Simona Ventura, il look che non convince nella finale di Miss Italia 2015 (FOTO)

Miss Italia 2015 sta per essere eletta questa sera nella finale della 76esima edizione del programma che torna anche quest’anno su La7 guidata da Simona Ventura. Per il secondo anno consecutivo la conduttrice prende i remi del concorso guidato da Patrizia Mirigliani e prodotto da Magnolia, in diretta dal Pala Arrex di Jesolo. È qui che le 33 candidate alla vittoria del titolo si stanno contendendo la corona più desiderata d’Italia. Ma a parte le protagoniste dello show, che sono il principale mirino delle critiche della giuria, composta da Claudio Amendola, Joe Bastianich e Vladimir Luxuria e del pubblico, anche la conduttrice è entrata nell’occhio del ciclone virtuale che si solleva a ogni suo movimento. A partire dal look scelto per la finale, passando per i suoi capelli biondi e il balletto iniziale che ha aperto lo show.

Il suo abito rosso fuoco, della collezione autunno inverno 2015/2016 di Amenstyle non sembra infatti convincere il pubblico, che non risparmia le critiche sui social network. Questo look non rende infatti giustizia al fisico della Ventura e a detta dei più l’abito ricamato e arricchito da paillettes la ingrassa, sia a causa della forma che della decorazione abbondante. Le scarpe firmate Gianvito Rossi e i gioielli di Sabbadini completano questo look, bocciato però dalla voce del web.

SIMONA

Questo articolo Simona Ventura, il look che non convince nella finale di Miss Italia 2015 (FOTO) è stato pubblicato per la prima volta da Roxana Ionita su Blog di Moda.

Continue reading

Le 10 modelle più pagate al mondo secondo Forbes (FOTO)

maneaddicts.com

Non solo imprenditori, uomini d’affari e star del cinema e della musica, tra le pagine di Forbes, nella categoria “più pagati”, troviamo anche molti esponenti del fashion system tra cui le modelle più ricche e apprezzate del momento. Infatti, la rivista americana d’economia e finanza, in questi giorni, ha gettato un occhio sullo sfavillante mondo della moda stilando una classifica dedicata alle modelle con stipendi davvero da capogiro.

Anche quest’anno, per il nono anno consecutivo e nonostante il suo addio alle passerelle, la brasiliana Gisele Bundchen si riconferma la modella più pagata in assoluto con uno stipendio annuale di ben 44 milioni di dollari. Nonostante il suo ritiro, Gisele continua ancora a firmare contratti di lavoro con diverse maison quali Chanel, Carolina Herrera e Stuart Weitzman, senza contare il successo della sua linea di lingerie.
Il secondo posto, con 9 milioni di dollari, se lo contendono Cara Delevingne (anche lei ha abbandonato di recente le passerelle per dedicarsi al cinema) e la veterana Angel di Victoria’s Secret Adriana Lima, seguite dall’olandese Doutzen Kroes (7,5 milioni di dollari) e la russa Natalia Vodianova (7 milioni di dollari).

Gisele Bundchen

Gisele Bundchen

 

Al sesto posto troviamo invece l’ex Angelo di Victoria’s Secret Miranda Kerr -che da alcuni anni è testimonial di Swarovski- e Joan Smalls, quest’ultima considerata anche una delle modelle più belle al mondo, con uno stipendio che si aggira intorno ai 5,5 milioni annui, mentre Lara Stone, Alessandra Ambrosio e Candice Swanepoel chiudono la classifica con 5 milioni di dollari.
New entry nella top ten è la diciannovenne Kendall Jenner, sorellastra di Kim Kardashian, che nell’ultimo anno ha calcato le passerelle più importanti a livello mondiale. Lo stipendio annuo della Jenner si aggira intorno ai 4 milioni di dollari grazie a varie collaborazioni con maison dal calibro di Calvin Klein, Fendi, Estee Lauder, Topshop, Balmain e Karl Lagerfeld.

Continue reading

NYFW: La sfilata di Diane Von Furstenberg (FOTO)

 La primavera estate 2016 di Diane Von Furstenberg ha messo tutti di buon umore. Nella sua sfilata avvenuta ha proposto abiti molto colorati e ricchi di fantasie varie. Dal rosa al bianco, dal grigio all’arancio. Vestiti tutti molto portabili, pensati sia per il giorno che per la sera. Adatti anche per il lavoro, per un donna non troppo appariscente ma che vuole stupire. Ha proposto tailleur, pantaloni a zampa, jumpsuit ed anche abiti molto scollati e provanti ma pur sempre raffinati.

Hanno indossato questi fantastici abiti: Bella Hadid, Karlie Kloss, che ha aperto la sfilata con un vestito stampato rosa, Kendal Jenner, Lily Aldridge, Irina Shayk e Jourdan Dunn.

Tutte le modelle portavano un trucco dai colori forti, come i lori abiti. Ombretti sulle tonalità del verde, dell’azzurro, del rosa, che riprendevano i colori dei loro vestiti. Le labbra invece, erano nude, arricchite solo con dei semplici gloss.

Per quanto concerne i capelli erano lasciati sciolti, tutti molto ondulati e le modelle portavano un fiore laterale, che richiamava il colore del loro vestito.

Continue reading

La Barbie hipster che ironizza sulle fashion blogger (FOTO)

Al fascino della moda hipster, tanto in voga negli ultimi tempi, non ha resistito neanche la bambola più famosa al mondo. Così Barbie cambia look, abbandona i tacchi e le minigonne a favore di un abbigliamento radical-chic in pieno stile hipster. Un cambiamento radicale penseremo, sì, ma solo per pura ironia.

Si tratta di Socality Barbie, la bambola hipster che tramite le sue foto ironizza sulla vita delle fashion blogger più influenti di Instagram. Un vero e proprio profilo parodia che, a meno di cinque mesi dall’apertura del suo account, vanta la bellezza di ben 860 mila follower.
Tramite il suo profilo è possibile notare tutti gli elementi che caratterizzano le Instagramer, ma soprattutto le pose, gli hashtag e le foto tanto in voga tra le fashion blogger. Non manca proprio nulla, dalla foto del cono gelato verso una parete a quella con le gambe in vista durante un rilassante bagno caldo, agli scatti del cappuccino per iniziare la giornata, all’outfit del giorno, fino alla nuova romantica moda di tenere il partner per mano mentre si visitano luoghi incantevoli nel mondo.
Gli hashtag sono il vero pezzo forte. Tra i preferiti di Socality Barbie figurano #VSCOCAM, #neverstopexploring, #instagood e #liveauthentic, preceduti da didascalie come una vera fashion blogger è solita fare.

Dietro al profilo di Socality Barbie si nasconde una fotografa di Portland, che al momento non ha voluto rivelare la sua identità. In un’intervista per Wired.com ha dichiarato che l’idea di creare un profilo parodia è nata per «punzecchiare gli stereotipi più basici su Instagram attraverso la bambola più basica di sempre». Ha poi aggiunto che «le persone si fotografano tutte negli stessi posti e scrivono come didascalia tutti le stesse cose. Non riuscivo a comprenderne il senso, così ho pensato: quale miglior modo per comunicare il mio punto di vista se non con la bambola più popolare di tutte?». Una trovata geniale che in poco tempo ha avuto un riscontro positivo sugli utenti Instagram.

 

Continue reading

La nano bag mania contagia Louis Vuitton

Prima o poi doveva toccare anche a lui, al brand di borse più famoso al mondo, ovviamente Louis Vuitton. La maison francese ha appena lanciato sul mercato la sua nuova linea di nano bag. Le regole sono sempre le stesse: modelli iconici, qualità Made in France e prezzi mignon.

Tutte le borse sono dotate di una comoda tracollina, perfette per essere portate a mano come borsa scrigno o appunto a tracolla per una versione più casual e dinamica. La trama predominante è quella monogram, classica e tipica del brand realizzata in canvas trattato, impermeabile e antigraffio. Monsieur Vuitton ha voluto però proporre alcuni modelli in altri materiali, come la pelle Épi e il vitello cachemire color Magnolia.

Fra le sue proposte non poteva certo mancare la Speedy (volgarmente conosciuta come “Bauletto“): nella classica stampa monogram, è perfetta per un aperitivo fra amiche o una passeggiata domenicale in riva al lago.
Altro caposaldo del brand è sicuramente la Noe, la famosa borsetta a secchiello: anche questa in monogram e dal prezzo più contenuto rispetto alla versione originale.


Ma la vera sorpresa di questa nuovissima collezione è la celebre Alma, realizzata in bellissima pelle Épi color rosso fuoco: elegante ma al tempo stesso frizzante, è la mini bag perfetta per una cena chic o una giornata di shopping sfrenato per le vie del Quadrilatero della Moda milanese.

Quest’inverno vige la filosofia “mignon est très chic”. Dalle borse scrigno, alle pochette gioiello, ora è il momento d’innamorarsi delle nano bag: le vostre icone preferite dalle dimensioni mini.

Continue reading