Le maschere in tessuto TonyMoly che stanno facendo impazzire tutte: dove comprarle e perché

<maschere-tessuto-tonymoly

Non sono una novità dell’ultimo minuto, eppure una promozione presente su Amazon le ha rese ancora più richieste e desiderate. Le maschere in tessuto TonyMoly, I Am Real Mask Sheet, sono maschere usa e getta, vendute in confezioni singole, pensate per ogni tipo di esigenza: pelle secca, incarnato spento, necessità di idratazione, maschera nutriente, purificante, ecc… dall’inci positivo (non contengono generalmente parabeni, talco, trietanolammina e benzofenone).

Generalmente in Italia hanno un costo di 5,50€ ciascuna, ma su Amazon la confezione composta da 11 maschere in tessuto, una per ogni tipo, ha il prezzo di 13,58€. Un affare che centinaia di ragazze non si stanno lasciando sfuggire; anche io le ho acquistate qualche settimana fa e le utilizzo ogni volta che ho voglia di una breve coccola a casa. Questo è il link diretto per acquistare le Maschere TonyMoly su Amazon. A me (che ho Amazon Prime) sono arrivate in tre giorni circa, se non avete un abbonamento Amazon Prime arriveranno un po’ dopo, basta leggere nella pagina la data di consegna prevista. Io dico che la qualità delle maschere ed il prezzo scontatissimo valgono decisamente qualunque attesa.

Devo ancora provarle e scegliere le mie preferite, ma su Snapchat mi avete chiesto dove ho acquistato la confezione da 11 maschere TonyMoly super scontate e in quanto tempo mi sono arrivate e allora: le ho prese su Amazon, sono arrivate in 5 giorni incluso il weekend. Tutt’e insieme le ho pagate 13€ circa. #TonyMoly #beauty #amazon #amazonprime

Una foto pubblicata da Sonia Tiffany Grispo (@sonia_grispo) in data:

Come usare le maschere in tessuto TonyMoly?

Ogni confezione contiene una maschera impregnata di prodotto, talmente tanto che per non sprecarne neanche una goccia, suggerisco di raccogliere dalla confezione con le dita il prodotto che la maschera non è riuscita ad assorbire e di applicarla su collo e decollété. Una volta tirata la maschera fuori dalla sua confezione è sufficiente applicarla sul viso, ed aspettare fra 15 e 30 minuti, finché il prodotto non sarà stato quasi completamente assorbito dalla pelle. Dopo non lavate il viso e se avete eccesso di prodotto e non volete aspettare che si assorba da solo, passate un kleenex o un dischetto di cotone sulla pelle.

Data di scadenza delle maschere

Se volete controllare la data di scadenza delle maschere che vi sono arrivate, state attente ad interpeatre bene la dicitura, perché la data che leggete sul retro, in fondo potrebbe essere quella di PRODUZIONE non di scadenza. Come capirlo? Alla fine dei numeri (scritti secondo lo schema ANNO/MESE/GIORNO, trovate una scritta in coreano, nell’immagine qui sotto trovate la traduzione:

data-scadenza-maschere-tonymoly-scadute

Manufacturing Date: Data di produzione

Expiration Date: Data di scadenza

Sulle mie maschere per esempio leggo: 20160613 seguito dalla prima scritta in coreano, quindi la data di produzione. Se la data di scadenza non è presente probabilmente deduco che il prodotto non abbia scadenza, a meno che non venga aperto e, trattandosi di una maschera monouso, se l’avete aperta lo avete fatto per usarla.
Continue reading

Sfilano i modelli con l’acne sul viso. La perfezione non è più di moda?

<Designer-Sends-Models-Acne-Down-Runway-3

Il trucco si sa, serve anche a camuffare inestetimi e difetti. Farne a meno, mostrandosi al naturale può essere un gesto di ribellione al conformismo, di auto-accettazione. O può essre una forma di provocazione, frequente in passerella.

Lo stilista malesiano Moto Guo ha presentato la nuova collezione, “Picnic in the society”, sulle passerelle  della Milano Fashion Week dedicata alla moda maschile.Designer-Sends-Models-Acne-Down-Runway
e ha fatto sfilare da modelli e modelle che mostravano sul viso vistosi puntini rossi e macchie, tipici segni dell’acne. Non si sa se abbia scelto di far sfilare modelli realmente con acne, volutamente non coperti dal make up o se il trucco sia servito invece a creare quegli insestetismi.
Gesto di denuncia o furbata per far parlare di sé?

Designer-Sends-Models-Acne-Down-Runway-2
Continue reading

Firenze 2015: Thats’ Pitticolor!

Dal nostro inviato sul campo Mirko Monaco, un reportage fotografico di “Pitti Uomo 2015″

bemagazine_pittiuomo2015-70Pitti Uomo 2015, apre l’88esima edizione alla Fortezza da Basso a Firenze il 16 giugno, io ero presente per Be!Magazine il giorno successivo.

THAT’S PITTICOLOR!” è il tema-guida dei saloni di giugno, il colore e di colori che parlerà la rassegna quest’anno.Subito ci si rende conto del tema come non mai a questa edizione di giugno di Pittiuomo88, il colore è nell’aria e lo si vede un pò dappertutto sia negli stand che sui visitatori intervenuti alla Fortezza da Basso, un tripudio “color” ovunque. bemagazine_pittiuomo2015-68
Appena entrati ci si affaccia sull’arena centrale e si assapora l’atmosfera: la collaborazione di  una serie di talentuosi registi ha dato vita a uno speciale digital art project con una miriade di birilli colorati e delle piattaforme mobili che di tanto in tanto con dei fumogeni colorati ribadivano proprio il tema…

Come sempre blogger, vip, belle donne e fashion men dall’aria stravagante intervenuti da ogni parte del mondo, non si sono fatti attendere anche quest’anno…. ecco una carrellata di mie foto a raccontare questo #Pitti88 per BE!Magazine…enjoy!

bemagazine_pittiuomo2015-86
bemagazine_pittiuomo2015-22
bemagazine_pittiuomo2015-19
bemagazine_pittiuomo2015-16
bemagazine_pittiuomo2015-43
bemagazine_pittiuomo2015-62
bemagazine_pittiuomo2015-51
bemagazine_pittiuomo2015-1
bemagazine_pittiuomo2015-52
bemagazine_pittiuomo2015-50
bemagazine_pittiuomo2015-2
bemagazine_pittiuomo2015-32
bemagazine_pittiuomo2015-4
bemagazine_pittiuomo2015-57
bemagazine_pittiuomo2015-7
bemagazine_pittiuomo2015-74
bemagazine_pittiuomo2015-28
bemagazine_pittiuomo2015-53
bemagazine_pittiuomo2015-71
bemagazine_pittiuomo2015-48
bemagazine_pittiuomo2015-76
bemagazine_pittiuomo2015-9
bemagazine_pittiuomo2015-3
bemagazine_pittiuomo2015-34
bemagazine_pittiuomo2015-20
bemagazine_pittiuomo2015-14
bemagazine_pittiuomo2015-13
bemagazine_pittiuomo2015-31
bemagazine_pittiuomo2015-17
bemagazine_pittiuomo2015-80
bemagazine_pittiuomo2015-69
bemagazine_pittiuomo2015-21
bemagazine_pittiuomo2015-38
bemagazine_pittiuomo2015-29
bemagazine_pittiuomo2015-66
bemagazine_pittiuomo2015-79
bemagazine_pittiuomo2015-63
bemagazine_pittiuomo2015-12
bemagazine_pittiuomo2015-45
bemagazine_pittiuomo2015-84
bemagazine_pittiuomo2015-83
bemagazine_pittiuomo2015-77
bemagazine_pittiuomo2015-40
bemagazine_pittiuomo2015-30
bemagazine_pittiuomo2015-44
bemagazine_pittiuomo2015-33
bemagazine_pittiuomo2015-36
bemagazine_pittiuomo2015-72
bemagazine_pittiuomo2015-81
bemagazine_pittiuomo2015-60
bemagazine_pittiuomo2015-8
bemagazine_pittiuomo2015-55
bemagazine_pittiuomo2015-78
bemagazine_pittiuomo2015-42
bemagazine_pittiuomo2015-59
bemagazine_pittiuomo2015-15
bemagazine_pittiuomo2015-41
bemagazine_pittiuomo2015-18
bemagazine_pittiuomo2015-54
bemagazine_pittiuomo2015-82
bemagazine_pittiuomo2015-26
bemagazine_pittiuomo2015-46
bemagazine_pittiuomo2015-68
bemagazine_pittiuomo2015-65
bemagazine_pittiuomo2015-6
bemagazine_pittiuomo2015-24
bemagazine_pittiuomo2015-10
bemagazine_pittiuomo2015-25
bemagazine_pittiuomo2015-49
bemagazine_pittiuomo2015-58
bemagazine_pittiuomo2015-27
bemagazine_pittiuomo2015-47
bemagazine_pittiuomo2015-5
bemagazine_pittiuomo2015-70
bemagazine_pittiuomo2015-85
bemagazine_pittiuomo2015-35
bemagazine_pittiuomo2015-39
bemagazine_pittiuomo2015-61
bemagazine_pittiuomo2015-11
bemagazine_pittiuomo2015-73
bemagazine_pittiuomo2015-75
bemagazine_pittiuomo2015-23
bemagazine_pittiuomo2015-56
bemagazine_pittiuomo2015-67
bemagazine_pittiuomo2015-37
bemagazine_pittiuomo2015-64
Continue reading

Tennis, perfeziona la tua tecnica di gioco con il sensore Smart Tennis di Sony


Gli amanti del tennis possono sfruttare da oggi le recenti innovazioni delle tecnologie mobili per raggiungere i propri traguardi sportivi. Il Sensore SSE-TN1W Smart Tennis di Sony ti permette di effettuare la connessione a un dispositivo smart con la massima facilità, per registrare il tuo rendimento con precisione. Analizza, rivedi, condividi e confronta i tuoi progressi rispetto a obiettivi concreti e accresci la tua motivazione alla vittoria.

L’”ace” nella manica

Sony ha stretto una collaborazione con aziende del calibro di Wilson, HEAD, Prince e YONEX per garantire l’interazione perfetta del sensore Smart Tennis con le racchette leggere, ma orientate alle prestazioni, utilizzate da generazioni di giocatori. Grazie alle tecnologie di rilevazione e alla meccanica per l’analisi delle vibrazioni di nuova concezione di questo sensore, analizzare le proprie performance tennistiche non è mai stato così facile. Dopo aver caricato il sensore, basterà rimuovere il tappo con il logo dall’impugnatura della racchetta , applicare l’anello di fissaggio sulla parte terminale e posizionare il sensore sull’anello.

Dopo di che, non resterà che accendere il sensore e iniziare a giocare: il dispositivo registrerà una vasta gamma di parametri, tra cui numero di colpi, punto di impatto della pallina, tipo di tiro, velocità di tiro, velocità e rotazione della pallina.

Con una carica completa, il sensore SSE-TN1W offre un’autonomia di 180 minuti[1] e ti permette di analizzare tutta la partita senza dover ricaricare il dispositivo. Puoi rivedere le informazioni sui tiri in tempo reale oppure al termine della partita. Ti basterà collegare il sensore al tuo smartphone o tablet[2] in modalità wireless per trasferire e registrare i dati tramite l’app Smart Tennis Sensor,scaricabile gratuitamente dallo store Google Play / App. L’app è in grado di registrare gli scambi di gioco e riprodurre simultaneamente il video registrato e i parametri di tiro, consentendoti di associare le informazioni a una parte specifica della partita o della sessione di allenamento. Assieme al tuo allenatore, potrai inoltre vedere le informazioni sul tuo gioco in tempo reale su uno smart watch[3], oltre che sul tuo smartphone e tablet, senza dover abbandonare il campo da gioco, e farti dare i giusti consigli tecnici.

Analizza, rivedi e condividi il tuo gioco

L’app Smart Tennis ti permette di rivedere i dati registrati i molti modi: puoi passare in rassegna i riepiloghi, analizzare i dati aggiornati e storici e definire i traguardi per tenere traccia dei tuoi progressi in un arco di tempo molto ampio. Visualizzando i dati registrati potrai capire ancora meglio i tuoi punti di forza e i margini di miglioramento. Potrai, inoltre, condividere i tuoi successi con i tuoi amici, pubblicandoli sui social media, e dimostrare quanto sei stato abile e veloce nel migliorare la tua tecnica!

Utilizzando la funzione di riproduzione slow-motion e creando immagini di sequenze di colpi[4], potrai “sezionare” i tuoi movimenti in ogni minima parte per individuare nel dettaglio le aree in cui è possibile migliorare il tuo gioco.

Il sensore Smart Tennis di Sony è facilissimo da configurare e non implica l’utilizzo di attrezzature scomode o che possano distogliere l’attenzione dal gioco, per non farti perdere di vista la cosa più importante: la partita. Terminata la gara, puoi utilizzare i dati e le funzioni di analisi per migliorare la tua tecnica per l’incontro successivo.

Santoni uomo – The ultimate Dandy

Santoni uomo – The ultimate Dandy

Santoni, uno dei luxury brands più famoso a livello mondale, combina da sempre tradizione e tecnologie più moderne per creare collezioni di scarpe artigianali di lusso, rigorosamente Made in Italy.

Santoni propone una collezione di scarpe pensate per l’uomo Dandy, a passo con i tempi:

un polacchino doppia fibbia di vitello che esprime in sé una visione di raffinatezza estrema. Il design si pone a metà tra suggestioni fin-de-siècle e uno spirito decisamente contemporaneo, ed è proprio per questo efficace. Le particolari cromie rispecchiano questa vena bohémienne di gran classe: rosso bordeaux, blu reale, verde abete e nero inchiostro. Ogni tonalità è arricchita dalla grande maestria nella stesura del colore a mano, per un effetto mozzafiato.