Stivali Sorel, come indossarli?


stivali-sorel-inverno-1

Sono indietro con il blog, con gli amici, con tutto. Insomma con la vita in generale ma promesso che tra i buoni propositi del 2017 ci sarà anche quello di essere più costante, anche se non lo sono mai stata in nemmeno una delle cose che abbia mai fatto. Posso solo dire che in queste settimane ho avuto di meglio da fare, con una partenza per Parigi organizzata in tempi stretti (anche strettissimi), con la voglia di divertirmi, con le amiche di sempre pronte a farti tornare il sorriso anche solo con un messaggio. Che dire? Nonostante tutto, io mi sento fortunata.

Comunque, tornando a noi: come vestirsi in questo dicembre che sa di primavera? Per il giorno, divertitevi a essere più spensierate possibile. Prendete una minigonna svolazzante e un top con balze, poi abbinateci uno stivaletto. Questo che vedete in foto è di Sorel. Comodi ma anche glam, io li indosserei tutti i giorni a qualsiasi ora. Amo particolarmente l’abbinamento ankle boots e “mostrare le gambe”, perciò perché farlo solo d’estate quando il tempo aiuta anche nella stagione fredda? Ah sì, per completare il look io consiglio non un cappotto o una giacca, ma un parka o un maglione di quelli extralarge, magari rubatelo dall’armadio di lui!

Stivali: Sorel

stivali-sorel-inverno

stivali-sorel-inverno-2 stivali-sorel-inverno-3

Zara, la nuova collezione autunno/inverno 2015 (FOTO)

credit photo: zara

Il brand spagnolo low cost, Zara, lancia la nuova capsule collection autunno/inverno 2015 dal gusto urban e glamour. La prossima stagione si aprirà con un catalogo ricco e variegato, dedicato alle donne versatili e audaci che amano stare al passo con i tempi. Le appassionate del brand potranno trovare tantissime soluzioni per i loro outfit da giorno e da sera, con vestiti civettuoli, casacche dalle stampe vintage, parka caldi e avvolgenti, scarpe irresistibili e tanto altro da scoprire.

La collezione firmata Zara si compone di abiti lunghi in tinta unita con sensuali spacchi laterali, declinati in un’ampia gamma di colorazioni che spaziano dalle tinte più gotiche alle più romantiche e pastello. Questi sono realizzati sia a manica lunga che a giro, con scollatura rotonda e cintura in vita. Sfiziosi sono anche i mini dress a campana con scollo a V o all’americana e i modelli a tubino, molto chic, un esempio è quello blu e nero in velluto dai dettagli in pizzo, simil lingerie; non mancano le creazioni stampate e jacquard con taglio a trapezio. Alcuni di questi bellissimi vestitini, impreziositi da applicazioni gioiello, sono pensati per un look raffinato e da festa. Per un outfit casual e sportly è bene abbinare un bel blazer monocolor sull’abitino in modo da renderlo più sbarazzino. Riguardo i pantaloni, anche qui c’è l’imbarazzo della scelta: sulla stessa scia della scorsa collezione invernale, Zara ripropone il modello seafarer, molto ampio nelle svariate colorazioni e tappezzerie, quello skinny in ecopelle e le amate culotte con orlo che raggiungeno la metà del polpaccio. Consigli su come indossarli? T-shirt monocolor o a fantasia, camicie anche lunghe, magari con spacchi laterali e top asimmetrici. Per le intenditrici: quest’inverno sulle camicie va il nastrino legato al collo. Indimenticabili sono le jumpsuit, quest’inverno il marchio propone quelle a pantaloncino o a zampa, da indossare a seconda del proprio stile e le giacche: larghe dalle maniche a tre quarti per una donna più classica e composta, corte e scamosciate per una donna sportly che ama osare e mixare i capi.

I protagonisti indiscussi della collezione sono il suede, il denim e il velluto; oltre che gli stivaletti appuntiti alla texana e gli ankle boots nelle varie sfumature di colore. Fantastici gli overknee boots nero corvino dal tacco 12 sottile in camoscio e quelli flat: color marroncino con lacci sul retro e nero con le frange. Zara ha centrato decisamente il segno quest’inverno e sicuramente la collezione andrà a ruba prima del previsto.

Ecco un assaggio dei trend più glamour lanciati da Zara per la prossima stagione

photo-19-rrss-look19-copy.st Continue reading

RIFLE: tendenza Parka per la collezione uomo autunno/inverno 2014/2015

RIFLE: tendenza Parka per la collezione uomo autunno/inverno 2014/2015

 

Rifle presenta per la sua collezione uomo a/w 14 il pezzo chiave della stagione: il parka di ispirazione militare rivisitato in versione urban casual, perfetto per molte occasioni diventa un evergreen del guardaroba maschile.

Realizzato in cotone imbottito all’interno, con cappuccio e fodera staccabile, doppia chiusura zip e comode tasche.

E’ il pezzo easy dello streetwear di tendenza.

Rifle ricomincia da tre, perché tre sono le anime che contraddistinguono la collezione uomo autunno inverno 2014-15: Heritage, Downtown e Wild Blue.

L’Heritage racconta la tradizione, attingendo dal cuore del prodotto Rifle, il jeans con le vestibilità e i lavaggi che hanno fatto la storia del marchio: 5 tasche in fit regular, comfort fino al classico relaxed e toni che vanno dallo scuro – adatto anche alle occasioni più formali – ai medi contrastati, fino a nuance più chiare dallo stile western.<br
/> Il tema si completa con i capi spalla, le camicie e le felpe iconiche del brand contraddistinti da forme classiche ma arricchite da dettagli moderni.

I tessuti sono gabardine smerigliate con mano fustagno e cotoni elasticizzati con vestibilità estremamente confortevoli e morbidi.

Uno stile essenziale caratterizza tutto il tema, compresa la maglieria. Nell’offerta della cartella colori si impongono toni ever green come moro, fango, blu navy, beige e antracite.

Una linea che piacerà a una clientela colta ed esigente amante di un guardaroba basic fatto di modelli classici ma rinnovati anno dopo anno nei dettagli e nella scelta dei tessuti.

Downtown abbraccia il mondo urban giovane e metropolitano. I jeans hanno un aspetto city, con vestibilità classiche o più slim, fino allo skinny, declinate in lavaggi scuri, come il blu indigo più intenso – che assume la profondità del blu notte e del blu black – e si arricchiscono di trattamenti resinati, sofisticati e raffinati.

Il total look offre nuove vestibilità sia per i bottom che per i top con un’ampia gamma di tessuti a tinta unita e fantasia, focalizzandosi sui dettagli.

Per i pantaloni la proposta prevede due nuovi fit slim arricchiti da tagli e giochi di impunture: un modello con cavallo leggermente sceso e un chino rivisitato.

I tessuti scelti per vestire questo tema sono un raso mano pesca in cotone elasticizzato – molto strutturato per adattarsi alle nuove vestibilità – e soprattutto le micro fantasie in versione tinto filo e stampato, arricchite da effetti smerigliati.

La camiceria è slim, con colli moderni e dettagli soft a contrasto o micro stampe eleganti

Le felpe si appesantiscono trasformandosi in veri e propri capi spalla con materiali smerigliati e garzati all’interno, o lavorazioni a coste importanti.

La palette cromatica sfodera tutte le sfumature del grigio tipicamente urban e street.

Anche la maglieria si aggiorna: cardigan tecnici in mix lana/nylon, soprabiti e sottogiacca leggeri e avvolgenti.

Nel tema Wild Blue il denim si fa più selvaggio ed aggressivo: i lavaggi vintage si arricchiscono di rotture, rammendi e toppe realizzate con pattern a contrasto con tessuti di grande attualità, dal pied de poule, al herringbone, al check e al tartan per arrivare alla vera pelle nera. Le vestibilità passano progressivamente dallo skinny tapered al loose allo straight: un nuovo fit comodo ma molto di tendenza per l’autunno 2014.

La collezione si completa con una parte in jeans eco-friendly, con lavaggi e trattamenti ecologici nel rispetto dell’ambiente, le immancabili camicie in denim, versatili , aggressive e innovative grazie a lavaggi laser mixati con materiali pied de poule, herringbone, check e tartan.

Il capo spalla da portare sul jeans cinque tasche è in nylon bicolor (con interno ed esterno a contrasto) o in jersey di lana.

Le felpe e la maglieria puntano su grafiche che riflettono il dna denim di Rifle e sono decorate con stampe flock e ricami effetto lana, assumendo un mood vintage grazie anche ai grossi intrecci e i mix di lavorazioni che attingono al passato per proiettarsi nella nuova era del brand.

Mark Vanderloo e Clement Chabernaud protagonisti della campagna A/I 2014 di H.E. by Mango

Mark Vanderloo e Clement Chabernaud protagonisti della campagna A/I 2014 di H.E. by Mango

H.E. by MANGO presenta i nuovi volti della prossima campagna AI 14/15. Uno dei modelli più celebri nel mondo della moda, Mark Vanderloo è il volto scelto per la linea maschile di MANGO. Oltre al modello olandese, il marchio si è affidato all’immagine del francese Clement Chabernaud, un altro dei volti più conosciuti delle passerelle attuali che, grazie al suo carisma e alla sua personalità, è riuscito a posizionarsi nei primi posti dei ranking dei modelli maschili.

Per il servizio fotografico, realizzato lo scorso mese di giugno, è stata scelta la città di Barcellona. Il lavoro, a cura del fotografo Daniel Riera, con María Martinez che si è occupata di make-up e acconciature, verrà svelato il prossimo mese di agosto.
Il team di H.E. by MANGO ha progettato i vari look presentando una combinazione di stili e tendenze per questa stagione.

Toni grigi, neri, granata e kaki definiscono la gamma di colori. La proposta di capi da esterno acquista importanza grazie alla varietà di bomber, parka di ispirazione militare, piumini e giacche in tessuti come quello spigato. Il tocco più rock della collezione è dato dai pantaloni cropped o i jeans nei toni del nero. Per i capi più eleganti della collezione, s’impone l’incontro tra sartoria formale e nuovi volumi.

Moda Uomo, Mango presenta la collezione autunno/inverno 2014

Moda Uomo, Mango presenta la collezione autunno/inverno 2014

MANGO ha inaugurato la quattordicesima edizione della passerella 080 con la presentazione della collezione autunno/inverno 2014.

L’edificio modernista dell’Hospital de Sant Pau, recentemente ristrutturato, ha visto confluire volti noti del panorama nazionale e internazionale per svelare le tendenze della prossima stagione. Nella presentazione di MANGO si sono visti volti noti della società spagnola come Jaime de Marichalar, Tamara Falcó, Fiona Ferrer, Laura Vecino, Boris Izaguirre, Carla Royo-Villanova, Ana García Siñeriz e Vicky Martín Berrocal, attuale immagine di Violeta by MANGO. All’evento si sono dati appuntamento anche personaggi del mondo televisivo come Natalia Sánchez, Marc Clotet e Nicolás Coronado. Anche Malena Costa e Alejandra Alonso hanno assistito alla presentazione della collezione, trasmessa in diretta dal sito web di MANGO e condotta dalla blogger Gala González. Tra gli invitati non sono mancati nomi noti del mondo online come Carolina Engman del blog Fashionsquad e Jessica Stein del blog Tuulavintage.

Nella linea maschile sono stati presentati 15 look con una combinazione di stili e tendenze diversi.  I toni scuri definiscono la stagione invernale con grigio, nero e kaki nel ruolo di protagonisti indiscussi. La proposta di capi da esterno acquista forza grazie a un’ampia varietà di bomber, parka di ispirazione militare, piumini e giacche in vari tessuti, come quello spigato. La collezione si presenta inoltre con un tocco rock grazie a capi come pantaloni cropped o jeans puliti nei toni del nero. Il rosso granato ha avuto il compito di conferire la nota di colore a questo stile ribelle. Tra i capi più eleganti della collezione emerge la combinazione di pezzi di sartoria formali e nuovi volumi.

Sulla passerella dell’edificio modernista recentemente restaurato si sono susseguiti modelli di fama nazionale come Andrés Velencoso, Blanca Padilla, Dalianah Arekion e Jon Kortajarena. Tra i volti più internazionali ricordiamo i modelli River Viiperi, Clément Chabernaud, Florian Van Bael, Josefien Rodermans, Daniela Braga e Arthur Gosse. Dopo la sfilata di MANGO, i partecipanti hanno continuato i festeggiamenti nello stesso edificio con un cocktail organizzato dal Catering Can Jubany.