In cerca di cose belle

glamour-marmalade (1)

Dovremmo andare in cerca delle cose belle, di quelle che fanno stare bene solo a guardarle. Fosse anche una semplice giornata di sole, del profumo della pioggia, delle nuvole che sembrano zucchero filato. Di un rossetto rosso che dà sicurezza per rimetterlo una, due, tre volte durante la giornata. Non dico lo smalto che tanto dopo cinque secondi già è sbeccato, non so se succede anche a voi. Quelle cose belle come un viaggio improvvisato e poco importa dove, conta con chi. Senza pensieri, senza paura e senza la nostalgia che ti porta a non lasciare andare i ricordi. Belle come i capelli lunghi in una treccia che cade sulla spalla, un chiodo in pelle e un jeans strappato, meglio se boyfriend. Come un gelato alla stracciatella e rigorosamente con panna, che poi alla prova costume non siamo mai arrivate come avremmo voluto. E il lato b perfetto lo lasciamo a Gisele & Co, che poi vanno ora anche di moda le curvy. Quindi che curvy sia. Cose belle come “essere al posto giusto nel momento giusto”, per qualche strano caso del destino, improvvisamente come quando ascolti una canzone per la prima volta e ti piace. E dovresti tu sentirti meravigliosa, come non mai, ogni volta che c’è lui che ti guarda come se di fronte avesse la cosa più bella che esista al mondo.

Che se ci fate caso, ne sono convinta, ognuna di voi ce l’ha a fianco.

cose-belle

L’articolo In cerca di cose belle sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

My Best Friend’s Wedding

abiti da cerimonia 10

Tutto dipende dalla cerimonia. Ma se siamo in estate, per cerimonia si intende solo una cosa: il matrimonio.
Se sei l’invitata e non hai poche idee ma ben confuse, ecco quello che devi fare: leggere questo post e segnarti queste rapide regole.

Cominciamo: mai il bianco o il viola, che comunemente viene indicato come tonalità della sfiga (nel dubbio, meglio non indossarlo per essere indicata come la causa di un divorzio futuro). Il nero? Sì, perchè – secondo me – non c’è nulla di più elegante del total black, meglio se impreziosito con gioielli e accessori brillanti. Il rosso? Ni, dipende dalla tonalità. Fosse per me, sempre il lungo, ma anche il corto se particolare e lavorato. Sempre e solo tacchi, no ballerine o qualcosa di basso. Sotto un abito di rigore i 12 centimetri, ancora meglio il sandalo. La clutch sempre, non necessariamente della stessa tonalità delle scarpe. E considerate la regola più importante: mai mettere in ombra la sposa con un vestito troppo eccessivo, pomposo, barocco.

Ci sono abiti che raccontano una storia: la propria personalità. Ecco scegliete quello, con il giusto equilibrio tra eleganza, particolarità e buon senso.Sempre con lo specchio davanti perchè, può sembrare una banalità, ma se non siete convinte voi, lo saranno ancora di meno gli altri.

E visto che anche in questa estate si sposano tutti tranne me,
fidatevi di chi sarà sempre l’invitata al matrimonio,
per la precisione la migliore amica dello sposo.
Mai la sposa.

abiti da cerimonia 1 abiti da cerimonia marti fiore 2

L’articolo My Best Friend’s Wedding sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Izabel Goulart, incidente sexy a Cannes

izabel 2La 69esima edizione del Festival di Cannes pur cocncentrandosi sul mondo del cinema, ha dato qeust’anno ampio spazio alle più acclamate top model del panorama internazionale.

Una delle prime a calcare il  red carpet è stata Izabel Goulart, l’angelo di Victoria’s Secret, che ha partecipato all’anteprima di “Julieta”, l’attesissimo film di Pedro Almodovar. Per la premiere, la splendida brasiliana ha indossato un abito sexy, caratterizzato da uno spacco profondissimo che lasciava le sue lunghissime gambe in mostra, peccato solo che sia diventata la protagonista di un incidente “imbarazzante”.

Mentre calcava sensualmente il tappeto rosso, abbagliata dai flash dei fotografi, ha perso uno dei due sandali dal tacco altissimo, rischiando di cadere rovinosamente. Per fortuna, uno degli addetti alla sicurezza è intervenuto prontamente per soccorrerla, evitando che la modella perdesse l’equilibrio.

Nonostante  la gaffe sfiorata, Izabel ha fatto  la gioia dei paparazzi, estasiati dal suo corpo perfetto, finito ancora una volta sui media di tutto il mondo

izabel 3Izabel 1izabel 4izabel 9izabel 7izabel 8izabel 5izabel 11

Continue reading

L’esibizione da infarto di Britney Spears ai Billboard Music Awards 2016

2016 Billboard Music Awards - ShowBritney Spears ha infiammato il palco dei Billboard Music Awards 2016: l’ex reginetta del pop è stata invitata a partecipare alla nota kermesse musicale di Las Vegas per esibirsi in un medley dei suoi più grandi successi, iniziando la propria esibizione con uno spogliarello in piena regola per proseguire con un succinto trikini rosso fuoco e stivaloni.

Nonostante l’ennesimo playback, l’ex stellina del pop a stelle e strisce, ha stupito tutti con una coreografia culminata con una vorticosa spaccata aerea e con le immancabili toccatine sexy ai ballerini presente.

La cantante, dopo un periodo lontano dai riflettori ha strappato come sempre l’applauso del suo pubblico ed è immediatamente diventata virale sui social: all’alba dei 34 anni suonati la biondina tutto pepe di “Give me baby one more time” è tornata come quella di fine anni ’90?

2016 Billboard Music Awards - Show2016 Billboard Music Awards - Show2016 Billboard Music Awards - Show2016 Billboard Music Awards - Show2016 Billboard Music Awards - Show2016 Billboard Music Awards - Show2016 Billboard Music Awards - Show2016 Billboard Music Awards - Show

Continue reading

Lichtena Sole, i solari per chi sceglie di abbronzarsi proteggendosi

<lichtena_5

Mangiamo in modo consapevole, abbiamo compreso l’importanza di fare un po’ di movimento, scegliamo accuratamente i prodotti da spalmarci addosso e leggiamo le etichette di ciò che acquistiamo. Ma quando ci esponiamo al sole, il più delle volte lo facciamo senza pensare alle conseguenze.

E’ un dato di fatto, siamo disposti a pagare cifre esorbitanti per un fondotinta o un rossetto ma trascuriamo l’importanza di mettere nella borsa-mare i prodotti giusti, quelli che ci proteggono dalle scottature, infiammazioni, eritemi e, peggio di tutti, il foto-invecchiamento.

Magari non sappiamo nemmeno di avere la pelle sensibile e, puntualmente, ogni estate conviviamo con i problemi tipici di una pelle reattiva e con tutti i disagi che ne conseguono. Per questo vi voglio parlare di una linea di prodotti che ho scoperto da poco grazie a MyBeautyBox e che non potevo testare se non sotto il caldo sole di Sicilia che già da qualche giorno regala picchi di 34 gradi, mettendo in difficoltà chi, come me, è più vulnerabile poiché ha una pelle più reattiva di una pelle normale, quindi più predisposta all’insorgenza di eritemi, macchie solari, arrossamenti, e altri simpatici amici.

lichtena_4 Continue reading