Lichtena Sole, i solari per chi sceglie di abbronzarsi proteggendosi

<lichtena_5

Mangiamo in modo consapevole, abbiamo compreso l’importanza di fare un po’ di movimento, scegliamo accuratamente i prodotti da spalmarci addosso e leggiamo le etichette di ciò che acquistiamo. Ma quando ci esponiamo al sole, il più delle volte lo facciamo senza pensare alle conseguenze.

E’ un dato di fatto, siamo disposti a pagare cifre esorbitanti per un fondotinta o un rossetto ma trascuriamo l’importanza di mettere nella borsa-mare i prodotti giusti, quelli che ci proteggono dalle scottature, infiammazioni, eritemi e, peggio di tutti, il foto-invecchiamento.

Magari non sappiamo nemmeno di avere la pelle sensibile e, puntualmente, ogni estate conviviamo con i problemi tipici di una pelle reattiva e con tutti i disagi che ne conseguono. Per questo vi voglio parlare di una linea di prodotti che ho scoperto da poco grazie a MyBeautyBox e che non potevo testare se non sotto il caldo sole di Sicilia che già da qualche giorno regala picchi di 34 gradi, mettendo in difficoltà chi, come me, è più vulnerabile poiché ha una pelle più reattiva di una pelle normale, quindi più predisposta all’insorgenza di eritemi, macchie solari, arrossamenti, e altri simpatici amici.

lichtena_4 Continue reading

Il regalo di Natale perfetto per nonni e genitori? Doro Liberto 820, lo smartphone che ti capisce

Il regalo di Natale perfetto per nonni e genitori? Doro Liberto 820, lo smartphone che ti capisce

 

Doro, leader mondiale nel mercato della telefonia semplificata per utenti senior, presenta l’innovativo smartphone Doro Liberto ® 820, pensato per gli utenti senior che desiderano sfruttare tutte le funzionalità di uno smartphone, senza rinunciare alla semplicità e al supporto necessario per il suo utilizzo.

Intuitivo e intelligente, Liberto ® 820 offre una vera e propria guida che affianca passo per passo gli utenti per un rapido apprendimento delle sue funzionalità, affinché prendano confidenza con il device e si lascino coinvolgere da tutte le applicazioni presenti.

Jérôme Arnaud, Presidente e CEO di Doro, commenta così l’ampliamento del portfolio prodotti: “Il nuovo smartphone Doro é indicato per tutti gli utenti senior che desiderano addentrarsi nel mondo della tecnologia mobile, senza dover pesare e dipendere dall’aiuto e dal consiglio dei propri familiari. L’introduzione della funzione “training” consente agli utenti che scelgono Doro per la prima volta di imparare in maniera autonoma ad utilizzare il proprio smartphone, assicurando la presenza di una guida completa che li aiuti a trarre beneficio di tutte le funzionalità offerte dal proprio device. Liberto ® 820 è realizzato seguendo la filosofia propria di tutti i prodotti Doro, con l’obiettivo di rispondere alle esigenze degli utenti alla ricerca di un telefono facile da utilizzare e allo stesso tempo piacevole nel design e coinvolgente nelle sue funzionalità.”

Doro Liberto ® 820 include My Doro Manager, una tecnologia che consente la gestione remota del device, garantendo così una facile configurazione e gestione del dispositivo all’utente che si accinge ad utilizzarlo. My Doro Manager é costituito da due elementi: un tutorial incluso nel device e un applicazione esterna gestita da terzi, parenti e amici che, dopo aver ricevuto l’invito dell’utente, possono intervenire da remoto per offrirgli un’assistenza completa.

Gli utenti autorizzati potranno così configurare anche a distanza numerose impostazioni, come il livello del volume e la luminosità dello schermo, oltre che consigliare alcune app e supportare il senior durante l’utilizzo. Lo stato del dispositivo e il relativo uso sono altresì elementi utili a determinare se l’utente ha bisogno di un maggior sostegno su determinate funzionalità.

Doro Liberto® 820 è compatibile con Google e offre agli utenti un accesso illimitato a oltre 1.2 milioni di app del suo market Google Play, aprendoli ad un universo digitale di divertimenti. Doro comprende inoltre una selezione di app consigliate che possono essere facilmente utilizzate e che consentono agli utenti di vivere tutte le funzionalità offerte dallo smartphone sin dal primo utilizzo.

Il design sottile ed ergonomico di Doro é realizzato per rispondere alle molteplici esigenze e gusti degli utenti. Liberto® 820 è il primo smart device che integra il pulsante di assistenza dedicato sul retro, una caratteristica propria dell’azienda svedese che per prima l’ha introdotta nei suoi easy phones. I recenti studi condotti da Doro mostrano che gli utenti senior non desiderano rinunciare alla presenza di questa caratteristica anche sui loro smartphone che, insieme ai contatti di emergenza e a My Doro Manager, rappresenta una vera e propria garanzia di sicurezza per l’utente.

Il semplice funzionamento dei tasti facilita il corretto utilizzo delle seguenti funzioni: accensione e spegnimento del telefono, regolazione del volume, utilizzo della fotocamera, navigazione del menù, ripristino della pagina iniziale. Grazie alla retro illuminazione dei tasti le operazioni sullo smartphone risultano più semplici e chiare.

Il device offre inoltre la possibilità di ampliare la dimensione del carattere di numeri e lettere per tutti coloro che soffrono di problematiche legate alla vista. La cornice in rilievo presente sullo schermo lo protegge quando viene appoggiato verso il basso, evitando così che si graffi il display e rendendolo più resistente in caso di urti. Il retro é dotato di un rivestimento morbido al tatto per una maggior maneggevolezza del dispositivo, che renda più comodo all’utente il suo utilizzo. Dotato del sistema operativo Android 4.4 KitKat, il nuovo smartphone Doro Liberto® 820 è caratterizzato dalla presenza di un ampio e luminoso schermo touchscreen, di fotocamera da 8MP, GPS, connessione Bluetooth, di un menù semplificato, del sistema HD voice e del vivavoce, oltre che di una radio e di una torcia led, utile in caso di scarsa illuminazione.

“Oggi i produttori di smartphone tendono a concentrare la loro attenzione verso un bacino di utenti che spazia dagli adolescenti agli under 50<em
style=”line-height: 1.5em;”><em
style=”line-height: 1.5em;”>”<span
style=”line-height: 1.5em;”> continua Jérôme Arnaud. “La differenziazione tra i device é spesso dettata dalle funzioni presenti al loro interno, tra cui ad esempio le applicazioni, le dimensioni del display o la sua impermeabilità. Questo significa che le esigenze degli utenti senior vengono completamente trascurate. L’obiettivo di Doro é continuare, grazie alla sua esperienza quarantennale, a colmare questo divario digitale introducendo sul mercato dispositivi progettati appositamente per questo importante segmento di utenti. Diventare il brand di riferimento di questo target offrendo prodotti e servizi che arricchiscano la loro vita di tutti i giorni, è la mission di Doro. La mia – conclude Jérôme Arnaud – é quella di fare sì che i membri della nostra famiglia di senior inizino ad appassionarsi alla tecnologia e a sorprenderci con la loro voglia di scoprire e di fare sempre di più.”

Renzi, la Merkel e Papa Francesco protagonisti al Carnevale di Viareggio 2015. Le sfilate

Renzi, la Merkel e Papa Francesco protagonisti al Carnevale di Viareggio 2015. Le sfilate

 

Ecco tutti i progetti dei giganteschi carri allegorici in cartapesta che sfileranno sui Viali a Mare l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio.

Il premier Renzi nei panni di Pinocchio, di un grande robot, come illusionista e a cavalcioni della tartaruga delle riforme, la Merkel partoriente, Papa Francesco ai fornelli e in braccio a Putin, Berlusconi che tenta la scalata al Colle, l’Italia allo sbando. La satira è protagonista sui carri del Carnevale di Viareggio 2015, accanto a temi sociali e ambientali, come la violenza sui minori e l’uccisione degli elefanti per l’avorio. Tra le maschere anche Mina.

Ecco i soggetti delle costruzioni che sfileranno sui Viali a Mare di Viareggio l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio 2015. In concorso ci saranno dieci carri di prima categoria, quattro di seconda, nove mascherate in gruppo e dieci maschere isolate. Per Viareggio sarà il 142esimo anno del suo Carnevale. Negli hangar della moderna Cittadella i maestri costruttori sono già al lavoro per la realizzazione dei giganti di cartapesta.

Grandi Corsi Mascherati
Il triplice colpo di cannone è il segnale inequivocabile che a Viareggio inizia la festa, dando il via alla sfilata dei carri. Come per magia i giganteschi mascheroni prendono vita tra movimenti, musica e balli. Ad ogni sfilata dei carri allegorici assistono 200mila spettatori
ammaliati dal gigantismo delle straordinarie costruzioni.
Cinque i Grandi Corsi Mascherati concentrati in un mese unico di grandi festeggiamenti. Il giorno di Martedì Grasso (17 febbraio) speciale festa alla Cittadella del Carnevale.

Domenica 1 febbraio – Ore 15,00
1° CORSO MASCHERATO
Domenica 8 febbraio – Ore 15,00
2° CORSO MASCHERATO
Domenica 15 febbraio – Ore 15,00
3° CORSO MASCHERATO
Domenica 22 febbraio – Ore 15,00
4° CORSO MASCHERATO
Sabato 28 febbraio – Ore 20,30
5° CORSO MASCHERATO NOTTURNO
Premiazione dei vincitori
Grande Spettacolo pirotecnico Sui Viali a mare di Viareggio

Le opere in concorso

Carri di prima categoria

Avanti piano, quasi indietro di Alessandro Avanzini
Quello che non vorrei vedere di Massimo Breschi
Il grande freddo di Creazioni Lebigre e Roger snc
Mutti La grande madre di Fratelli Cinquini scenografie srl
Riformers di Fantasticarte snc di Simone Politi e Priscilla Borri
Riempici di gioia di Fabrizio Galli
Oro bianco La fabbrica dei sogni snc dei f.lli Bonetti
Non ci fossilizziamo di Carlo Lombardi
Te n t a z i o n i di Franco Malfatti
Bella ciao di Roberto Vannucci
Carri di seconda categoria
E il dolce è servito di Jacopo Allegrucci
La grande bellezza di Edoardo Ceragioli
Te n t a m i di Emilio Cinquini
Decibel di Luciano Tomei

Come fare il selfie perfetto

thelma-e-louise-selfie

Thelma e Louise e il primo selfie della storia dell’umanità. Era il 1991 quando uscì il film diretto da Ridley Scott, interpretato da Susan Sarandon e Geena Davis. Precursore di tutti i tempi ci insegna che un selfie perfetto è possibile anche con una vecchia macchina fotografica.

Per prima cosa cercate di non c’entrare solo e unicamente il vostro volto, sfrutta l’autoscatto multiplo e non vergognarti! Detto questo ecco cos’altro dovete sapere.

5 consigli per il selfie perfetto

1. Non scegliere mai il bagno. Le foto con sciacquone in bella vista non si possono guardare. E non mandare baci: per quelli ci pensa Barbara Carmelita D’Urso con Renzi.

2. Usa Photoshop senza abusi. Trovate il filtro di Instagram che più vi piace e postate, ma senza esagerare con i ritocchi che poi il rischio è di ricevere 3mila likes. Per l’autoscatto del vostro Avatar però. 

3. La luce. Per una buona foto, è sempre importante scegliere un luogo bene illuminato.

4. Il selfie è donna. Uomini dosate con cura.

5. Soprattutto per le donne, no alla volgarità. Evitate di trascendere nell’eccesso, di far intravedere la scollatura, non serve.

E, per non sbagliare, uso il mio Galaxy K Zoom. Funzione “autoscatto”.

(Che è proprio una camera a tutti gli effetti).

Che dire? Non mi basta che mettermi in posa! Cheeeeese…

galaxy-k-zoom

come-fare-il-selfie-perfetto

L’articolo Come fare il selfie perfetto sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Inaugurato in Svizzera il primo monomarca del brand “Capobianco Natural Lifestyle”

Inaugurato in Svizzera il primo monomarca del brand “Capobianco Natural Lifestyle”

Il marchio di abbigliamento uomo-donna “Capobianco Natural Life Style” apre la prima boutique monomarca nella prestigiosa località Ascona – perla del Canton Ticino che si affaccia sul Lago Maggiore – al numero 18 di Via Borgo, nel frequentatissimo centro storico della cittadina.

La location, che si sviluppa su di una superficie di 85 mq., è arredata in modo essenziale e pulito, in linea con il mood del brand che mira a proporre uno stile semplice ma raffinato, da adottare in ogni occasione e circostanza. Anche la scelta di Ascona non è casuale; il comune, infatti, è una ricercatissima meta turistica frequentata non solo da europei ma anche da turisti orientali, attratti dal “JazzAscona” – il più grande festival di hot jazz d’Europa che ospita artisti di fama internazionale – e dal famosissimo campo da Golf, uno dei più belli e prestigiosi d’Europa.

L’apertura della boutique di Ascona è un passo importante per la nostra azienda.” hanno dichiarato Marco Lorenzi e Erica Bettinelli Store ManagerQuesta è la nostra sfida: esportare un ideale di eleganza e confort che rivivono in capi prodotti con materiali naturali e di alta qualità, anche al di fuori della cerchia occidentale. La cittadina di Ascona, proprio per il suo turismo internazionale di alto standing sempre sobrio e ricercato, rispecchia perfettamente lo stile di Capobianco.”