KIKO nuovi ombretti Bright Duo Baked e High Pigment Wet and Dry

KIKO ci sorprende con una nuova veste per i suoi ombretti: delle piccole trousse quadrate ma dagli angoli arrotondati, moderne e pratiche – oltre che sicure – con il loro sistema a calamita. Ciascuna cialda è estraibile e riposizionabile nell’apposita palette vuota per creare la propria selezione di colori personalizzata.

ombretti

Questi ombretti sono disponibili in due versioni: mono e duo, ad alta concentrazione di pigmento e cotti. Gli High Pigment Wet and Dry presentano quattro differenti finish, matt, perlato, satinato e metallizzato, per un totale di 91 referenze; i Bright Duo Baked offrono la scelta tra effetto matt, perlato o metallizzato e sono 24 ombretti dal doppio colore.

Di seguito ve ne presentiamo alcuni!

Bright Duo Baked Eyeshadow n. 17

ombretti

Il duo perfetto per un trucco veloce da tutti i giorni: ormai, per andare al lavoro, utilizzo sempre e solo questo. Le combinazioni che si possono creare con la combo Beige Metallico – Ebano Satinato sono diverse, personalmente prediligo utilizzare il colore più chiaro e brillante nell’angolo interno dell’occhio e sotto l’arco sopraccigliare, mentre la nuance più scura mi serve per sfumare e stemperare la matita grigio/taupe che abitualmente uso per contornare l’occhio. Il Beige è molto scrivente, l’Ebano leggermente di meno ma nel complesso li trovo soddisfacenti per la loro resa. Aderiscono bene alla palpebra anche senza base, non causano fall-out e persistono fino a sera.

Bright Duo Baked Eyeshadow n. 22

ombretti

In questo Duo abbiamo un bellissimo tono di grigio scuro che a seconda della luce può apparire come un freddo color grafite o acquisire accenti un po’ più caldi simili al color talpa. La sua pigmentazione è molto elevata e si sfuma magnificamente rivelandosi ottimo per un magnetico smokey. L’altro colore è un bianco argenteo glitterato e super luminoso con una texture sorprendente che sembra quasi liquida. E’ molto appariscente e ne basta pochissimo per dare un tocco di luce speciale al makeup. Nella durata non mi ha deluso, infatti pur avendo palpebre che tendono ad essere oleose entrambi i colori non si sono sciolti nemmeno dopo diverse ore.

Prezzo: 7,95 €

Leggi anche: Kiko Smart Colour, gli ombretti e le matite economici

High Pigment Eyeshadow n. 04

ombretti

Il n. 04 è un color champagne velatamente rosato dal finish satinato. La sua texture è setosa, finissima e per niente polverosa, caratteristiche che insieme all’alta pigmentazione lo rendono un ombretto facile da lavorare sulla palpebra. Se utilizzato bagnato la sua luminosità risulta ancora più accentuata diventado perfetto per un trucco da sera.

High Pigment Eyeshadow n. 09

ombretti

Il n. 09 è un marrone dal finish mat che potrei definire “trasformista”. Utilizzato asciutto è una tonalità media e tendenzialmente calda, bagnato invece diventa molto più intenso e acquista un sottotono freddo. Anche in questo colore ho trovato una texture finissima e leggera che si applica e sfuma senza problemi, soprattutto asciutto, sia con il pennello sia con le dita.

Prezzo: 5,90 €

Come tutti i prodotti KIKO, questi ombretti sono reperibili negli store fisici e sull’e-shop ufficiale dell’azienda.

The post KIKO nuovi ombretti Bright Duo Baked e High Pigment Wet and Dry appeared first on MakeUpWorld Italia.

Continue reading

È la primavera

martina-cancellotti

Credo che la vita sia fatta di inizi, di nuove strade da percorrere, di cambi di direzioni improvvisi. Non è vero che ci si deve sentire sempre pronti ai cambiamenti. A volte capitano in un giorno qualunque senza senso e possono sconvolgerti. Se ti va bene è come quando per la prima volta assaggi la crema alla vaniglia con scaglie di cioccolato o quando indossi l’abito nero lungo dei tuoi sogni. Se ti va male è un po’ quando perdi il tuo primo amore, il dolore può essere così assordante dentro di te da non aver mai amato il silenzio. In questi casi, non c’è molto da fare se non reagire: chiudere i rubinetti del cuore per ripartire. E nessun momento è migliore della primavera per ricominciare. A vivere.

Andate dal parrucchiere cambiate colori di capelli, osate. Cambiate i cuscini di casa e comprate candele profumate. Alla ciliegia, alla cannella, all’arancia le mie preferite. Circondatevi delle persone che vi fanno stare bene, stalkerizzatele all’occorrenza, tanto loro capiranno. Prendete la sabbia tra le dita lasciatela scivolare, come dovrebbero scivolare alcune parole mosse dalla rabbia. Non cercate un nuovo amore, arriverà come le piogge improvvise che non ti aspetti quando tutto è sereno. Perché la pioggia serve a cancellare il passato per ritrovare se stessi. E vi ritroverete lì negli occhi di qualcun altro.

fashion-blogger-italia DSCN0346 DSCN0363 martina-cancellotti (2)

L’articolo È la primavera sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Rossignol: active, comfort e raffinatezza

Da sempre il brand Rossignol evoca spirito sportivo ma anche comodità nel tempo libero con un occhio alle più recenti tendenze della moda. Durante l’ultima edizione di Milano Moda Uomo la maison ha riunito tutte le collezioni Rossignol Apparel sotto un unico simbolo dal forte valore evocativo: il loro Rooster che è diventato così identificativo del prodotto e sinonimo di eccellenza.

C’è chi sa rappresentare più di altri un’evoluzione stilistica pur rimanendo nel segno della continuità e della coerenza. Il marchio Rossignol è uno di questi, perché pur restando fedele alla sua filosofia secondo cui ciò che si indossa può essere sportivo ma anche alla moda, sa rinnovare i suoi tessuti e suoi tagli tanto da rendere anche “tecnici” i suoi capi.
Fondata a Voiron nel 1907, l’azienda Rossignol ha un logo immediatamente riconoscibile che è stato ingrandito su ogni pezzo della collezione autunno/inverno 2017/2018: il Rooster, un gallo dalla coda “folta”. La scommessa di questa nuova stagione è stata quella di allineare la ricerca della perfezione tecnica al gusto contemporaneo, associando così la funzionalità del capo alla sua estetica. Ecco quindi che giubbotti e piumini, pantaloni e maglie parlano di adrenaliniche discese sulle piste innevate ma anche di resort esclusivi e di ambienti modaioli. Lo stile è perfettamente sporty-chic, dove la performance dei materiali, dei colori e dei dettagli di stagione non è certo a scapito dello “chic”.

Le distintive bande grafiche di Rossignol, ispirate alle tracce lasciate dagli sci sulla neve, si sono trasformate in applicazioni di carbonio, disegnature color-block e originali trapuntature asimmetriche. I motivi camouflage nei toni del bianco e del grigio derivano dalle personalizzazioni stesse dell’attrezzatura sciistica professionale. Gli interni dei capi sono proposti in un particolare tono di blu ripreso dallo storico modello “Strato” lanciato nel 1964.

Lifestyle e alta quota, aperichic sulla neve e discese spensierate. Per gli amanti delle sensazioni forti, coloro che non si limitano a sciare piacevolmente tra le valli ma hanno bisogno della velocità per divertirsi davvero, la nuova collezione Rossignol prevede giacche dalla protezione più intensa ma dalla completa libertà di movimento. L’immagine dei capi è sofisticata e versatile tanto che è gradevole indossarli in montagna ma ance in città: i colori sono quelli del blu, rosso e bianco, i “primari” Rossignol, con inserti di nero, grigio, verde e arancio. I materiali sono i più sofisticati: mix di lane e neoprene, con effetti spalmati e lucentezze metalliche, il tutto con imbottiture calde a qualsiasi quota per giacche e giacconi. Lana merinos dalle finissime lavorazioni a intarsio e jacquard multicolor per la maglieria.

Photo credits: Ufficio Stampa Smith-Petersen.com

Continue reading

Kiko Milano Skin Tone, tutti i prodotti make up per la vostra base viso

Un’ottima base viso è il biglietto da visita per ogni make up che si rispetti, dal più semplice al più elaborato, e con Skin Tone Kiko Milano firma una linea di prodotti dedicati a questo scopo.

LEGGI ANCHE: Kiko Brush Experts la nuova linea di pennelli make up

I prodotti più importanti nelle nostre collezioni sono sicuramente quelli a cui affidiamo la base viso, dunque fondotinta, correttori, ciprie. E’ importante quindi acquistare quanto più possibile cosmetici che rispettino la nostra pelle, rispondano alle esigenze più personali e tendano a coprire i difetti del nostro incarnato. Skin Tone è la linea che attraverso fondotinta, correttore e una palette concealer cerca di adempiere a questo compito attraverso costi contenuti ed economici.

Kiko Skin Tone Foundation N40 – provato da Fausta

Fondotinta fluido da 30 ml con SPF 15, si trova in ben 39 tonalità e 6 sottotoni. Fresco, dalla texture creamy ma scorrevole e facile da modulare. Da utilizzare con un pennello per fondotinta o meglio ancora con una spugnetta apposita. Si adatta bene alla pelle, copre senza essere estremamente pesante sull’epidermide, adatto a pelli medie, lo è infatti poco al mio incarnato in quanto tendente all’arancione. Consiglio di evitare di sovrapporre la cipria al fondotinta poiché tende ad amalgamarsi ad esso ottenendo un effetto assai poco piacevole alla vista.

Prezzo: 15,95 €

Universal Stick Concealer 01 – provato da Ilaria

Il nome potrebbe trarre in inganno: “Rosato Naturale” è in realtà un colore pescato non molto chiaro, adatto a correggere le discromie tendenti al blu. Nel praticissimo formato pencil, è un prodotto ottimo da portare in borsa per i ritocchi veloci, oppure in viaggio. La consistenza è cremosa ma non pesante; lo stick scivola sulla pelle rilasciando immediatamente colore e camuffando le zone interessate. Personalmente, lo trovo poco adatto da utilizzare sul mio contorno occhi: avendo la zona delle occhiaie particolarmente estesa e secca, sia il formato che la texture non fanno al caso mio. Ho bisogno di diverse passate per coprire del tutto le ombre scure, ma in questo modo il prodotto tende ad “impastarsi” ed asciugarsi lasciando la zona poco levigata ed uniforme, per un effetto di sguardo stanco e ingrigito. Diversamente, mi sono trovata meglio nel correggere i rossori, in questo caso lo stick agisce in maniera mirata e immediata nascondendo le imperfezioni.

Prezzo: 6,95 €

Kiko Colour Correct Concealer Palette – provato da Fausta

Una pratica palette di correttori cromatici adatti a ben 4 tipologie di imperfezioni ed arricchita da un illuminante. Il packaging è davvero semplice e proprio per questo decisamente funzionale, logo KK on top, facile da portare in borsa è dotato di un comodo specchietto per ulteriori necessari ritocchi nell’arco della giornata. I correttori hanno tutti una texture piuttosto cremosa, alcuni di essi si sfumano molto facilmente, altri hanno bisogno di qualche accorgimento.

Il beige chiaro è adatto ad eliminare un’occhiaia scura su incarnati chiari, molto sfumabile e quasi del tutto invisibile una volta applicato; il beige caldo è adatto allo stesso compito ma su pelli scure o olivastre, texture sfumabile; il verde serve a correggere discromie rossastre o ad attenuare la couperose, anch’esso sfumato risulta quasi del tutto impercettibile all’occhio ma la sua texture fa sì che necessiti di qualche accorgimento nell’applicazione poiché molto più cremosa delle altre; il lilla è il correttore che serve più ad illuminare gli incarnati tendenti al giallastro o spenti, una volta applicato tende infatti a schiarire le zone, nel caso si utilizzi in parti già di per sè chiare occorre utilizzarlo con parsimonia onde evitare di ottenere risultati innaturali; l’illuminante infine è il prodotto che apprezzo meno, la sua texture troppo cremosa diviene un punto debole se applicato in zone come l’angolo interno dell’occhio poiché tende ad accumularsi nelle pieghe, più adatto agli zigomi per via dei microglitter champagne del finish, eviterei le zone interne del viso o la fronte.

Durata media, da utilizzare con un pennellino dalla punta sottile o con le dita.

Prezzo: 13,95 €

I prodotti della linea Skin Tone firmata Kiko Milano sono acquistabili presso i negozi monomarca del brand o attraverso lo shop online del sito ufficiale del brand.

The post Kiko Milano Skin Tone, tutti i prodotti make up per la vostra base viso appeared first on MakeUpWorld Italia.

Continue reading

Festival dell’Oriente: le terre lontare arrivano a Torino

Colori, musiche, spettacoli e atmosfere d’Oriente saranno i veri protagonisti della manifestazione, realizzata per tutti gli amanti dell’universo orientale.

Il Festival dell’Oriente è stato realizzato attraverso una serie di percorsi ricchi di mostre fotografiche, stand, spettacoli caratteristici danze e arti marziali, che si alterneranno per regalare a tutti i presenti un po’ di atmosfera orientale.

Festival dell'Oriente

Festival dell’Oriente

Da non tralasciare è la parte relative alle terapie tradizionali dedicate ai visitatori, che potranno così sperimentare in prima persona nelle aree dedicate a salute e benessere. Terapie olistiche, yoga, ayurvedica, meditazione, reiki, massaggi, tai chi chuan, integrazione posturale, bio musica sono solo alcune delle arti presenti al Festival.

Ci saranno, inoltre, diversi ristoranti orientali, presso i quali degustare piatti e ricette tipiche giapponesi, cinesi, indiane e thailandesi, ma anche la cucina proveniente sa Sri Lanka, Indonesia e Tibet non mancherà.

Crediti: Facebook Festival dell’Oriente

Continue reading