Prima a La Scala: tra i look domina il rosso [VIDEO]

rosso scala

Il 7 dicembre, come ogni anno, si è svolta la tradizionale prima a La Scala di Milano. Tra le star, le personalità politiche e più in vista di Milano e anche di Roma, non sono passate inosservate le mise per un’occasione mondana così importante. Lo spettacolo era ‘Andrea Chénier’ di Giordano, diretto dal maestro Riccardo Chailly. A teatro ha dominato il rosso, declinato nelle sue diverse gradazioni e in altrettanti tessuti: hanno optato per il rosso Lavinia Biagiotti (figlia di Laura), l’attrice Margherita Buy e anche Natasha Stefanenko, avvolta in un lungo abito da diva. Ecco l’arrivo delle star in un breve video.

LEGGI ANCHE DAKOTA JOHNSON E CAREY MULLIGAN: DONNE IN ROSSO AGLI HOLLYWOOD FILM AWARDS

Photo e Video Credits YouTube

L’articolo Prima a La Scala: tra i look domina il rosso [VIDEO] sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Anelli di fidanzamento: i millennials dicono addio ai diamanti

Che tra le generazioni ci siano nette differenze anche riguardo le scelte di consumo non è una cosa nuova: i cosiddetti millennials hanno gusti e preferenze molto differenti dai loro genitori, anche in tema matrimonio. E proprio in relazione a quest’ultimo, a cambiare sono anche i gusti degli anelli di fidanzamento dei millennials, che dicono addio ai diamanti, optano per pietre colorate e scelgono anelli di fidanzamento economici.

Il classico solitario non è quindi più visto come l’anello per eccellenza: al suo posto anelli più economici, meno tradizionali e con un design più accattivante. I giovani quindi scelgono di indirizzare i propri risparmi altrove, suggellando le proprie promesse d’amore con rubini, smeraldi e acquamarina o altro pietre meno costose dei diamanti. Ad essere apprezzata è soprattutto l’unicità del gioiello, al di là del valore economico. Vediamo dunque alcune proposte per anelli di fidanzamento adatti a tutte le tasche.

Ispirazione Decò per anelli di fidanzamento alternativi

A sostituire preziosi solitari, i giovanissimi futuri sposi scelgono anelli di fidanzamento in oro giallo e pietre colorate, di ispirazione decò e che richiamano l’arte orafa antica.

Un post condiviso da Trumpet & Horn (@trumpetandhorn) in data:

Gli anelli con pietre colorate, inoltre, sono preferiti dai millennails perché simbolo di unicità ed espressione di una forte individualità. Per questo motivo, oltre che per un fattore strettamente economico, stanno diventando uno dei trend più in voga nella scelta delle fedine di fidanzamento. Se vogliamo optare per un anello di fidanzamento a basso prezzo, il marchio di gioielli Pandora propone anelli di fidanzamento in argento con pietra centrale taglio danubio. Si chiama Eterna Eleganza ed è disponibile nelle versioni con pietra bianca, verde, blu o rossa. Interessante anche la proposta di Brosway anelli in vendita su sarnioro.it. A far parte della collezione Affinity sono anelli con pietre colorate e montatura disponibile color oro o argento.

Anelli di fidanzamento da sogno: ecco i modelli più desiderati

Ad influenzare le scelta dell’anello con il quale suggellare una promessa di matrimonio sono, anche in questo caso, star e celebrity.

Non a caso, tra gli anelli più desiderati ed apprezzati dalle giovani spose vi è quello di Kate Middleton, con zaffiro centrale e diamanti. Il modello della foto è di Tiffany.

anello tiffany zaffiro
Foto:Tiffany

A lanciare la tendenza durante i prossimi matrimoni futuri sarà senza dubbio l’anello di fidanzamento di Meghan Markle, futura sposa del principe Harry, il quale ha deciso di progettare lui stesso il design dell’anello: oro giallo, pietra centrale proveniente dall’Africa (dalla Botswana per l’esattezza) e due diamanti ai lati appartenenti alla collezione di gioielli della principessa Diana. Le nozze sono previste per la prossima primavera.

Meghan Markle con anello di fidanzamento
REUTERS/Toby Melville

Continue reading

Acconciature per Capodanno: idee semplici da realizzare

Quali sono le acconciature semplici da realizzare per i look delle feste di Natale e Capodanno? Ecco alcune proposte fai da te per realizzare pettinature facili ed eleganti durante le feste. Se avete un pizzico di manualità con spazzola e forcine, lasciatevi ispirare dalle nostre proposte: raccolti semplici, dai classici chignon alle acconciature più sbarazzine, trova quella più adatta al tuo look per le feste.

Trecce per ogni tipo di capelli

Questo che sta per giungere al termine è stato sicuramente l’anno delle trecce: a spiga, raccolte intorno alla nuca, doppie e attaccate alla testa. Acconciare il capelli realizzando trecce è sicuramente un modo facile e veloce che ben si adatta ad ogni tipo di capigliatura, sia riccia che liscia. Il trend della treccia per capelli, che ha visto l’apice durante questa estate, può dare vita anche ad acconciatore fai da te ideali per le feste di Natale e Capodanno.

Una prima idea, facilissima da realizzare, è raccogliere i capelli in un’unica treccia, alta sulla nuca, per poi arrotolarla in uno chignon. Il risultato è un raccolto elegante, differente dal solito chignon da ballerina. Prima di procedere con lo styling, è consigliato utilizzare un protettivo per capelli, come quelli che è possibile trovare tra i prodotti Alfaparf.

acconciatura chignon treccia
Foto: Pinterest

Altra idea molto semplice da realizzare, e che ben si adatta ad occasioni quali cenoni di Natale o Capodanno, è raccogliere i capelli in una treccia sulla nuca, per poi farla confluire in una coda di cavallo. Si tratta di un’acconciatura che può essere facilmente realizzata anche sa soli da chi ha capelli lunghi, ottenendo un buon risultato. L’effetto ottenuto è un’acconciatura molto delicata e sicuramente pratica da portare.

Coda con treccia foto
Foto: Mariclaire

Semiraccolto per capelli medi e lunghi

Altro trend capelli di questo anni è stato di sicuro il cosiddetto half bun, ossia il mezzo chignon. Una tendenza questa, che è stata apprezzata soprattutto per essere un’acconciatura semplicissima da realizzare, anche da chi non ha molta dimestichezza con spazzola e phon. Perchè non sfoggiare un semi-raccolto di questo tipo anche durante le feste di Natale o Capodanno?

Capelli mossi e boccoli per le feste di Natale

Se invece non sapete rinunciare al piacere di sfoggiare la chioma fluttuante, potete realizzare dei boccoli utilizzando un ferro arricciacapelli. A seconda che scegliate un boccolo più stretto o più largo potete donare un’aria diversa al vostro look: realizzando un mosso più morbido, otterrete sicuramente un effetto più naturale. Il tocco in più, per dare luce al volto, è quello di decorare la chioma con un elegante cerchietto oppure un fermaglio.

Continue reading

Divise Alitalia: cambia di nuovo il look delle hostess

Trascorsi neanche due anni dal lancio delle divise Alitalia firmate Ettore Billotta, la nostra ex compagnia aerea di bandiera decide di rimettere mano al look del personale.

Fu una vera e propria ondata di critiche quella piombata sulle attuali divise, disegnate dallo stilista Ettore Billotta, con l’intento di richiamare i colori della bandiera italiana. Le calze sotto tailleur verde e, al contrario, le calze verdi abbinate a giacca e gonna color rosso non avevano entusiasmato né le hostess Alitalia né l’opinione pubblica, la quale aveva affidato ai social tutta l’ironia possibile.

divisa Alitalia Billotta”Folletti dei boschi, renna di Babbo Natale, giocatrici della nazionale portoghese” queste ed altre le critiche alle colorate divise. La scelta di Etihad in fatto di look del personale insomma non era piaciuto e, a conti fatti, evidentemente non piace neppure alla nuova amministrazione straordinaria. Già all’inizio della scorsa estate, le calze verde bottiglia e rosse erano state sostituite con sobrie calze color carne.

Nuove divise Alitalia di Alberta Ferretti per la prossima estate

Sarà dunque la stilista italiana Alberta Ferretti a disegnare le nuove divise, le quali dovrebbero essere indossate dalle dipendenti Alitalia la prossima estate. La stilista ha dichiarato:

“Alitalia è un simbolo iconico e istituzionale del nostro Paese. Per questo ho subito accettato con entusiasmo la proposta”

Divise Alitalia: tutti gli stilisti che hanno vestito le hostess della compagnia di bandiera

Chi sono gli stilisti che hanno realizzato gli outfit delle hostess Alitalia fino ad oggi? Dalle prime divise disegnate dalle Sorelle Fontana nel 1950 fino alel attuali. Ecco tutti gli stilisti che hanno creato l’immagini delle hostess di Alitalia.

  • Sorelle Fontana, 1950
  • Delia Biagiotti, 1960
  • Tita Rossi, 1966
  • Mila Schön, 1969 e 1972
  • Alberto Fabiani, 1973
  • Florence Marzotto, 1975 e 1980
  • Renato Balestra, 1986
  • Giorgio Armani, 1991
  • Mondrian, 1998
  • Bilotta, 2016

Ad arricchire l’elenco sarà dunque, nel 2018, Alberta Ferretti.

Continue reading

Evanescence: quando i Manichini prendono vita

Viene inaugurata oggi 30 novembre la Mostra Evanescence che mette in scena i manichini di Alain Leporati King Manichini, visti e rivisitati dagli studenti del Biennio Specialistico in Fotografia dell’Accademia di Brera.

Il titolo della mostra curata da Luca Panaro, Evanescence è anche quello della linea di manichini messi a disposizione dell’azienda. Evanescence, come un’idea di bellezza, un’idea di femminilità sensuale ed eterea. Gli studenti protagonisti e autori della mostra si sono messi al lavoro per reinterpretare un linguaggio usando i codici della fotografia e usando i manichini per metterli in posa, farli dialogare, comunicare, insomma privandoli della loro funzionalità iniziale.

Nella mostra il loro compito non è chiaramente quello di indossare abiti ma piuttosto di “diventare”, di “essere” di conquistare lo spazio. Che sia un giardino, un’immersione nella natura, o che si tratti di una casa, una stanza, una scena di “banale” quotidianità. Possono fare amicizia, dialogare, cercare un contatto fisico o quasi umano.

Una sottile linea tra l’essere oggetto ed essere umanizzato, una certa somiglianza con quello che potrebbe essere e diventare un giorno un’ipotetica normalità, ossia manichini robotizzati o umanizzati.

Alessandro Allegrini, Lorenzo Baroncelli, Margarita Egorova, Maria Letizia Falini, Irene Gittarelli, Vanessa Lopes, Elena Muresu, Chiara Parodi, Anna Pfeiffer, Marta Rizzato, Ezio Roncelli, Luca Scavone sono i nomi degli studenti che hanno partecipato alla mostra realizzata con il supporto della Prof.ssa Paola Di Bello direttrice del Biennio Specialistico in Fotografia dell’Accademia di Belle Arti di Brera.


Anna Pfeifer

Orari di apertura Giovedì 30 novembre ore 18-21, dal 1 al 3 dicembre ore 14-18 Ingresso gratuito
Contatti Bottega Immagine, Via Carlo Farini 60, Milano 02 49766208 info@bottegaimmagine.it www.bottegaimmagine.it

Continue reading