Gli occhiali da sole sono per sempre

occhiali da sole specchiati 000

Non so voi ma io gli occhiali da sole ho imparato ad apprezzarli con il tempo e li indosso solo quando le ore di sonno sono inferiori al tempo che impiego per la doccia. E poco contano le stagioni, sono dei salvavita, salva volto, salva tutto (soprattutto la domenica mattina).

Ma qual è la ricetta degli occhiali da sole perfetti per l’estate 2017? Prendi i cat eye + un modello specchiato over+ stelle e pentagrammi = St!ng Eyewear, il brand che ha pensato a capsule collection, ST!NG LOVES MUSIC, ispirata alla musica. E per celebrare il lancio della limited edition, al fianco di Sony Music ha organizzato un concorso per partecipare al backstage del video di Roshelle, una delle cantanti più amate e seguite dell’ultima edizione di X-Factor!

Come fare per partecipare al concorso? Fino al 30 aprile chi acquisterà un paio di occhiali da sole St!ng riceveranno una cartolina per tentare la fortuna. Grattando la superficie argentata, scopriranno un codice univoco da inserire all’interno di un’apposita landing page, insieme ai dati personali e alla prova d’acquisto. Questo il link alla landing page per partecipare al concorso: www.playsting.com. E, manco a dirlo, io ho partecipato!

occhiali da sole specchiati (4) occhiali da sole specchiati (5) occhiali da sole specchiati (2)occhiali da sole specchiati (1)

L’articolo Gli occhiali da sole sono per sempre sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Aquolina prodotti, tra fiori e smoothie

smoothie-gif

Lo zucchero filato e la vaniglia. I fiori, come quelli freschi appena raccolti la domenica mattina e lasciati sul tavolo in un vaso, averli addosso come fossero un abito. Iris e poi rosa, domani chissà? Tuberosa, gelsomino, violetta. E cosa importa se è in inverno.  “Ho voglia di un frullato”. Fragola o panna, vaniglia e cioccolato, crema di zucchero. Sono golosa ma no, ti prego, non dirmi che hai solo cioccolata o nocciola da offrirmi. Che poi alla fine sto male, ne mangio sempre troppa. Allora preferisco la frutta. Che dici mela? O arancia? Meglio gli agrumi che mi portano la mente in posti lontani, come la Sicilia, ti piace? Perchè se scelto una crema corpo così, voglio che mi mangi di baci. Che sanno per me, chissà poi perchè?, sempre di mora. O di fiori di ciliegio.

PRODOTTI AQUOLINA DA PROVARE – Per chi ha dimenticato Hello Kitty o non lo hai indossato (siamo rimaste in poche), per chi ancora crede che violetta sia un fiore e non una diva dei teenagers, per chi ha sempre odiato le creme o i bagnoschiuma al cioccolato, per chi pensa che lo zucchero filato sia troppo dolce come quegli uomini che dopo la prima sera ti mandato il messaggio su whatsapp con scritto “ti amo”, per chi ha abbandonato i sogni di gloria di fidanzarsi con Cracco (perchè a lui son sicura che piacciono questi sapori qua del tipo marron glacé o nocciola), da provare la linea FASHION di Aquolina. Il mio gusto preferito? Trendy PinkTrendy.

aquolina-prodotti

smoothie

L’articolo Aquolina prodotti, tra fiori e smoothie sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

E’ domenica mattina

La voce di Maria Callas è stata la mia sveglia questa mattina. Sono le 7, mi alzo dal letto. Vado in cucina e la tv è accesa con mamma che sta seduta bevendo caffè e guardando quella storia di due amanti che si incontrano sulle note
di “Casta Diva”. Pochi minuti che hanno il gusto dell’eternità con “On the Docks” di Jean Paul Gaultier,
il racconto di un amore tra un marinaio e una sirena contemporanea fasciata da un corsetto satin,
che si conclude con un bacio sul balcone di un appartamento-boudoir.
Mi ci sono letteralmente persa in questa favola moderna.
Tutte le mattine dovrebbero essere così. Sognanti.
E’ come se oggi non fosse giovedì, ma domenica.
Con la mia Nutella – non personalizzata – lì pronta per essere mangiata con il cucchiaino svogliatamente.

La testa è appoggiata su una mano. Credo che abbia bisogno di affetto o di una passione folle.
E tra tutti i mille pensieri, sono già in ritardo al lavoro.
Sono ora in attesa di qualcosa.
Credo della pioggia che cancelli le note di “Casta Diva” dalla mia testa.
(Ultima foto: boots Medina di #Sorel)


Pics by weheartit

Domenica mattina – lifestyle blog

Ballare tutta la notte per poi tornare a casa all’alba.
Ritrovarsi la mattina con la sveglia che, per sbaglio, suona alle 7 e cercare di spegnerla allungando il braccio svogliatamente. Con il piumone bianco che tiri su fino a coprirti il viso, per evitare la luce che comincia ad entrare dalle persiane. Una luce fioca, leggera. Riaddormentarsi ancora per qualche ora, prima di ricominciare la giornata. Una domenica mattina che sa di primavera, con i profumi dei fiori che tornano ad inebriare l’aria che respiri a pieni polmoni. Ti alzi ancora truccata, con il mascara colato che ha sporcato il cuscino e con Loverdose di Diesel ancora addosso. Liquirizia e vaniglia in un tripudio di sesso e sensualità. Accendi la radio. La mattina c’è bisogno di musica, soprattutto in un giorno in cui i tempi sono lenti. Non hai fretta. Quella stramaledetta fretta di tutte le altre giornate tra impegni di lavoro, testi da scrivere ed email da rispondere. Cerchi una canzone tra le stazioni radiofoniche. Disperatamente. Il primo pensiero della domenica mattina. Ti fermi e senti la canzone che diventerà quella del momento.
Di questo momento.
My hand is a Jungle” – Wankelmut&Emma Louise.

A voi ogni interpretazione.