Prendi un vestito arancione

moda-inverno-2017

Vesto sempre di nero, non amo particolarmente le sfumature calde e decise. Preferisco da sempre il black & white. Unica eccezione: il rosa cipria che trovo così delicato, come tutte le tonalità pastello. Mi piacciono, però, gli abiti che raccontano qualcosa di bello. Hai presente quando trovi un vestito che non è assolutamente nel tuo stile ma al primo sguardo noti un dettaglio che ti fa pensare «Ma sai? Lo indosserei»? Un po’ come gli uomini: sta pur certa che perderai la testa per quello opposto dalla tipologia che credi ti piaccia da sempre. Succede sempre così, è nella storia dei secoli. Sono le proiezioni e le aspettative che creiamo i più grandi ostacoli ma – paradossalmente -anche il confine che permette di sorprenderti. Tutto questo per dirvi che non amo l’arancione ma questo abito semplicemente lo adoro. E tutti i grandi amori cominciano così: per caso.

Qualche volta è bello anche andare al di là dei confini e giocare un po’ con noi stesse.
E perciò prendi un vestito arancione, divertiti e lasciati andare.

fashion-blogger-outfit

Abito: Jessica Buurman per la moda inverno 2017

marti marti-1

moda-inverno-2017-look moda-inverno-2017-look-1 outfit-invernali-moda-2017 outfit-invernali-moda-2017-1

L’articolo Prendi un vestito arancione sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Autunno, giovani donne e sconti

Autunno, giovani donne e sconti: lo shopping su Sconti.com, alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, 101 meme

Udine, interno sera. Una giovane donna siede al tavolino di un ristorante. Lo sguardo reso sinuoso da una riga di eyeliner, quasi a sottolineare che il confine tra volere e potere a volte è poco più spesso di una linea. A fianco a lei burrata e pomodori secchi. Piacere e voluttà. Con la traccia seducente dell’olio che delimita le esatte porzioni e bagna il tavolino color amaranto. Le dita intrecciate tra i capelli si muovono sottili quasi a non voler disturbare la poesia di un attimo. Attende. Qualcuno, o qualcosa. O forse entrambi. Un’altra giovane donna le si avvicina con un sorriso che interrompe, cristallizzandola in un frammento che sa di prologo, la sospensione di un attimo. Pochi passi, un calice di vino ordinato al volo come si prendono le cose belle, senza troppo pensarci. Le vetrate di un ristorante, un sacchetto color oro sempre troppo pesante per contenere sogni e desideri, tutti. E forse anche qualche piccolo segreto.

 

Autunno, giovani donne e sconti: lo shopping su Sconti.com, alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, 101 meme

Un sottile nastro di velluto rosso. Ed una scatola color ocra che si dischiude, come lancette dell’orologio in attesa di fare un altro giro e dare la loro impronta al tempo. Quello in cui non è troppo presto e nemmeno troppo tardi. Quello in cui dovremmo solo rimanere in silenzio ed ascoltare l’incedere ritmico e regolare del nostro cuore che conserva brandelli di destino come cartoline di mondi lontani. Tempo in cui non dovremmo avere paura. Sciogliere quel nastro. E vedere che succede. Perché succede, ricordandosi che a volte i sogni sono a portata di mano, anche per lo shopping. Come? Grazie ad un fantastico sconto per Zalando su sconti.com! Ed è così che era diventato realtà il suo, di sogno, e si è tinto di grigio sotto forma di uno splendido cappotto ladylike. Extra long, dal taglio sartoriale e dalla linea pulita. Per lasciarsi ispirare, come fosse la cosa più naturale al mondo. Nell’alba di un nuovo giorno. Un’altra giovane donna, un incontro fugace in ufficio, l’autunno con le sue foglie color vermiglio cede il passo all’inverno e lo schermo del Mac da cui campeggia un coacervo di colori, che vive una nuova vita sotto forma di cappotti, maglie e jeans, pagine bianche lasciate immacolate per dare libero spazio all’immaginazione, un palco virtuale da cui si lasciano ammirare i capi della collezione autunno/inverno. Un palcoscenico virtuale che vive una nuova vita sotto forma di pagine da sfogliare con il browser e non avrei immaginato luogo migliore per questa presentazione.

Autunno, giovani donne e sconti: lo shopping su Sconti.com, alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, 101 meme

Un’atmosfera confortevole e divertente, leggera, intrisa di bellezza, moderna, innovativa. Un’atmosfera che costituisce la perfetta sintesi di ciò che le giovani workaholic richiedono a gran voce. Quella invernale che prende il via da una suggestione urban che si traduce in cappotti dalle forme over da abbinare alla poesia caleidoscopio delle righe. Che lascia il posto per il casual & daily all’ispirazione di colori e tessuti legati magistralmente tra di loro dove la parola d’ordine – l’unica concessa – è sperimentare senza avere paura di sbagliare. Giocando con i tagli sartoriali, con i pesi dei materiali, coi pattern grafici. Righe, una nota di cobalto, le t-shirt ultraleggere, l’albicocca e il blu. Materiali pregiati e preziosi e antichi come la seta e il lino, declinandoli nel nero e nel bianco, nel grigio perla e nel viola, nel giallo e nel blu elettrico. Che per il – casual friday –  sceglie invece il canvas e il cotone organico quasi a voler rappresentare anche attraverso i vestiti il desiderio di libertà. Di benessere. Di naturalezza. Per tutti gli istanti in cui decidiamo di dedicarci a noi, nel tempo libero fatto delle cose belle. Come tutte le cose in grado di farci sentire esattamente come quella pagina che vive una nuova vita sotto forma di casa. A nostro agio.

Vogliamo (pretendiamo) l’amore

vogliamo-amore-donne

Vogliamo essere amate in maniera folle, cerchiamo qualcuno che ci capisca, che ci appoggi in ogni nostra scelta sconsiderata, vuoi anche semplicemente l’acquisto di un abito di Zara. Vogliamo che siano attenti a tutto, che notino il nostro nuovo taglio di capelli che è un po’ come per noi donne capire il fuorigioco: non lo vedranno mai. E, soprattutto, che considerino, ancor prima dei fiori, la poesia di un messaggio del buongiorno o di un «sei bellissima». Devono mentire sapendo di farlo ogni volta che la bilancia segna 2 chili in più: perchè tutti i «sei dimagrita del mondo» non varranno mai quanto un «ti amo», ma sempre di più. Vogliamo che ci sorprendano, ascoltino le nostre paranoie e ci chiedano di andare almeno una volta a Parigi. Che ricordino anniversari, compleanni, onomastici come fosse il calendario del campionato. Vogliamo un amore qualsiasi, la favola, senza trovare la felicità nelle piccole cose. E poco importa che siano baci rubati o gli abbracci che levano il respiro.

«Vengo a prenderti tra dieci minuti. Cosa importa se non sei pronta?
Non truccarti e lascia la tuta che sei più bella così».

Per tutte le volte che ci dimentichiamo di chi abbiamo la fortuna di avere accanto.

pretendere-amore

L’articolo Vogliamo (pretendiamo) l’amore sembra essere il primo su Glamour Marmalade.