Profumo Pop Bluebell di Stella McCartney

Stella McCartney arricchisce la collezione di profumi con la nuova fragranza Pop Bluebell dedicato alle giovani donne determinate, piene di vitalità e dalla bellezza naturale e autentica. Questi i concetti su cui si basa il nuovo profumo che è anche concepito per essere sostenibile, come tutte le creazioni della stilista britannica.

Il profumo Pop, di cui la nuova fragranza è una variante, celebrava l’amicizia tra donne uniche e tutte diverse, legate tra loro da uno spirito di avventura nell’affrontare la vita. Pop Bluebell punta sullo stesso spirito, ma vissuto in modo ancora più profondo e consapevole.

“L’amicizia vera e duratura crea un profondo senso di intimità, altruismo e gentilezza d’animo. La campanula è il fiore più adatto a rappresentare questi sentimenti. La sua forza delicata è nascosta nelle profondità della terra dove le radici robuste le garantiscono una fioritura perfetta.”

Così Stella McCartney racconta l’essenza della nuova creazione, custodita in un flacone viola dai riflessi metallizzati. Agli accordi di campanula si sposano note di legno di sandalo e sentori di rugiada, violetta, tubersa e frangipane. La scelta della campanula inglese, un fiore tanto raro quanto delicato ma dall’aroma spiccato, è in linea con il mood che il profumo vuole raccontare.

Per sottolineare questo racconto sono state scelte Grimes, Kenya Kinski Jones, Amandla Stenberg e Lola Leon, artiste, musiciste e attrici ma anche attiviste impegnate nella difesa dell’ambiente e degli animali. Donne forti, dalla bellezza moderna e autentica, che insieme trovano nell’amicizia una forza ancora maggiore.

Continue reading

CND Creative Play, la review delle nuove colorazioni

Qualche mese fa la linea di smalti CND Creative Play si è arricchita di 8 nuove tonalità che si sono andate ad aggiungere alle ottanta già esistenti.
Presentate in occasione del Natale, queste nuance presentano finish completamente diversi, spaziando dai laccati fino a quelli metallizzati, con glitter e ad effetto speciale. Scopriamole insieme!

483 – Turquoise Tidings

cof

484 – Naughty Or Vice

485 – Happy Holly Day

486 – Reverly Red

487 – Rsvplum

488 – Extravaglint

489 – Foiled Again

490 – Stellarbration

Nonostante le varie differenze di finish – al pari degli altri smalti CND Creative Play provati in passato – anche questi presentano una formulazione cremosa che permette una stesura semplice, omogenea e perfettamente coprente con due passate di prodotto.
La tua formula è infatti arricchita con pigmenti micronizzati, che garantiscono un’incredibile brillantezza e un’alta pigmentazione.
Se utilizzati insieme al Weekly Top Coat di CND la durata degli smalti viene prolungata fino a più di 4 giorni.

Nel formato da 13,6 ml, ciascuno smalto può essere acquistato al prezzo di 14,00 euro presso i saloni CND, centri estetici, parrucchieri e istituti di bellezza rivenditori.
Per scoprire il punto vendita più vicino a voi vi invitiamo a consultare lo store locator sul sito ufficiale di CND.

Così come tutti i prodotti CND, anche questi smalti presentano la formula innovativa 7-FREE, cioè priva di: toluene, canfora, formaldeide, ftalati (DBP), resina di formaldeide, xilene e metiletilchetone (MEK).

Quale tonalità vi è piaciuta di più? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o su uno dei nostri canali social!

The post CND Creative Play, la review delle nuove colorazioni appeared first on MakeUpWorld Italia.

Continue reading

Trend alert: tatuaggi sull’orecchio

E se al posto degli orecchini indossassimo tatuaggi? È l’idea che il nuovo trend lancia senza mezzi termini: al posto degli orecchini, o in combinazione con essi, le orecchie si decorano con piccolissimi tatuaggi.

Sul lobo o lungo il padiglione auricolare, sviluppandosi in altezza o limitandosi a piccolissimi dettagli, in qualche caso posizionati persino internamente, il diktat parla chiaro. Se tatuaggio deve essere, che sia piccolo e sull’orecchio.

È una tendenza che sta prendendo piede sempre di più diffondendosi specialmente tramite i social, soprattutto su Instagram che è tra i contenitori di trend più potenti degli ultimi anni. Non ci sono dubbi, il tatuaggio più trendy si fa alle orecchie.

Il più diffuso è quello sull’arcata del padiglione auricolare, sull’esterno o sul retro. È floreale oppure geometrico, comunque molto piccolo, discreto e persino elegante. Basta scegliere il design preferito, tra foglie, righe, fiori. E non pentirsene, ovviamente, ché non si cambia come un paio di orecchini.








Continue reading

Carlo Cracco fuori dalla cucina di Masterchef

La settima edizione di Materchef Italia si appresta ad essere confezionata, giorni intensi e selezioni si avvicendano, emozioni, pianti e felicità si susseguono sui volti degli aspiranti concorrenti chef, ma quali le news? Notizia ormai confermata è l’abbandono di Carlo Cracco dalla cucina italiana più discussa. Nella rosa dei giudici si libera un posto, nessuno avrebbe mai pesato che Cracco lasciasse la trasmissione che lo ha portato in tutte le case italiane eppure è accaduto, ma perché?

A Masterchef c’è un posto vuoto tra i giudici, Carlo Cracco abbandona così il il talent show culinario di Sky prodotto da Endemol Shine Italia. Stupore tra il pubblico ma lui replica e giustifica così la sua scelta :-“ C’è un tempo per tutto, s’invecchia e qualcuno prenderà il mio posto”. In realtà già bollono in pentola due nuovi progetti, a Milano sono in cantiere 2 nuovi ristoranti che vedono assorbire l’attenzione dello stellato chef. Un primo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele, da sempre un suo sogno, e un altro in piazzale Accursio in collaborazione con Lapo e l’architetto De Lucchi. Cracco preso d’assalto dalla stampa dichiara «È un impegno che mi assorbirà totalmente nei prossimi mesi e a cui mi dedicherò con tutto me stesso. Non c’è spazio per altro, nemmeno per MasterChef che tanto mi ha dato, una esperienza fantastica».

Ma allora chi sarà il quarto nuovo chef a guidare la prossima edizione di Masterchef ? Doppia sorpresa per il grande pubblico che si apprestava a scommettere su alcuni nomi che si vociferavano negli ambienti.

Per la prima volta in assoluto un giudice donna, trentasettenne, triestina. La sua cucina profondamente legata al territorio, promuove un’idea di piatti ispirati dalla ricerca e dalla tradizione. Eletta cuoca dell’anno dalla Guida dei Ristoranti d’Italia 2017. È lei la stellata Antonia Klugmann. Già una volta Antonia era apparsa a Masterchef come ospite del programma nella finale della quinta edizione. Dunque sarà lei a dare il tocco femminile accanto ai veterani Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo.

Dal profilo dolce, ma anche molto determinata, la chef porta a MasterChef il suo amore per la qualità , il fortissimo legame con il territorio regionale e di confine e l’attenzione per le materie prime, con una cucina che si nutre anche molto dei ricordi e della storia personale di Antonia Klugmann, attraverso un percorso che trova grande ispirazione nella natura. I suoi piatti nascono spesso dal raccolto di un orto e un frutteto che Antonia cura personalmente. Ingredienti che, grazie a una interpretazione personale della chef e alla sua costante ricerca di accostamenti e sensazioni, diventano piatti unici.Nel 2014 ha finalmente realizzato il suo sogno aprendo L’argine, a Vencò, in provincia di Gorizia, conquistando già l’anno successivo la sua prima stella Michelin. Nel 2017 è stata eletta Cuoca dell’Anno dalla guida dei Ristoranti d’Italia dell’Espresso.

Senza Carlo Cracco e con una presenza femmile nella cucina di Masterchef siete pronti a fare scommesse su chi sarà il giudice più cattivo, puntiglioso e pronto alle facili critiche? Basta restare sintonizzati su sky uno hd e lo saprete!

Photo Credits Pinterest

Continue reading

Mark Zuckerberg: grazie a Facebook è fra i più ricchi al mondo

Nato il 14 maggio del 1984, Mark Zuckerberg è uno dei cinque fondatori di Facebook e oggi occupa il ruolo di presidente ed amministratore delegato del famoso social.

Da studente di Harvard a miliardario. Si stima infatti che Mark Zuckerberg disponga di un patrimonio di oltre 60 miliardi di dollari.

Ebbene sì: 60 miliardi di dollari. Dal 2010, infatti, Mark Zuckerberg è stato inserito dal Time all’interno della classifica delle persone più ricche ed influenti del mondo.

Ad oggi, il giovane imprenditore è il 5° uomo più ricco del mondo!

Continue reading