Beauty trend per la sposa: qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato…ma soprattutto ciò che ti dona

< Wedding-makeup1

Siamo nel pieno della stagione dei matrimoni e, passando da una cerimonia all’altra da invitate, non si può fare a meno di immedesimarsi nella sposa e pensare a come potrebbe essere il nostro giorno speciale. Se questo tour de force da un banchetto all’altro, da una lista nozze all’altra, passando per una sapiente pianificazione dei look in modo da non apparire due volte nelle foto social dei matrimoni con lo stesso outfit ti sta mettedo alla prova ma, allo stesso tempo, ti sta facendo venire voglia di essere tu la protagonista della prossima stagione di nozze, ecco alcune idee per iniziare a pensare ad un matrimonio romantico, ma magari un po’ più “tuo” di quelli a cui siamo abituati a presenziare.

Perché, sì, il giorno del tuo matrimonio deve essere speciale, tu devi essere fantastica, ma non è detto che debba necessariamente conformarti alla canonica formula che prevede un vestito da cenerentola, i capelli raccolti in un rigido chignon e, magari, un make-up che non ti rappresenta.
wedding_trend beauty

Il trend c’è già: sempre più future spose decidono infatti di puntare su un look che le valorizzi, che le renda splendide, ma senza “impacchettarsi” in un outfit preconfezionato. L’obiettivo è trovare un abito, degli accessori, un make-up e un’acconciatura che esaltino le tue qualità e ti facciano sentire la più bella del reame, senza stravolgere il tuo stile.

Se non ami tanto il look da principessa, o se semplicemente non lo trovi adatto a te, le opzioni sono tante: un abito corto, o in stile boho o hippie chic, con fiori e pizzi, o country, magari abbinato a degli stivaletti, o anche vintage, in stile ’30, ’40, ’50. Che il bianco non sia un must ormai è cosa nota ma, oltre ad affidarti alle tinte pastello dell’avorio, dell’azzurro o del rosa antico, puoi osare con dettagli colorati che ti facciano sentire unica. Sempre di più sono anche le spose che decidono di non comprare un abito da sposa, ma di scegliere un abito non da cerimonia che però le faccia sentire belle e a loro agio, magari impreziosendolo con dei gioielli o con un velo sbarazzino.

3-Wedding-hair-and-beauty-2017

Trucco e make-up sono ovviamente un punto chiave. Se non sei un’amante del trucco molto vistoso e solitamente esci di casa con un velo di BB cream e un po’ di eyeliner, vederti di colpo truccata da diva potrebbe non farti sentire a tuo agio. Per questo un consiglio è quello di puntare su uno o due elementi del tuo viso che vuoi far risaltare. Se ad esempio decidi di sottolineare le labbra, magari con un colore scuro o particolarmente acceso, basterà un tocco di mascara per avere tutti gli occhi puntati su di te.

E i capelli? Anche qui la parola d’ordine è naturalezza. Che tu decida di lasciarli sciolti con soffici beach waves, ornati da un pettine gioiello o da un fermaglio floreale, magari comprato online su siti come Etsy, o scovato in qualche mercatino vintage, sia che tu li preferisca raccolti in morbide e romantiche trecce, l’importante è che l’acconciatura valorizzi il tuo volto e ti faccia sentire radiosa e bellissima, come negli esempi proposti da Zalando Privé nella sua guida alle acconciature da sposa.

Ma non dimentichiamoci delle mani. Dallo scambio degli anelli, al lancio del bouquet, al taglio della torta: le tue mani saranno in primo piano. Fai in modo che siano perfette, optando per smalti dalle tinte pastello o osando con una manicure sgargiante.

Insomma, ora più che mai non ci sono regole. Scegli il tuo look pensando a sentirti bella, raggiante e soprattutto a tuo agio!


Continue reading

Io che amo il leopardato

jessica buurman shoes

Raccogliere fiori, indossare un paio di jeans a vita bassa e larghi. Strappati., un po’ consumati. Come consumata è la pelle marrone della mini-bag passata da zia in Belgio, a mamma in Italia e poi a me. Lo chiamano vintage, io lo chiamo tramandare un affetto, un volersi bene che supera ogni confine. Il pizzo su un crop top, che va tanto di moda in questa estate che sta per finire. Sbagliare abbinamenti a volte ma farlo con un minimo di leggerezza, con la consapevolezza di farlo con personalità, per dare un’anima a quello che indossiamo. Perché, a volte, sentirsi delle ragazze interrotte non fa male, ma sorridere sì. Tu chiamalo se vuoi amore. Per la moda, per te stessa.

Per me l’amore, oggi, sono un paio di sandali, con tacco. Leopardati.
E chi dice che l’animalier sia volgare, ha poco a che fare con la moda.
Il consiglio di stile: ne basta giusto un pizzico di leopardato. Gioca con gli accessori!

Sandali: JessicaBuurman

sandali leopardati 4 6glamour marmalade 5 sandali leopardati7

L’articolo Io che amo il leopardato sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Zara, la nuova collezione autunno/inverno 2015 (FOTO)

credit photo: zara

Il brand spagnolo low cost, Zara, lancia la nuova capsule collection autunno/inverno 2015 dal gusto urban e glamour. La prossima stagione si aprirà con un catalogo ricco e variegato, dedicato alle donne versatili e audaci che amano stare al passo con i tempi. Le appassionate del brand potranno trovare tantissime soluzioni per i loro outfit da giorno e da sera, con vestiti civettuoli, casacche dalle stampe vintage, parka caldi e avvolgenti, scarpe irresistibili e tanto altro da scoprire.

La collezione firmata Zara si compone di abiti lunghi in tinta unita con sensuali spacchi laterali, declinati in un’ampia gamma di colorazioni che spaziano dalle tinte più gotiche alle più romantiche e pastello. Questi sono realizzati sia a manica lunga che a giro, con scollatura rotonda e cintura in vita. Sfiziosi sono anche i mini dress a campana con scollo a V o all’americana e i modelli a tubino, molto chic, un esempio è quello blu e nero in velluto dai dettagli in pizzo, simil lingerie; non mancano le creazioni stampate e jacquard con taglio a trapezio. Alcuni di questi bellissimi vestitini, impreziositi da applicazioni gioiello, sono pensati per un look raffinato e da festa. Per un outfit casual e sportly è bene abbinare un bel blazer monocolor sull’abitino in modo da renderlo più sbarazzino. Riguardo i pantaloni, anche qui c’è l’imbarazzo della scelta: sulla stessa scia della scorsa collezione invernale, Zara ripropone il modello seafarer, molto ampio nelle svariate colorazioni e tappezzerie, quello skinny in ecopelle e le amate culotte con orlo che raggiungeno la metà del polpaccio. Consigli su come indossarli? T-shirt monocolor o a fantasia, camicie anche lunghe, magari con spacchi laterali e top asimmetrici. Per le intenditrici: quest’inverno sulle camicie va il nastrino legato al collo. Indimenticabili sono le jumpsuit, quest’inverno il marchio propone quelle a pantaloncino o a zampa, da indossare a seconda del proprio stile e le giacche: larghe dalle maniche a tre quarti per una donna più classica e composta, corte e scamosciate per una donna sportly che ama osare e mixare i capi.

I protagonisti indiscussi della collezione sono il suede, il denim e il velluto; oltre che gli stivaletti appuntiti alla texana e gli ankle boots nelle varie sfumature di colore. Fantastici gli overknee boots nero corvino dal tacco 12 sottile in camoscio e quelli flat: color marroncino con lacci sul retro e nero con le frange. Zara ha centrato decisamente il segno quest’inverno e sicuramente la collezione andrà a ruba prima del previsto.

Ecco un assaggio dei trend più glamour lanciati da Zara per la prossima stagione

photo-19-rrss-look19-copy.st Continue reading

Miroslava Duma, lezioni di stile Made in Russia (GLAMOURZONE)

grazia.it

Ogni paese del mondo ha la propria fashion icon e la Russia ha Miroslava Duma che, con il suo stile eclettico e sofisticato, sta impartendo lezioni di stile anche fuori la terra degli Zar.
Ma partiamo dal principio. Per molti questo nome non suona affatto familiare, mentre per altri Mira rappresenta una zarina indiscussa della moda da cui trarre ispirazione.
Ma chi è Miroslava Duma?

Classe 1985, laureata alla prestigiosa Università di Economia di Mosca, Miroslava Mikheeva Duma (detta Mira) è un’ex editor di Harper’s Bazaar Russia e fondatrice di Buro 24/7, il sito russo di successo che tratta di moda, lifestyle, architettura, musica e cinema.
La sua attività nel campo della moda inizia subito dopo la laurea. Sin da bambina Mira ha sempre nutrito un interesse particolare verso questo mondo «da piccola passavo ore e ore a ritagliare le bambole di carta e i loro accessori che si trovavano su certe riviste russe»– ha confessato a Grazia– poi gli studi di Economia per volere del padre, un senatore russo, l’hanno proiettata -involontariamente- ancora di più verso fashion system –«mi annoiavo tantissimo sui libri di statistica e matematica. Quando ho scelto di lavorare per un magazine di moda, i miei mi hanno sostenuta anche se ai loro occhi era una carriera poco seria»– inducendola a percorrere la sua strada e ad occuparsi del giornalismo. Da lì la sua carriera è stata tutta in salita.
All’età di vent’anni ha sposato il magnate russo Aleksey Mikheev da cui ha avuto due figli, Georgie (2010) e Anna (2014), dopo la laurea ha iniziato a lavorare presso alcune testate di moda e a soli 24 anni è diventata fashion editor di Haper’s Bazaar Russia. Lasciato questo incarico ha lavorato come giornalista freelance per alcune riviste dal calibro di Tatler, Ok Magazine e Glamour, ha occupato i primi posti durante le sfilate, girato per il mondo e ha lasciato un segno tra le fashioniste grazie al suo stile.




Il primo ad accorgersi del suo grande potenziale in fatto di moda e di gusto è stato Scott Schuman, autore di The Sartorialist, che grazie ai suoi scatti ha fatto girare per il web i look sofisticati che Miroslava sfoggiava all’ingresso delle sfilate. In poco tempo il suo nome è stato affiancato a quello di Olivia Palermo nella categoria fashion icon e best street style, è diventata una presenza fissa durante le fashion week e gli stilisti fanno a gara per vestirla e per averla ai loro fashion show ed eventi.
Tra i suoi brand preferiti godono di un posto d’onore Balenciaga, Miu Miu, Prada, Lanvin, Marni e Chanel, inoltre ha confessato di essere un’amante delle borse di Hermès, di cui vanta una notevole collezione, dei tacchi alti e delle collane vistose.

images (13)



A soli 30 anni è a capo di Buro 24/7, sito da lei fondato e molto in voga in Russia. Dal successo di Buro Russia sono nate anche delle versione in Kazakistan, Croazia, Ucraina, Austria, Australia e Medio Oriente. Tra i suoi progetti futuri c’è il sogno di affermare la moda russa: «tutte le grandi griffe straniere sono presenti nel mio Paese grazie al forte potere d’acquisto, ma non esiste ancora un brand russo capace di imporsi sul mercato internazionale» ha detto continuato nella sua intervista a Grazia.

















Viso da bambina, piccola di statura ma grande giornalista ed imprenditrice, Miroslava Duma è un’icona di stile a 360°, mai scontata e sempre superlativa. Indossa con disinvoltura qualsiasi capo d’abbigliamento, e passa dallo stile sporty-chic al retrò apparendo sempre impeccabile. Il suo stile preferito rimane quello degli anno ’60 e per realizzarlo si ispira a delle icone indiscusse come Grace Kelly e Jackie Kennedy.

Questo articolo Miroslava Duma, lezioni di stile Made in Russia (GLAMOURZONE) è stato pubblicato per la prima volta da Viviana Guglielmino su Blog di Moda.

Continue reading

#15 Le Vip più hot di Giugno 2015

Edizione molto speciale questa n.15 #HotSocial, che vede compiere un anno esatto e via via è sempre più seguita dai fan e dalle VIP stesse.  Con l’inizio dell’estate la scelta delle protagoniste è sempre più ardua (ci vorrebbe una top20!) ma nonostante il lavoraccio (!?!) ecco la classifica dedicata a giugno 2015: lati A e lati B, VIP di prima fascia ed emergenti, ragazze bellissime da ammirare e seguire e soprattutto da votare: la nostra classifica è questa, ma voi chi preferite? Votate e decidete la vostra personale #HotSocial!

 zecchini 10: Sara Zecchini. Apriamo subito la classifica con una new entry: cubista emiliana dal lato b sconvolgente, una delle nuove muse dell’istrionico artista bolognese Anthony De Luca, Sara è una fan scatenata della “pole dance” e quotidianamente delizia i suoi tanti follower con performance di twerking al cardiopalma. #bsiderulez
Sara Zecchini su Instagram
 ele_rossi 9: Eleonora Rossi. Già conosciuta dai nostri lettori, Eleonora è anch’essa ballerina e “twerkatrice” folle; il suo corpo perfetto in completo relax nell’acqua di una piscina ha completamente stravolto i suoi followers, che maledicono quell’attimo in più che bastava per scoprire ancora un po’ le forme della meravigliosa Eleonora. #quasitopless
Eleonora Rossi su Instagram
 vignali 8: Valentina Vignali. Rambo Vignali in vacanza alle Maldive trasforma il suo lato B in un pallone da basket, per una presa perfetta del suo boyfriend…dove scappa Valentina per tenerla così stretta? #guardarenontoccare
Valentina Vignali su Instagram
 elenariz 7: Elena Riz. Già presente come new entry nella precedente #HotSocial, Elena si riconferma graditissima dai nostri lettori, che ammirano la modella e cubista veneta in tutto il suo splendore: un selfie da spiaggia dove mostra le splendide curve con salite e discese da brividi! #sexyrollercoaster
Elena Riz su Instagram
 morali2 6: Elena Morali. Sempre più presente nelle nostre classifiche, Elena non manca mai di postare immagini sensuali e dal forte impatto cardiocircolatorio 😀 #assinblue
Elena Morali su Instagram
 morise01 5: Roberta Morise. Sono sempre di più i followers di Roberta, straordinaria bellezza mediterranea che incanta i fan con selfie al cardiopalma come questo che vi mostriamo: la semplicità di una canottiera sulla nuda pelle per intravedere le burrose forme della showgirl italiana, per una classica situazione che rimanda a quell’erotismo genuino ormai quasi fuori moda. #eroticvintage
Roberta Morise su Instagram
 tatangelo 4: Anna Tatangelo. Un’altra delle regine della nostra #HotSocial e seguitissima per i suoi ormai famosi selfie estivi e non, Anna ci prende gusto e non manca mai di mostrarci la perfezione del suo corpo statuario. #perfectbody
Anna Tatangelo su Instagram
 iaquinta2 3: Emanuela Iaquinta. Reduce dal servizio fotografico per il nostro editoriale e dalla splendida festa di compleanno in suo onore al “Just Cavalli” di Milano, Emanuela si rilassa in spiaggia mostrandosi ai suoi tanti “followers” in un due pezzi che lascia appena coperte le sue fantastiche curve. #minibikini
Emanuela Iaquinta su Instagram
 crivello 2: Giorgia Crivello. Secondo posto per per Giorgia, seguitissima dai nostri lettori che ancora sperano di poterla vedere sulle pagine di Playboy Italia, che proprio in questi giorni è tornato nelle edicole. #inyourarms
Giorgia Crivello su Instagram
 cartella 1: Eliana Cartella. Per Eliana il detto “non c’è due senza tre” funziona alla grandissima, confermandosi per la terza volta consecutiva in classifica ed arrivando al primo posto assoluto con alcuni dei selfie più seguiti su facebook in queste settimane; Eliana sarà la protagonista di un video musicale molto “caliente” dal titolo “Save my soul“…non mancheremo di seguirla anche per questa sua nuova avventura! #savemysoul
Eliana Cartella su Facebook

Come di consueto, potete votare indicando da uno a tre nomi. Ma prima, è il momento di chiudere il sondaggio #13 proclamando vincitrice Eva Menta; resta ancora aperto il #14, che al momento vede in testa Susanna Canzian davanti a Elena Morali per una manciata di voti (clicca qui, vota e fai vincere la tua preferita). Ecco invece il sondaggio di questo numero!

Note: There is a poll embedded within this post, please visit the site to participate in this post’s poll.

Prima di lasciarvi, credo sia giusto ricapitolare il nostro “medagliere”, ovvero la classifica delle star da seguire sempre, per le foto che ci hanno regalato nel corso dei mesi:

1° Anna Tatangelo
2° Elena Morali
3° Alessia Macari
4° Cristina Buccino
5° Elisabetta Canalis
6° Sarah Nile
7° Paola Iezzi
8° Valentina Vignali
9° Diletta Leotta
10° Naike Rivelli

Lo spazio dei commenti è aperto a pareri e suggerimenti! Sostenete le vostre preferite, magari vi ringrazieranno pubblicando altre foto…

Continue reading