Cosa comprare per i saldi estivi?

Che ve lo dico a fare: i saldi estivi sono iniziati, come la nostra voglia di spendere senza sensi di colpa. Del resto, se non comprare con gli sconti, quando farlo? Caparbie, determinate e decise che se lo fossimo anche nella vita di tutti i giorni, a quest’ora, saremmo le nuove Kendall Jenner di turno. Ma poco ci importa del successo, quello che vogliamo ora è solo prendere il vestito che ci piace prima della nostra nemica. In caso contrario, strapparglielo dalle mani è un’ottima alternativa. Un consiglio: lui lasciatelo a casa. Ma cosa acquistare per i saldi d’estate? Tutto quello che vi fa sognare.

La wish list dei saldi estivi

1. Un paio di jeans è sempre cosa buona e giusta.
2. Le mules per sentirsi sempre alla moda.
3. L’abito check (con i quadretti), maniche larghe e cintura in vita, quello che fa tanto picnic in campagna con cappello di paglia e cesta con i fiori.
4. Le t-shirt che con un jeans possono salvarti la vita.
5. Due paia di orecchini, perchè due? Perché si indossano spaiati, datemi retta.

saldi-estivi-2017-cosa-comprare
6. La lingerie soprattutto se siete single come me (l’occasione giusta è sempre dietro l’angolo).
7. Le perle come dettaglio, poco importa che sia su jeans o su una camicia jeans.
8. Il chiodo in pelle per sentirsi come Sandy in Grease.
9. Una camicia bianca che non passa mai di moda, mai. Nemmeno tra cinquant’anni.
10. Un abito lungo giallo (sì, avete letto bene).

Avvertenza: il pizzo lasciatelo dov’è, ormai ha stufato come l’insalata che abbiamo mangiato per mesi per essere perfette per la prova costume (e tanto non ci siamo arrivato).

L’articolo Cosa comprare per i saldi estivi? sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Saldi estivi 2017: tutte le date ed i capi da non perdere

Conto alla rovescia per l’inizio dei saldi estivi. Da sabato 1 luglio infatti cominceranno i saldi di fine stagione in tutte le città italiane fino a tutto il mese di agosto e, in alcune regioni, fino a settembre. In Puglia, Sardegna e Sicilia infatti i saldi si prolungheranno fino al 15 settembre.

Must have 2017: cosa comprare per i saldi estivi

Quali sono state le tendenze moda primavera estate 2017? In tempo di saldi è possibile fare buoni affari se il vostro shopping è mirato. Il consiglio? Puntare su abiti e accessori must have di stagione che utilizzerete di sicuro. Sarebbe un peccato acquistare capi che poi resteranno in fondo all’armadio. Puntate su evergreen oppure su vestiti ed accessori da indossare durante le vacanze estive o in qualche occasione speciale già in programma.

A dettare mode e tendenze sono le fashion blogger, che sui loro profili social propongono outfit e capi. Vediamo di seguito quali sono i capi da non perdere in questi saldi estivi 2017.

Short in denim

Tornato alla ribalta in questa stagione estiva, lo short è stato interpretato da stilisti e fashion designer in molteplici declinazioni. La versione in denim rimane sicuramente un evergreen da sfoggiare in spiaggia e nel tempo libero.

Chiara Ferragni abbina short in denim a vita alto con t-shirt bianca griffata e sneakers in tessuto con platform in corda.

L’angelo di Victoria’s Secret Alessandra Ambrosio abbina agli short in denim crop top di pizzo e stivali in stile texano.

Abito lungo

Freschi e leggeri, gli abiti fantasia sono il trend indiscusso di ogni estate. Indossati con sandali raso terra per tutti i giorni oppure con tacco alto nelle occasioni speciali.

Abito fantasia con scollo e manica asimettrici quello indossato da Veronica Ferraro di Otra Vez.

Custume intero

Tornato ad essere il must have del beachwear 2017, il costume intero è un capo versatile da indossare in spiaggia, per un pool party o di sera, abbinato a pantoloni o gonna a vita alta.

Nella foto, Anna Di Meglio indossa costume intero con rouches di Vicolo.

Total white

Quale miglior periodo dell’anno se non l’estate per scegliere um look total white? Silvia Raffa con abito lungo in pizzo bianco.

Pochette

Versatili e molto chic, le borse piatte (pouch bag) sono l’accessorio ideale per completare ogni look. Da indossare da mattina fino a sera, sono il pezzo forte dell’estate 2017.

In foto, clutch piatta firmata Twin Set.

Continue reading

La cura della pelle secondo Dermolab

Ho un credo preciso per quanto riguarda la routine di cura della pelle del viso, una sequenza di gesti e tipologie di prodotti con finalità ben precise. Innanzitutto il mio mantra “mai saltare un passo di questa routine”, il che significa che una volta trovato il giusto equilibrio bisogna sempre ricordare di struccarsi, idratare a dovere la pelle, esfoliare con regolarità e gentilezza. Una volta fissati questi capisaldi è sempre una bella ventata d’aria fresca cambiare i prodotti, a patto che funzionino correttamente.

La linea di cui vi parlo oggi è la skincare secondo Dermolab, un inno all’idratazione corretta.

Dermolab-skincare-cosebelle

Il nome che ricorre in tutte le confezioni è acido ialuronico, ossia quel componente della pelle che la mantiene giovane ed elastica. Ciascuno di questi prodotti contiene sfere di acido ialuronico in grado di assorbire acqua per centinaia di volte il loro peso riempiendo le rughe per un effetto filler di lunga durata. L’obiettivo quindi è avere prodotti formulati per rallentare l’invecchiamento della pelle in maniera corretta e appropriata per la sua età. Ed ecco la caratteristica che ho amato tantissimo: ogni prodotto della linea skincare di Dermolab ha una indicazione precisa, e un colore di riferimento, della fascia d’età a cui è destinata.

Dermolab-Età-cosebelle

Scegliere la giusta crema idratante, il siero e persino il latte detergente diventa un gioco e ognuna di noi avrà quello di cui ha bisogno, senza rischiare di buttarsi sui prodotti antietà sbagliati in un eccesso di zelo cosmetico.

Cominciamo dalla fase di detergenza: Dermolab propone un gel detergente idratante, ma soprattutto latte detergente e tonico idratante, i prodotti che preferisco. Continue reading

Natale, idee di regalo per lei

regali di natale

L’anno scorso vi avevo consigliato una card di Zara. Veloce, senza tanti impicci e giri per ricercare il regalo giusto e di sicuro apprezzato da lei in vista del Capodanno e soprattutto dei saldi. Quest’anno, però, voglio darvi un altro ventaglio di idee, tutte legate alla bellezza. Ricordatevi una cosa: per una donna i capelli sono santi. Perciò, prima di tutto vi ricordo: sempre notare il nuovo colore o taglio di lei e ricordarle di dirle ogni giorno che è bellissima. Poi farle trovare sotto l’albero un regalo per farvi vedere che ascoltate le sue paturnie sulla messa in piega, etc. etc.

In che modo? Una piastra per capelli potrebbe fare al caso vostro. L’ultima new entry per me è quella di BRAUN, Hair satin 7. L’ho provata e il risultato è impeccabile. La tecnologia IONTEC è stata progettata appositamente per restituire luminosità e benessere ai capelli durante lo styling. Garantisce morbidezza e lucentezza per un liscio perfetto. Insomma, la renderete felice. Potete giurarci.

Per le fissate, invece, per la pulizia della pelle, BRAUN FACE, la prima combinazione al mondo fra un epilatore e una spazzola di pulizia per il viso. Ho provato anche questo e permetterete a lei di sentirsi bella, più serena e di risparmiare qualcosina dall’estetista.

Il biglietto? Siccome sono buona vi suggerisco anche questo: “Per vederti sempre più bella”.
(Provate e i ringraziamenti dopo il 25 dicembre)

braun pelle

braun piastra satin hair 7

Il risultato usando la piastra di Braun:outfit inverno fashion blogger 1 Continue reading

Le 5 regole di stile di Anna Wintour (FOTO)

Ognuno ha alcuni capisaldi che segue con costanza durante la sua vita o carriera. Ce ne sono alcuni che con il passare del tempo diventano delle vere e proprie regole (fashion). Stiamo parlando di quei capi o accessori a cui alcuni dei personaggi più celebri della moda non riescono a fare a meno. E questa volta è il turno di Anna Wintour, la direttrice di Vogue America nonché regina del mondo glamour.

Le Callasli: le scarpe firmate Manolo Blahnik, di mille colori, migliaia di paia, addirittura omaggiate come la scarpa perfetta. Questo modello di una delle maison di calzature più famose al mondo è il più amato da Mrs. Wintour che non manca mai dall’indossarlo. Elegante, chic e raffinata, è un vero e proprio passepartout.

Uno degli accessori che contraddistingue lo stile di madame Wintour (oltre al perenne occhiale da sole) è il collier di pietre preziose. Spesso colorate, la nostra amata direttrice ha dato vita a un vero e proprio revival del doppio giro di pietre: très chic!

lady-gaga

Ultima caduta di stile: la pelliccia. Da ambientalisti e amanti degli animali quali che siamo, noi di Blog di Moda non approviamo (ahimé!) questo capo d’abbigliamento. Ma si sa, a ognuno il suo!

mickey-mouse

 

Chiudiamo con il sorriso e con l’ultimo punto del vademecum personale di Anna Wintour: il tubino. Con il fisico che si ritrova, di certo non ha problemi a indossare uno dei capi più raffinati della storia della moda. Asciutto, lineare e semplice sono le caratteristiche che lo rendono uno degli abiti più eleganti in assoluto, ma diciamoci la verità, indosso alla direttrice di Vogue America ha tutto un altro charme.

aguilera

I segreti di stile di Anna Wintour non sono più un mistero. Ricordate però che per anche solo lontanamente imitarla serve solo una cosa: il suo eccezionale buon gusto.

Elle Fanning

Questo articolo Le 5 regole di stile di Anna Wintour (FOTO) è stato pubblicato per la prima volta da Beatrice Bassani su Blog di Moda.

Continue reading