Guida semi-seria alle tendenze estate 2018

tendenze estate 2018

Vestiremo di sogni, delle emozioni più vere e primordiali che si scontrano con una realtà prossima, a tratti futuristica. Mai senza dimenticare, però, il passato, con la pop art che torna con i colori più decisi come vuole Donatella Versace. O con i fumetti che diventano stampe sui completi di Miuccia Prada. Mai così tanto giallo si è visto sulle passerelle: da Trussardi a Tom Ford fino a Msgm, si vede sfilare alla Milano fashion week il colore della risata del folle. Come a dire: per osare con il giallo, ci vuole un pizzico di pazzia. Come per indossare trasparenze che regalano sussulti sensuali come insegnano Francesco Scognamiglio e N. 21, rese regali da brillanti come vuole Gucci che si ispira alle favole dell’infanzia di tutte noi. E invece che riceverne, i fiori li indosseremo per far sbocciare la bellezza a suon di rugiada come vuole Marni. E saremo pronte anche a volare con le piume rosa di Moschino e di Alberta Ferretti che fasceranno la nostra vita come le corone delle regine. Anzi per essere delle regine senza regno ma capaci di governare i cuori come vogliono Dolce & Gabbana che ci ricordano come l’amore sia bellezza. Quella senza tempo, che supera le correnti gravitazionali, fine a se stessa, senza limiti. Come quella di Naomi Campbell, Claudia Schiffer, Carla Bruni, Cindy CrawfordHelena Christensen. E, forse, il vero femminismo attuale è senza dubbio questo: più delle parole che si perdono tra mode del momento, è solo lei, la bellezza pura, candida e semplice. Che ha il colore bianco della collezione di Laura Biagiotti e del suo ricordo.

Vestiremo esattamente così.
Con i sogni di donne rimaste un po’ bambine.

tendenze-primavera-estate-2018

Trecentosessantacinque giorni prima del sole, del mare e della sabbia che scivola tra le dita. Alla Milano fashion week i best of delle tendenze estate 2018 parlano chiaro: saremo libere di sognare ancora una volta di vivere una favola. E per ora non resta che sognare che questo anno trascorra più veloce che mai per indossare tutto questoLes Copains - Backstage - Milan Fashion Week Spring/Summer 2018

L’articolo Guida semi-seria alle tendenze estate 2018 sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Milano Fashion week, la sfilata e la donna di Francesco Scognamiglio


Super identita’. il battito del cuore che da inizio ad una storia fatta di passione. il nero piu’ intenso apre una collezione disegnata di sfumature e lontani ricordi del passato.
Impalpabili sete ricamate di rose di pelle imbottita e tridimensionali, che si trasformano come dipinti dell’800 simmetriche su stampe di tweel di seta. opere uniche e austere che raccontano il mondo di questa donna unica e riconoscibile di stagione in stagione. la rosa simbolo di bellezza e di sensualita’ illuminata dalla rugiada di cristalli che segna questa immagine indelebile di uno stile tra il bohemien e il contemporaneo.

Maxi coat dal taglio 50 in raso ricamati a imbottiture di rose nascondono piccoli e fragili body di seta bordati di ricami esclusivi dal sapore vintage.
Femminilita’ e austerita’. algide icone di una moderna bellezza ingabbiate da velette che nascondono la vera identita’ di una icona da preservare.

La vestaglia in astrakan nero foderata di seta rosa con pantaloni maschili dedicati ad una immagine androgina si mescolano con dei toni delicati del glicine e del rosa anche nella piu’ soffice maglieria in lana mohair su gonne in organza rafforzate da cuissardes in raso, che definiscono la vera figura di una donna tra fragilita’ e potere.
Sul finale il profumo dei petali che nasconde e custodisce la bellezza di questa donna che si trasforma nel fiore della collezione, quasi a voler cercare oltre l’estetica quello che e’ il vero simbolo dell’animo nobile di una identita’ ormai consacrata