Pierpaolo Piccioli nominato unico Direttore Creativo di Valentino

“Maria Grazia Chiuri lascia il suo ruolo di Co-Direttore Creativo dopo 17 anni con l’Azienda e 8 nel ruolo di Co-Direttore creativo per intraprendere un nuovo percorso professionale”. Con queste parole l’ufficio stampa della Maison Valentino ha reso ufficiale l’annuncio dell’abbandono di Maria Grazia Chiuri della direzione creativa della casa di moda. Pierpaolo Piccioli prende così il timone, diventando unico Direttore Creativo. In quale direzione si muoverà la stilista? Sembra che l’annuncio ufficiale di Dior sia alle porte e che la sua nomina a capo del brand francese sia imminente. Si divide così una delle grandi coppie della moda. Un binomio che è stato in grado di dare un nuovo volto a Valentino, fresco e moderno, completandosi a vicenda in un lavoro che ha fatto della passione il pilastro portante.

“La Valentino e le persone con cui lavoro sono una grande parte della mia vita. La mia decisione di portare avanti la guida creativa di questa Maison è data dalla forte passione che anima il mio lavoro e dalla voglia di continuare ad esprimere qui, la mia visione stilistica”. ha commentato Pierpaolo Piccioli.

Maria Grazia Chiuri ha invece tenuto a ringraziare per il percorso che ha seguito fino ad oggi e che l’ha proiettata in un mondo – quello di Dior – che vede per la prima volta una donna al timone. “Ringrazio il Sig. Valentino Garavani e il Sig. Giammetti per il sostegno avuto in questi anni e per quanto ho imparato da loro. Ringrazio il Dott. Sassi e tutte le persone che lavorano nell’azienda Valentino per il sostegno avuto in questi anni. Ho condiviso con Pierpaolo gran parte della mia vita lavorativa ed è stata un’esperienza di molti successi creativi insieme. Sono pronta a rimettermi in gioco”.

Team Rossetto rosso o team labbra nude? Tu da che parte stai?

<

rossetto-rosso-vs-rossetto-nude

Ci sono quelle che “sempre e solo rosso” e quelle che preferiscono “nude tutta la vita” e poi c’è chi riesce ad alternare labbra scarlatte al fascino di un gloss che esalti il naturale colore della labbra. L’applicazione del rossetto richiede una tecnica meticolosa per evitare errori e sbavature, il colore va ben scelto in base al proprio fototipo e più scuro è il rossetto più accurata dovrà essere l’applicazione (e QUI abbiamo chiesto ad una makeup artist di raccontarci qualche segreto sull’applicazione perfetta).

E voi a che team appartenete? Team rossetto rosso o team labbra nude? Dove per nude si intendono sia le labbra al naturale sia i rossetti nei toni naturali.

Nell’immagine in alto: rossetto Rouge Eclat Clarins colore 09 – Juicy clementine, Givenchy Le Rouge à Porter colore N°301 Vermillon Création, rossetto Marc Jacobs Beauty New Nudes colore Strange Magic e Dior Rouge Dior colore 310 – Paname.

Tweet


Continue reading

Cambio stagione, cambio profumo: le fragranze suggerite da noi (anche per lui)

<

nuovi_profumi_autunno-2015

Siamo abituate al cambio di stagione, allo stress del passaggio dalla stagione estiva a quella autunnale, a mettere via i vestiti dai tessuti leggeri e tirare fuori trench e stivali anti-pioggia, ma l’arrivo dell’autunno, ufficialmente arrivano la scorsa settimana, è un invito ad un cambiamento più profondo, più completo.

E se di completezza si parla, non si può trascurare il profumo, quel dettaglio-non-dettaglio che ci rende riconoscibili, in qualche caso indimenticabili. Così, se state pensando di abbandonare il vostro solito profumo e cambiare o se semplicemente vi piace cambiare fragranza quando vi va, tenendo sulla mensola del bagno più profumi, qui trovate quelle suggerite da noi per questo autunno.

Chloé Eau de Toilette: dopo sette anni dalla nascita della fragranza Chloè, contraddistinto da una deliziosa freschezza, è basato come i suoi predecessori sulle nota della rosa, a cui si aggiungono bergamotto, magnolia e gardenia, fresco e lievemente con un lieve aroma di limone. La confezione è sempre ta le più eleganti, femminili, da esporre sul comodino, sul comò.

Armani Sì Eau de Parfume: Su Trend and The City avrete probabilmente letto della versione eau de toilette, più delicata e perfetta soprattutto nella stagione calda, per questo periodo vi suggeriamo  la variante più intensa, con ribes neroe Legno Biondo. Una fragranza fruttata per affrontare l’autunno.

YSL Black Opium Eau de Toilette: è il nuovo profumo in casa Yves Saint Laurent e la prima fragranza al caffè in assoluto, quindi una dose di carica, energia ed adrenalina che nella stagione del letargo può certamente tornare utile. E poi il flacone è completamente sparkling e sui toni del rosa.

Dior Sauvage: se abbiamo voglia di cambiamento noi perché dovrebbe averne di meno un uomo? Per lui Dior ha pensato a Sauvage, una fragranza che racchiude nel nome un carattere nobile e selvaggio al tempo stesso (e per rappresentare questa immagine di uomo Dior ha scelto l’attore Johnny Depp), basata su materie prime di origine naturale, come il Bergamotto di Reggio Calabria, l’Ambroxan, estratta dall’Ambra Grigia, il Pepe di Sichuan, della migliore qualità al mondo e le Bacche Rosa.

Tweet


Continue reading

I capi irrinunciabili del prossimo inverno 2016 (FOTO)

Winter is coming: no, non stiamo per raccontarvi de Il Trono di Spade, ma dei capi irrinunciabili della prossima stagione. L’estate ormai è agli sgoccioli e l’inverno è sempre più pronto a darle il cambio. Tra sfilate e fashion show, la nostra mente è già impegnata a fare un riepilogo dei capi invernali a cui non potrete rinunciare in questo inverno 2016.

Primo fra tutti è l’ankle boot. Dalla versione haute couture di Dior a quella low cost di Zara, questa scarpa sta facendo il suo ritorno sia in passerella che nello street style. Tacco trasparente con degli schizzi di colore all’interno, alto circa 7 cm, in pelle lucida: super chic e raffinato, questo stivale è un ottimo compromesso fra comodità ed eleganza. Perfetto per l’ufficio, per un aperitivo con le amiche e per una cena romantica con il vostro lui.

In seconda posizione troviamo invece il cappotto lungo. In pieno stile anni Ottanta, questo capo sta vivendo il suo ritorno di fiamma e quest’inverno sarà uno dei capi must-have della stagione. Lungo fino al ginocchio o alla caviglia, di cachemire o lana tricot, monopetto da vera donna androgina: un capo davvero alternativo e interessante, abbinabile sia con un vestitino e una décolleté, sia con un paio di jeans strappati e un maxi pullover.

Credit photo: www.ireneccloset.com
Credit photo: www.ireneccloset.com

E per finire, la borsa: per il prossimo inverno preparatevi a un’esplosione di preziosità. Centro nevralgico di molte collezioni è infatti la borsa scrigno. A tracolla o a mano, mignon e ricca di dettagli preziosi: un vero e proprio scrigno di eleganza.

Credit photo: www.fashiontimes.it
Credit photo: www.fashiontimes.it

L’inverno ormai è alle porte e bisogna prepararsi: un veloce check-up del vostro guardaroba e una lista dei desideri pronta da soddisfare.

Questo articolo I capi irrinunciabili del prossimo inverno 2016 (FOTO) è stato pubblicato per la prima volta da Beatrice Bassani su Blog di Moda.

Continue reading

It bag: le borse più belle di sempre (FOTO)

Ci sono borse che hanno fatto la storia e altre che sono nate da poco ma hanno sin da subito conquistato i cuori delle fashioniste. Ci sono borse che godono di un’assoluta popolarità per una stagione, mentre altre solo per un paio di anni, prima di essere messe da parte ed etichettate come “fuori moda”. Poi però ci sono loro: le it bag, quelle che possiedono tutte le carte in regola per essere considerate iconiche e per godere di vita eterna.

Una it bag non è una semplice borsa, ma è un mito, qualcosa che si trova a metà tra un sogno e un desiderio da realizzare. Amate da tutte le appassionate di moda, queste borse di lusso sono anche definite “del desiderio” a causa del loro prezzo non alla portata economica di tutti. Alcune di queste -in vera pelle, rigorosamente realizzate a mano e con una cura maniacale per i dettagli- arrivano a toccare i 40.000 euro. Si tratta dunque di veri e propri gioielli di alta pelletteria, acquistate soprattutto da celebrities e fashion icon.

Ma cosa determina il successo di una borsa tanto da farla rientrare nell’Olimpo delle it bag? Innanzitutto la lavorazione e la precisione dei dettagli, alcune di queste sono in edizione limitata e ciò le rende uniche nel loro genere, la loro storia e l’ispirazione che portò quel determinato stilista a realizzarla, l’averla vista indossata da una fashion icon e infine, per ultimo ma senza ombra di dubbio non meno importante, il nome della maison.

Dalle iconiche 2.55 di Chanel alla Convertible di Bottega Veneta, per poi passare dalle nuove arrivate Miss Sicily di Dolce & Gabbana e Peekaboo di Fendi, ecco le It bag più belle di sempre che ogni donna vorrebbe possedere.

Chanel 2.55

Lady Dior

Hermès Kelly

Bottega Veneta Convertible bag

Alexander McQueen Clutch Skull Box

Jackie di Gucci

Marcie di Chloè

Fendi Peekaboo bag

Birkin di Hermès

Chanel Boy bag

Falabella di Stella McCartney

Miss Sicily Dolce & Gabbana

Gucci Bamboo bag

The PS1 Proenza Schouler

Luggage di Cèline

Cabas Chyc di Yves Saint Laurent

Givenchy Antigona bag

Matthew Williamson clutch

Balenciaga Classic City

Baguette di Fendi

The Knot Bottega Veneta

Valentino Rock Lock

valentino-pink-glam-lock-medium-leather-shoulder-bag-product-1-22151702-0-183423946-normal_large_flex

Questo articolo It bag: le borse più belle di sempre (FOTO) è stato pubblicato per la prima volta da Viviana Guglielmino su Blog di Moda.

Continue reading