Chewingum

00

Dicono che non conoscerai mai bene la persona che ami finchè non ne capirai i difetti e imparerai ad apprezzarli. Mi sono sempre chiesta come fosse possibile, come potesse succedere. Perchè le persone si amano per una serie di concatenazioni astrali che non prevede di “innamorarsi del peggio”. E’ solo una delle tante favole raccontate, una scusa per non vedere le differenze abissali caratteriali, di vita. Una favola un po’ come quella che esiste un unico amore nella vita, quando sarebbe più corretto dire “che sì esiste un amore ma per ogni momento della vita”. E, credetemi, ce ne sono talmente tanti ma in nessun caso e da nessuna parte è prevista la sopportazione dell’altro. Che poi quando si ama una persona, si tende talmente tanto a idealizzarla da non vedere nulla, nemmeno la messa in piega appena fatta. Figuriamoci i difetti. E poco importa che tutti te li facciano notare. “E’ una irrimediabile stronza maleducata, irrispettosa di tutto, compresa di te”, ti ripetono. Inutile, non lo vedi o non lo vuoi vedere. Perchè l’amore non va di vista e nemmeno di logica, va di cuore.

Ma c’è un momento in cui scatta qualcosa e l’altra persona la vedi così come è, senza difese d’amore. Non si conosce, infatti, mai bene l’altra persona fino a quando non ci sarà un periodo difficile, complicato, irrisolto. Paradossalmente non conoscerete mai bene l’altra persona fino a quando non sarà finita o non sarete in procinto di dirvi addio. Con i suoi atteggiamenti, i suoi modi di fare che vedrete dall’esterno, in prima fila come foste a teatro, notando cose che prima non avevate visto. Il modo di camminare, il sorriso accennato, gli occhi che magari hanno sempre quel velo di tristezza, i capelli mai in ordine, la dolcezza. Vi mancherà e magari la ricercherete. Oppure l’arroganza, la volgarità nell’anima e la maldicenza cercando di screditare gli altri per avere ragione, dimenticandosi che  se il rispetto ci vuole mentre si sta insieme, non è meno importante il dopo, senza sputare su una storia come fosse la Big Babol appena masticata. In questo caso ringrazierete ogni singolo giorno che sia finita e se, mai dovreste tornarci insieme, sarete solo un chewingum calpestato. Nulla più.

00

L’articolo Chewingum sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.