Beauty trend per la sposa: qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato…ma soprattutto ciò che ti dona

< Wedding-makeup1

Siamo nel pieno della stagione dei matrimoni e, passando da una cerimonia all’altra da invitate, non si può fare a meno di immedesimarsi nella sposa e pensare a come potrebbe essere il nostro giorno speciale. Se questo tour de force da un banchetto all’altro, da una lista nozze all’altra, passando per una sapiente pianificazione dei look in modo da non apparire due volte nelle foto social dei matrimoni con lo stesso outfit ti sta mettedo alla prova ma, allo stesso tempo, ti sta facendo venire voglia di essere tu la protagonista della prossima stagione di nozze, ecco alcune idee per iniziare a pensare ad un matrimonio romantico, ma magari un po’ più “tuo” di quelli a cui siamo abituati a presenziare.

Perché, sì, il giorno del tuo matrimonio deve essere speciale, tu devi essere fantastica, ma non è detto che debba necessariamente conformarti alla canonica formula che prevede un vestito da cenerentola, i capelli raccolti in un rigido chignon e, magari, un make-up che non ti rappresenta.
wedding_trend beauty

Il trend c’è già: sempre più future spose decidono infatti di puntare su un look che le valorizzi, che le renda splendide, ma senza “impacchettarsi” in un outfit preconfezionato. L’obiettivo è trovare un abito, degli accessori, un make-up e un’acconciatura che esaltino le tue qualità e ti facciano sentire la più bella del reame, senza stravolgere il tuo stile.

Se non ami tanto il look da principessa, o se semplicemente non lo trovi adatto a te, le opzioni sono tante: un abito corto, o in stile boho o hippie chic, con fiori e pizzi, o country, magari abbinato a degli stivaletti, o anche vintage, in stile ’30, ’40, ’50. Che il bianco non sia un must ormai è cosa nota ma, oltre ad affidarti alle tinte pastello dell’avorio, dell’azzurro o del rosa antico, puoi osare con dettagli colorati che ti facciano sentire unica. Sempre di più sono anche le spose che decidono di non comprare un abito da sposa, ma di scegliere un abito non da cerimonia che però le faccia sentire belle e a loro agio, magari impreziosendolo con dei gioielli o con un velo sbarazzino.

3-Wedding-hair-and-beauty-2017

Trucco e make-up sono ovviamente un punto chiave. Se non sei un’amante del trucco molto vistoso e solitamente esci di casa con un velo di BB cream e un po’ di eyeliner, vederti di colpo truccata da diva potrebbe non farti sentire a tuo agio. Per questo un consiglio è quello di puntare su uno o due elementi del tuo viso che vuoi far risaltare. Se ad esempio decidi di sottolineare le labbra, magari con un colore scuro o particolarmente acceso, basterà un tocco di mascara per avere tutti gli occhi puntati su di te.

E i capelli? Anche qui la parola d’ordine è naturalezza. Che tu decida di lasciarli sciolti con soffici beach waves, ornati da un pettine gioiello o da un fermaglio floreale, magari comprato online su siti come Etsy, o scovato in qualche mercatino vintage, sia che tu li preferisca raccolti in morbide e romantiche trecce, l’importante è che l’acconciatura valorizzi il tuo volto e ti faccia sentire radiosa e bellissima, come negli esempi proposti da Zalando Privé nella sua guida alle acconciature da sposa.

Ma non dimentichiamoci delle mani. Dallo scambio degli anelli, al lancio del bouquet, al taglio della torta: le tue mani saranno in primo piano. Fai in modo che siano perfette, optando per smalti dalle tinte pastello o osando con una manicure sgargiante.

Insomma, ora più che mai non ci sono regole. Scegli il tuo look pensando a sentirti bella, raggiante e soprattutto a tuo agio!


Continue reading

Strobing, il make-up che spopola tra le celebrities e ci farà dimenticare contouring e sculpting

strobing_makeup

Se c’è una cosa che ho imparato dai make up artist che ho conosciuto in questi anni tra backstage di sfilate e collaborazioni con marchi cosmetici è che schiaffarsi in viso fondotinta e blush senza dare profondità, appiattisce i lineamenti e toglie interesse al viso. Ci siamo impegnate per imparare l’arte del contouring e dello sculpting, ma con tutta la buona volontà quell’effetto artificioso, fatto di chiaro scuri, non fa per noi.

Per fortuna però un’altra tecnica spopola tra le celebrities e promette di conquistarci: si chiama Strobing e crea punti luce illuminando le zone del viso che si vogliono portare in evidenza (fronte, tempie, punta del naso, punta del mento…) accantonando le terre e le polveri, utilizzando invece prodotti in versione fluida o cremosa e gli illuminanti.

strobing-estate-makeup-

Qualche consiglio:

– se avete il viso tondo, non illuminate le tempie;

– se il viso è quadrato, no al punto luce sul naso;

– se il viso è lungo, non illuminate il mento!

Leggi anche: Bianca Balti e il selfie prima del contouring. Il trucco c’è e lei lo mostra

strobing-highlighting
Continue reading

INTEGRATORI ALIMENTARI PER CAPELLI: FUNZIONANO DAVVERO?

Torniamo a parlare di capelli e cambiamenti di stagione. Dopo le prove fatte con i trattamenti d’urto è arrivato il momento di parlare dell’altro aspetto della questione: gli integratori. Sono sempre stata scettica e ci è voluto molto tempo per decidermi a provarli, ma poi ho trovato un equilibrio: ad ogni cambio di stagione (di solito Ottobre/Novembre e Aprile/Maggio) ho usato per  due anni consecutivi le compresse Bioscalin. Ho fatto, quindi, 4 cicli completi, una compressa al giorno appena sveglia, due confezioni per ogni ciclo, per un totale di due mesi di trattamento. Per i miei capelli sottili e deboli Bioscalin ha sempre funzionato: ho notato una riduzione della caduta dei capelli, un maggiore volume e capelli più sani.

Un integratore alimentare che svolge il suo compito, non è fantastico? In più il prodotto è indicato non solo per i cambi di stagione, ma anche in periodi di forte stress, carenze alimentari e esposizione prolungata al sole. Nella formulazione indicata sulla confezione Bioscalin ci sono la Biotina, le vitamine B6 e C, l’acido Pantotenico, Rame, Zinco e la Sincrobiogenina, una molecola brevettata, antiossidanti in pratica, che proteggono i capelli dai radicali liberi. Prezzo del trattamento completo: 40 euro circa. L’autunno 2015, invece, è stato dedicato ad un secondo integratore alimentare: Phytophanère di PhYto, un mix di vitamine e minerali per garantire a capelli e unghie forza, crescita, volume.

Due capsule al giorno per tre mesi, sempre al mattino appena sveglie. Queste capsule contengono Vitamina E, B2, B6, biotina, vitamina C, olio di borragine, acidi grassi polinsaturi e zinco. Alla fine del terzo mese di trattamento posso dirvi che è come se non avessi fatto nulla: capelli deboli, volume inesistente e caduta per nulla arginata. Non mi aspettavo certo risultati fantascientifici, chioma fluente e caduta arrestata, ma seguire diligentemente una “cura” di tre lunghissimi mesi per non avere nessun risultato, tenendo conto anche del fatto che la mia alimentazione è parecchio migliorata, è abbastanza avvilente. Prezzo del trattamento completo: 29 euro circa, prezzo di lancio. Come è possibile questa differenza abissale di risultati? Cosa hanno le compresse Bioscalin che quelle Phyto non hanno? Ma soprattutto: cosa ha funzionato con voi? Parlando con la nostra Eva Conti, dietista ed esperta di alimentazione, il responso è che Bioscalin ha in più selenio e rame che lo rendono vincente rispetto all’altro prodotto.

Ma si potrà evitare l’uso di questi integratori e sostituirli con piccoli accorgimenti nell’alimentazione quotidiana? Risponde sempre la nostra Eva e io prendo appunti: Parlando di benessere del capello nella nostra dieta non devono mancare le proteine, alcune vitamine e i sali minerali. Ci sono in particolare alcuni alimenti che dovremmo consumare con regolarità: – i cereali integrali e il riso come fonte principale di Biotina (vitamina H) per il rinnovo, la crescita e il rafforzamento dei capelli – l’olio, verdure a foglia verde come gli spinaci, frutti di bosco e frutta/verdura arancione perché sono cibi ricchi di vitamina E e antiossidanti. – la frutta secca e i semi per i sali minerali (di particolare interesse sono rame, selenio, zinco) – i legumi  per il contenuto di vitamine del gruppo B e ferro  – un apporto di proteine costante: una porzione al giorno di pesce o uova o carne bianca sia per l’apporto in proteine ad alto valore biologico che per l’apporto dei minerali utili ai capelli Attenzione quindi a diete dimagranti fortemente restrittive, ma soprattutto allo scarso consumo di frutta e verdura.

Per garantire un buon apporto di vitamine e minerali si può ricorrere alla regola del 5 intesa sia come cinque porzioni al giorno tra frutta e verdura sia come i cinque colori. Infatti i vegetali possono essere suddivisi in cinque colori (blu/viola – bianco – giallo/arancio – rosso – verde) e se si consumano frutti e verdura dai colori variati è semplice soddisfare i nostri fabbisogni.

Link to article:

INTEGRATORI ALIMENTARI PER CAPELLI: FUNZIONANO DAVVERO?

Le Lift di Chanel, viso tonico e sguardo luminoso con i nuovi anti-età e il potere dell’automassaggio

<

chanel_llift

Una linea di skincare che si adatta alle esigenze di ogni tipo di pelle e che oltre a combattere i segni dell’invecchiamento pensa a sublimare la bellezza di ognuna di noi: Le Lift de Chanel è tutto questo, questa linea dall’azione anti-età intuitiva, nasce per contrastare i segni sul nostro volto che non sono necessariamente rughe dovute al tempo che passa o frutto del nostro patrimonio genetico, ma sono anche il frutto del nostro modus vivendi, di aggressioni esterne, di stress, fumo, mancanza di sonno, alimentazione errata, esposizione al sole senza protezione e tutti quei comportamenti che incidono negativamente sulla nostra pelle.

le lift chanel prodotti

Il trattamento che Chanel già nel 2013 ha lanciato sul mercato, comprendeva la Creme a cui si sono aggiunti Siero e Trattamento Contorno Occhi. Arriva ora il nuovo formato del siero Le Lift Sérum, da 50 ml, e alla gamma si aggiungono due grandi novità: Le Lift Concentré Yeux, trattamento levigante immediato, e la Le Lift Masque du Massage, maschera da massaggio dall’azione tonificante, entrambi caratterizzati dal principio attivo 3.5-DA, che agisce direttamente sui frammenti di RNA regolando la sintesi della proteine responsabili della giovinezza cutanea e contrastando in questo modo l’invecchiamento, grazie anche all’estratto della pianta tropicale Edulis.

diane kruger

A proposito di massaggio, regalatevi una coccola quotidiana, bastano pochi minuti per un automassaggio, ecco quello che fa per te a seconda delle esigenze della tua pelle.

Per tonificare: tieni gli indici e i medi in posizione a “V” e falli scorrere verticalmente dai lati del mento alle orecchie per 3 volte.
Per rimodellare: chiudi le mani a pugno e falle scorrere verticalmente dalla mascella alle guance per 3 volte. Ripeti il gesto orizzontalmente sulla fronte.
Per distendere: con i polpastrelli strofina energicamente, una mano dopo l’altra, dall’ovale del viso verso lo zigomo, la tempia e la fonte. Ripeti dall’altro lato del viso.
Per drenare: fai una leggera pressione con le falangi con un movimento dalla fronte alle tempie, poi dall’angolo interno degli occhi alla mascella, infine dal mento alle orecchie e fino al collo.
Continue reading

BEAUTY BOX, IL RITORNO

Dopo un grosso boom iniziale, qualche problema poi e la definitiva chiusura mesi più tardi (vi ricordate di Glossybox?) ero rimasta orfana di una box beauty come si deve. Non che mi mancasse così tanto, in realtà. Il sistema “Ti invio tot cosmetici nuovi da provare” ha i suoi lati positivi, ma anche molti limiti, in primis l’impossibilità statistica di accontentare tutte, per quanto ben profilato sia il sistema. C’è sempre almeno un prodotto inutile e, quando va male, non ce n’è nemmeno uno che soddisfa le aspettative.

In questo turbinio di emozioni (?!?) ho pensato di provare una beauty box straniera, l’unica con meno complicazioni dal punto di vista delle spedizioni. Si chiama Lookfantastic Beauty Box, dall’omonimo sito di beauty retail inglese. Più precisamente ho ricevuto questa box in omaggio dopo un acquisto sul loro sito dei miei soliti prodotti per cura e detersione della pelle.

LookfantasticBox_1 LookfantasticBox_2

La beauty box di Lookfantastic promette una selezione di prodotti scelti, non c’è possibilità di creare un profilo in base alle proprie esigenze, per cui, presumibilmente, ogni box avrà prodotti universali adatti ad ogni tipo di pelle. Il tutto per 15£ al mese, mentre il valore medio dei prodotti, o almeno quello dichiarato, è di circa 50£.

Quella che vi mostro è la box di Febbraio: prodotti tutto sommato utili e una scoperta che mi ha resa più che entusiasta.

Ottimo il Lippy Cow Natural lip balm di Cowshed, anche se non sono fan dei burri in tubetto, ottima anche la Nuxellence trattamento antietà per tutti i tipi di pelle.

LookfantasticBox_3 LookfantasticBox_5 Continue reading