I migliori mascara che abbiamo provato (e ricomprato)

<migliori-mascara-2017

Un po’ cavie umane, un po’ volontarie come Katniss nella versione beauty di Hunger Games, proviamo periodicamente decine di mascara: per infoltire, allungare, curvare. Effetto farfalla, panda, ragno, fenicottero (fenicottero?)… ogni giorno vediamo uno spot, un’inserzione Facebook, un post, un articolo di giornale che ci svela il miglior mascara del mondo.

Ma alla fine quale mascara decidere di comprare? Tenendo conto del costo medio di un mascara (25€?), non possiamo certo acquistarne decine, fosse anche solo per non invadere il beuaty case. Io e Valentina in questi ultimi due anni ne abbiamo provati moltissimi e qui vi sveliamo i nostri preferiti.

Pupa Vamp! Mascara: nero intenso, assicura volume e lunghezza. Lo scovolino aiuta a raccogliere la giusta quantità di prodotto e a distribuirla bene su tutte le ciglia. Lo usiamo entrambe da anni. Della stessa linea Vamp! ne esistono altre varianti interessanti, per noi il classico resta sempre il migliore. Prezzo ottimo (13,50€).

Benefit Cosmetics They’re real! Mascara: Super curvate, super allungate, probabilmente avrete già letto e sentito pareri entusiasti su questo mascara e qui trovate conferma. Esiste sia nel formato classico (27,50€), sia in quello mini per ritocchi rapidi e da tenere sempre in borsa o nella trousse da viaggio (13,50€).

mascara-smashbox-bianco-primer

Smashbox X-Rated Mascara: curva e colora le ciglia dando profondità all’occhio, può essere applicato più volte senza appiccicare, basta dosarne bene la quantità. Si conserva bene e non secca le ciglia, soprattutto non sbava (25€). Ottima anche la base bianca Photofinish Lash Primer, da applicare prima del make-up per aumentare la durata del mascara ed enfatizzandone l’effetto (23€).

Marc Jacobs Beauty Velvet Noir: ciglia super scure per un effetto “bold” assicurato. La formula è molto cremosa, quasi vellutata, suggeriamo di dargli qualche secondo per l’asciugatura, il risultato finale è eccezionale. Lo trovate in vendita da Sephora (27,50€).

Conclusione: lo saprete già, ma ricordarlo male non fa, le promesse di un mascara e l’opinione dopo l’esperienza di chi lo ha provato, possono variare da soggetto a soggetto, ma in linea di massima questi sono i mascara che in assoluto ci hanno dato le migliori prestazioni e rese e che abbiamo ri-comprato soddisfatte
Continue reading

Nuovi fondotinta: Dress me perfect cushion di Deborah Milano

L’ispirazione arriva dritta dalla Corea, il nuovo trend sono i fondotinta in formato cushion. Si tratta di fondotinta liquidi in packaging compatto: c’è una spugna morbida impregnata che rilascia gradualmente il prodotto con una leggera pressione. Prima volta per me in assoluto con questo nuovissimo formato, il fortunato è stato il Dress me perfect cushion di Deborah Milano. Il packaging è compatto e leggero, come uno specchietto portatile. Si apre con un click e all’interno ci sono un applicatore morbido e un tappo per preservare il prodotto. Aprendolo trovate la spugna “cushion” imbevuta di fondotinta; premete leggermente con l’applicatore e poi tamponate sul viso. Se il packaging è decisamente differente, la modalità d’uso del fondotinta è classica e comoda. Il vantaggio più evidente Lo mettete in borsa, nella trousse, e potete portarlo in giro senza il pericolo che il fondotinta si rovesci/esploda/macchi qualsiasi cosa. Senza contare la difficoltà estrema di dover dosare un fondotinta fluido in bottiglia o tubetto nel bagno dell’ufficio o in viaggio, armeggiando con i pennelli in un ambiente a noi estraneo. Col Dress me perfect cushion è tutto a portata di mano, nella massima pulizia. La formula Il fondotinta è fluido e di coprenza leggera, ma comunque modulabile.

Questo significa che applicando il prodotto rilasciato ad una prima pressione il viso è già uniforme, ma per coprire eventuali macchie o imperfezioni conviene insistere con almeno una seconda passata. Il finish del prodotto è molto luminoso e naturale, ottimo per le pelli secche e normali, ma non da meno per quelle a tendenza oleosa. Tende a lucidarsi prima di un normale fondotinta ad effetto opacizzante, ovviamente, ma la soluzione è rapida: con un po’ di cipria torna perfetto. Il fondo ha un fattore protettivo 30, ottimo per il sole di primavera, in estate piena indossatelo comunque sopra una crema solare con protezione 50. La durata del fondotinta è davvero notevole. Come lo capisco? Da quanto persiste il blush sulle mie guance a fine giornata e, nel caso di questo dressi me perfect, è sempre rimasto intatto.

Come usare l’applicatore nella maniera corretta La parola d’ordine è picchiettare, cioè piccole pressioni sulla pelle dal centro del viso verso l’esterno. Di solito prelevo il fondotinta con due o tre pressioni, più o meno quella che ho individuato essere la quantità ideale per me, lo distribuisco con un lieve tocco su naso, fronte, guance e mento e poi lo lavoro per fonderlo con la pelle, anche con i polpastrelli, soprattutto sull’attaccatura dei capelli e sul mento così come consiglia Deborah Milano. Lavo l’applicatore ogni giorno a fine giornata e il mattino dopo è già asciutto. A questo proposito: non cedete alla pigrizia, lavate velocemente con un sapone neutro, anche quello per le mani, ma fatelo spesso, così che non diventi portatore di germi soprattutto dopo una giornata di ritocchi.

L’unico difetto dell’applicatore? Non si smacchia mai completamente, ma è un problema puramente estetico. Ho testato il cushion anche con diversi pennelli e il mio preferito è un duofibra: il prodotto si preleva sempre con la stessa comodità e preserva la modulabilità del fondotinta. Quattro colorazioni disponibili, Dress me perfect cushion è disponibile in tutte le profumerie ad un prezzo di circa 19 euro.

 

San Valentino? Passalo con un’amica

friends

A guardarla così, rossa con i cuori ovunque, sembra che sia l’ennesima trovata per San Valentino in tema beauty. Il regalo last minute è sempre qualcosa legato al make up, un cofanetto o una trousse o un profumo, per lui che non ha tempo di pensare a qualcosa e così sceglie un pensiero semplice ma d’effetto, sicuramente utile. Quando così vado a leggere che in realtà Kiko Milano ha pensato con la collezione Best friend forever a celebrare l’amore tra migliori amiche, ho pensato che fosse incredibilmente geniale. Perchè a San Valentino si pensa sempre al rapporto con lui, si attende che qualcuno ci sorprenda magari con un messaggio o un invito a cena (non sperate troppo: si chiama miracolo che l’uomo prenda iniziativa, neanche il 14 febbraio che è un assist assurdo), al regalo da fare a quello che si riceverà, ma non si pensa mai che l’amore in realtà ha più sfumature. L’amore può essere anche per un’amica, anzi forse non c’è nulla di più vero che il legame con la migliore amica. E così mi sono innamorata di questo cofanetto prezioso che, oltre a contenere prodotti di bellezza che sono cosa sempre buona e giusta, fa sentire meno soli anche i single.

Smalti, rossetti, matite e due profumi che mi hanno rapita, Sweet Love e Deep Love: la prima alla mela e ribes con note d fresa e gelsomino con cuore di vaniglia e patchouli, la seconda ala ciliegia e al bergamotto, con note di gelsomino e frangipani, cuore di fava tonka e muschio. Tanto una è romantica quanto l’altra esuberante. Due diverse anime: una per lei e l’altra per me.
Per me è stato inevitabile avere Best friend forever.
Perchè a San Valentino ci sono vari tipi di amore,
anche (anzi soprattutto) quello per la migliore amica.

san valentino make up

kiko 1

L’articolo San Valentino? Passalo con un’amica sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

5 trucchi per trasformare i cosmetici che non usate in qualcosa di utile

5 trucchi per trasformare i cosmetici che non usate in qualcosa di utile

Un acquisto impulsivo, un regalo poco azzeccato, una tendenza passata troppo velocemente, un colore sbagliato… alzi la mano chi non ha a casa almeno un paio di prodotti che non utilizza più o non ha mai utilizzato per le ragioni sopra elencate (o per tante altre).

Gli sprechi non piacciono a nessuno e buttar via un cosmetico ancora nuovo nemmeno, per questo qui vi diamo 5 trucchi per dare un senso ai cosmetici che non usate più.

Rossetto come blush: quel rosa zitella, quel fucsia decisamente troppo Barbie, quella tonalità che sulle vostre labbra proprio non rende o quello che si è spezzato accidentalmente… non buttate via i rossetti che non usate, trasformateli in blush applicandoli sui polpastrelli e sfumandoli sulle guance, eviterete uno spreco e risparmierete sul blush in crema!rossetto_come_blush

Mascara come eyeliner: vi hanno regalato un mascara marrone o lo avete trovato in un cofanetto makeup, ma non riuscite a rinunciare a quello nero per le ciglia. Come utilizzare quello marrone? Con un pennellino prelevatene un po’ e utilizzatelo sfumato sulla rima dell’occhio, otterrete uno smokey inaspettato!

Crema viso come crema mani/piedi: c’è quella troppo nutriente, quella che si assorbe lentamente, quella per pelli secche mentre la vostra pelle è grassa. Di creme sbagliate in giro per casa ne abbiamo tutte e di barattoli iniziati e mai più utilizzati anche, non buttateli via ma cambiatene la destinazione d’uso. Mani e piedi, specialmente in inverno, hanno bisogno di essere nutriti, idratati e protetti, quindi qualunque crema può tornare utile a questo scopo (certo quella anticelullite non avrà grandi effetti).

Latte detergente per pulire borse, giubbini e accessori in pelle: Capita che la fragranza di un prodotto o l’effetto sulla propria pelle non abbia il risultato che ci aspettavamo, ma nulla è sprecato, nel caso del latte detergente, toglietelo dall’armadietto dei cosmetici ed usatelo come rimedio casalingo per pulire borse, scarpe e capi in pelle.

fondotinta sbagliato come contouring

Fondotinta del colore sbagliato: Se è troppo chiaro potete usarlo come illuminante, da applicare solo in certe zone, mentre se è troppo scuro sarà un ottimo prodotto per il contouring.

Non buttate via i prodotti inutilizzati, qualunque cosmetico potrebbe avere una seconda vita o semplicemente piacere ad una delle vostre amiche!
Continue reading

Beauty Voyage la palette Dolce & Gabbana Make Up con gli indispensabili per le feste

Dolce&Gabbana Make Up palette Beauty VoyagePerchè affollare la trousse di prodotti quando una palette può contenere tutto ciò che serve ad ogni donna per realizzare il make up perfetto per le feste? Tra le novità per il Natale 2015 c’è la palette Beauty Voyage di Dolce & Gabbana Make up che contiene quattro ombretti, un blush, un illuminante e due rossetti, il tutto racchiuso in un prezioso scrigno dorato con decori animalier.

Si tratta di un’edizione limitata pensata per le feste, declinata nelle tonalità passepartout come il cipria, il beige, tortora ed il nero (Dessert, Delicate e Femme Fatale). Basta un pizzico di manualità con i pennelli per mixare queste nuances in modo da ottenere make up da giorno e da sera con un gioco di intriganti chiaro scuri. Completano tutto un delicato blush color pesca (Peach) l’illuminate (Eva);  per le labbra si può scegliere tra i rossetti Devil, un rosso intenso e Honey, un nude.

LaBeauty Voyage Make Up Essential Palette Dolce&Gabbana costa 140,00 €.
Continue reading