Le bevande dell’estate 2018: ecco i drink più belli da fotografare

L’estate è alle porte ed iniziata la corsa alle diete e ai percorsi detox da seguire per rimettersi in forma dopo un lungo invero passato sotto maglioni di lana. Thè, succhi, centrifugati e tisane: buoni ma anche belli, ecco tute le bevande più fashion e instagrammabili dell’estate 2018.

L’estate è alle porte ed iniziata la corsa alle diete e ai percorsi detox da seguire per rimettersi in forma dopo un lungo invero passato sotto maglioni di lana. Thè, succhi, centrifugati e tisane: buoni ma anche belli, perché che si parli di bevande healthy o frullati golosi non bisogna dimenticare di dissetarsi senza rinunciare a un po’ di coolness da sfoggiare su Instagram. Molto fotogenico soprattutto per il suo colore è il matcha, la celebre “polvere di tè” giapponese ricavata dalle foglie di Gyokuro, è diventata di moda, soprattutto sul web, essendo un tè di alta qualità ed alto costo, molto ricco di teina. Un’ottima alternativa, la mattina, al caffè, per partire con la carica giusta. Senza però dimenticare la foto da postare sui social, infatti grazie al suo colore verde molto particolare è in grado di rallegrare quello che potrebbe sembrare un semplice e triste thè.

Nel 2017 è tornato di moda il Bubble Tea: una bevanda taiwanese a base di tè inventata a Taichung negli anni 1980. Il bubble tea originale è a base di tè nero, latte e perle di tapioca, di consistenza gelatinosa, palline gommose di tapioca o alle ormai famose popping bubbles, che racchiudono sciroppi dei sapori più diversi. L’estate 2018 avrà nuovamente come protagonista questa magica bevanda tutta colorata.

Gli smoothie, o che dir si voglia, i semplici frullati non passano mai di moda, soprattutto grazie alle numerose combinazioni di frutta e verdura che oltre a integrare le giuste vitamine nel corpo creano anche mix di colori molto fotogenici. Ma anche i centrifugati resteranno tra le bevande più instagrammabili dell’estate 2018 adatte a chi vuole dissetarsi in modo healthy. Per non dimenticare le intramontabili tisane: bevute calde o fredde, restano la soluzione migliore per idratarsi in vista delle calde giornate.

L’articolo Le bevande dell’estate 2018: ecco i drink più belli da fotografare sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Mac lancia la linea Mirage Noir

Mac lancia una nuova collezione pensata per le notti estive: si chiama Mirage Noir, ne scopriamo tutti i dettagli. Iridescente, bagliori e nuances decise sono al centro della scena per viso, occhi, labbra.

Il nero è protagonista così come lo è la notte, scenario ideale di questa collezione pensata per tingere le nostre illusioni. E se la maggior parte di esse al mattino svaniscono come un sogno al risveglio, il make-up di certo rimane molto, molto reale. E bellissimo.

I prodotti che ci fanno battere il cuore per primi sono quelli per le labbra, proposti in edizione limitata. I rossetti arrivano nei colori Nothing to Wear, Twig Soft, Goodbye Kiss, Beach Nut e Noon Noir. Tante finiture e tinte che vanno dai nudi al violetto passando per il marrone. Non sono da meno i Lipglass, scintillanti come non mai, nei colori Oysterized, Strip ‘n’ Dip, Soft Shell, Midnight Dip, Treasure Beach.

Per gli occhi scopriamo quattro nuovi ombretti, anch’essi in edizione limitata. I colori si chiamano Dust Off, Sun Speck, Slow as You Glos e Sun, Tan and Repeat. Le sfumature vanno dal beige e dal marrone shimmer fino ad un viola scintillante e ad un sontuoso verde con riflessi viola.

Il viso si rifinisce con la polvere Pearlmatte nella nuance Mother o’ Pearl, multicolore e piena di sfumature, adatta a tutte le pelli. Ci sono un bronze con tocchi d’oro, un beige pescato, un nocciola e un prugna. E per un tocco in più si ricorre alla Extra Dimension Bronzing Powder nei colori Delphic e Golden Rinse o la classica Bronzing Powder in Baiana Bronze o in Matte Bronze.

Il viso si prepara invece con l’immancabile Face & Body Foundation rilanciato in due nuovissime tonalità. Si chiamano Light Pearl C4 e Medium Deep Pearl N9 e in entrambi i casi hanno l’aggiunta di una finitura perlata bronzea. Il tutto si completa con un pennello, anch’esso in limited edition: è il 104SES full face brush.









Continue reading

Givenchy lancia le nuove tracolle GV3

Givenchy lancia una nuova collezione di borse che si chiama GV3 e rinnova la linea della maison francese. Dopo l’era Tisci, Clare Waight Keller è intenzionata a rinnovare il parco borse della casa di moda che dirige e inizia proprio così.

Le borse di successo di Givenchy sono rimaste tutte presenti in collezione – Antigona, Pandora, Nightingale – ma si sono aggiunti modelli nuovi, essenzialmente tracolline di carattere che ricordano nell’approccio alcuni modelli chiave che la stilista aveva creato in casa Chloè, da cui proviene.

La linea GV3 è fatta di tracolle e tote bag di dimensioni compatte. Si portano a spalla ma nulla vieta di utilizzarle anche come clutch, volendo. Sono flap bag dallo spirito pratico, perfette in città, al lavoro, in un contesto più formale o più sbarazzino, dunque davvero versatili.

Si prestano anche a diverse interpretazioni per materiali e colori e c’è persino qualche variante che combina insieme pelle e suede oppure tasselli di pellami in vari colori. Non c’è che da scegliere la propria declinazione favorita e lasciarsi conquistare dalla tracolla del momento.

La borsa è moderna, con un tocco retro come piace alla designer ma un afflato decisamente chic che si discosta dalla allure un po’ Seventies e vintage che dominava da Chloè per avvicinarsi di più al mood tipicamente Givenchy.

Le dimensioni disponibili sono quattro e vanno da una medium a una nano passando per le misure small e mini. Gli interni sono perfettamente organizzati anche nella declinazione più piccola. L’hardware è disponibile sia in oro che in argento.












Continue reading

Auditorium Parco della Musica di Roma, torna il Festival del Verde e del Paesaggio

Si preannuncia ricca di eventi e di appuntamenti da non perdere l’ottava edizione del Festival del Verde e del Paesaggio, in programma all’Auditorium Parco della Musica dal 18 al 20 maggio 2018. L’evento nazionale, capace di calamitare nella capitale più di 21.000 visitatori, sarà ricco di piante, giardini, paesaggi, fiori, incontri, lezioni, moda, musica e teatro.

Sorprendente, divertente e colta. Sarà impossibile annoiarsi durante il Festival del Verde e del Paesaggio che dal 18 al 20 maggio terrà banco sul Parco Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Giunto alla ottava edizione, catalizzerà l’attenzione di massimi esperti del settore, professionisti e semplici amanti del verde, dei fiori, dei giardini e delle piante. Una manifestazione che spingerà a lasciarsi stupire dalla natura rischierà di trasformare i visitatori in cultori del giardinaggio e della vita all’aria aperta.

A dare il benvenuto agli amanti del mondo vegetale un giardino intitolato “La soglia” che “preparerà” il visitatore alle emozioni che vivrà lungo il percorso. E’ un giardino progettato dai giovani paesaggisti del corso di Progettazione del paesaggio di II livello promosso dall’Associazione Simonetta Batelli. Il rapporto che si crea tra gli elementi naturali di questo spazio verde e quelli artificiali suscitano in chi guarda uno stato di benessere, un dialogo tra natura e architettura.

Da qui si passa al “Tillandsia Wall – Sinfonia verde”, con le istallazioni sospese di verde vivo, “Il Giardino che scotta”, con cactue e succulente rare a basso impatto idrico. “Happy Garden”, uno spunto per creare piccoli “polmoni verdi” e per portare la casa in giardino e il giardino in casa. Infine “l’Orto Archeologico”, che enfatizza il legame esistente tra territorio e ortaggi a chilometro zero. Infine, per un tutto nella costiera Amalfitana senza muoversi dalla capitale, sarà a disposizione il “Giardino dei limoni come luogo dell’anima”, in cui con espedienti tutti naturali verranno “amplificati” i sensi, la percezione sensoriale di colori e odori.

Non solo verde da ammirare ma anche iniziative a cui partecipare: tra le tante i “Concorsi di Paesaggio”; riservato agli under 30, le “Passeggiate Botaniche”, in cui i professionisti della Federazione Erboristi Italiani accompagneranno il pubblico a caccia di piante dalle preziose proprietà officinali. E ancora: la Scuola di Giardinaggio, Il Festival dei Bambini, i Seminari con crediti formativi, gli incontri con gli storici protagonisti del verde, persino il teatro, con la performance di Lorenza Zambon intitolata “94 Passi in Giardino”. Agli appassionati di moda è dedicata la sfilata di abiti di Alberta Florence, griffe fiorentina disegnata dalla stilista Giulia Mondolfi.

Photo Credits: Festival del Verde e del Paesaggio Press Office, Barbara Manto & Partners

L’articolo Auditorium Parco della Musica di Roma, torna il Festival del Verde e del Paesaggio sembra essere il primo su Velvet Style.

Continue reading

Silvian Heach lancia FURIOSA, la t-shirt dedicata a Frida Kahlo

Frida Kahlo è sicuramente uno dei personaggi più interessanti della storia dell’arte mondiale. Mostre ed eventi a lei dedicati raccolgono un grande riscontro di pubblico e anche il mondo della moda ha scelto di puntare su di lei.

Da sempre l’universo femminile è protagonista delle collezioni Silvian Heach, ecco perché Frida Kahlo, con la sua arte e la sua forte personalità, ha conquistato il brand, ottenendo una t-shirt best-seller dedicata.

Silvian Heach SS18_T-shirt FURIOSA_indossato 1

Si chiama Furiosa la t-shirt con cui Silvian Heach ha scelto di celebrare la pittrice messicana: attraverso la sua grafica e i suoi colori, la tee vuole invitare tutte le donne ad essere un po’ “furiose” riaccendendo la passione per la vita e per la bellezza.

La speciale T-Shirt Silvian Heach dedicata a Frida Kahlo è disponibile presso i migliori rivenditori Silvian Heach, nei monomarca del brand e su silvianheach.com. Il prezzo? 39,00€.

Silvian Heach SS18_T-shirt FURIOSA_grapich

Continue reading