la prossima primavera/estate 2017.