Avere un viso più giovane: 5 aree su cui intervenire con i filler viso

trattamenti-al-viso_1

Diamonds are a girl’s best friend”, cantava Marilyn Monroe nel musical Gli uomini preferiscono le bionde; oggi, accanto ai gioielli, i primi “accessori” che rendono una donna bella e fiera di sé sono i lineamenti del proprio volto: sì, perché la chirurgia estetica ha fatto passi da gigante nella ricerca di soluzioni in grado di rendere le donne giovani fuori così come lo sono dentro.

Trattamenti poco invasivi, rapidi, ma con risultati efficaci: ecco la filosofia da cui nascono i filler viso.

Il termine filler infatti deriva dall’anglosassone “to fill” – “riempire”, e caratterizza una tecnica che mira a ringiovanire i tratti del volto ed a rimodellare i volumi attraverso il riempimento dei solchi e delle piccole rughe. Attraverso un’azione volumizzante e rimpolpante, il filler viso funge da vero e proprio lifting tradizionale, ma senza la perdita di espressività dovuta all’eccessiva tensione dei tessuti cutanei e senza le potenziali criticità connesse all’intervento chirurgico.

Beautiful woman gets injections. Cosmetology. Beauty Face

I filler di ultima generazione sono prevalentemente composti dall’acido ialuronico, una sostanza già presente nel tessuto connettivo, e per questo assicurano risultati ottimi in tutta sicurezza, ridonando elasticità e compattezza alle aree del viso da trattare.

Ma quali sono, nello specifico, le zone su cui si può intervenire attraverso i filler viso?

Sguardo e borse sotto gli occhi

Lo sguardo è indubbiamente uno dei punti di forza del nostro viso. La zona perioculare però è anche quella maggiormente sottoposta a fattori di stress esterni, come sbalzi climatici, smog, temperature molto rigide o ritmi di vita intensi che, assieme ai fattori interni come l’invecchiamento e la carenza di collagene e di acido ialuronico, determinano col tempo uno sguardo segnato da solchi che conferisce un’aria stanca al viso.

Attraverso opportuni e specifici filler si possono correggere le occhiaie molto segnate o le borse palpebrali, con un risultato fresco e naturale tipico di chi è riposato.

Labbra e sorriso

Il sorriso ci caratterizza in modo personale ma un bel sorriso parte da parametri estetici armoniosi. Grazie ai filler di acido ialuronico possiamo rimodellare le labbra restituendo turgore e carnosità alla mucosa labiale. Con i filler si eliminano carenze di volume, si combattono le piccole rugosità e si ridisegnano i margini delle labbra.

Zigomi

Gli zigomi rappresentano un’altra zona del nostro volto che concorre a renderlo armonioso e che però con il passare del tempo tende a perdere volume. Gli effetti si riversano sull’intero aspetto del viso, perché gli zigomi sono un punto focale del volto: se ben pronunciati e proporzionati aggiungono personalità, mentre se, al contrario, risultano poco evidenti fanno perdere di forza ed espressività all’intero ovale.

E’ possibile ricorrere ad dei filler particolari, composti in percentuale maggiore da microsfere sintetiche e per la parte restante da una soluzione acquosa di gel. Questo materiale è biocompatibile al 100%, quindi non c’è alcun bisogno di effettuare test allergici prima del sottoporsi al trattamento.

Ovale e profilo del viso

I nuovi filler e quelli più avanzati – che hanno lo scopo di riposizionare i volumi – riescono a ridefinire i volumi e le geometrie del viso in modo naturale ed armonioso: è possibile migliorare ad esempio il contorno mandibolare ripristinando la linea morbida che disegna l’ovale tipica della giovane età. Ma non solo: si possono ridistribuire correttamente i volumi agendo su quella parte delle guance che con il passare degli anni perde tono e compattezza, con quell’effetto antiestetico di “scivolamento” verso il basso.

I filler vengono impiegati anche nell’intervento denominato profiloplastica: come dice la parola stessa si interviene sul profilo del volto per correggere diversi inestetismi, (come un piccolo gibbo del naso o il mento sfuggente).

Queste zone sono poco interessate dalla mimica facciale, e pertanto i risultati del filler sono molto duraturi.

Collo

Queste zone, si sa, sono da sempre le più difficili da trattare senza ricorrere alla chirurgia. Una soluzione efficace però è rappresentata dai filler, se utilizzati come biorivitalizzanti.

Sul collo infatti si utilizzano sostanze meno dense, che stimolando la produzione di collagene ed elastina (le componenti naturali della nostra pelle che le danno tono e compattezza).
Continue reading

Instant Beauty, la crema antietà Perfezionatrice HD diego dalla palma effetto ritocco

INSTANT BEAUTY CREMA ANTI ETÀ PERFEZIONATRICE HD

Ci sono giorni in cui guardandoci allo specchio vorremmo avere la bacchetta magica per cancellare quell’aspetto stanco dal viso, i segni, le macchie. Ecco, per la bacchetta magica ci stanno lavorando, ma di buono c’è che diego dalla palma milano ha allargato la gamma di prodotti INSTANT BEAUTY con una nuova crema anti età perfezionatrice HD, un prodotto dalla piacevole texture-mousse, che non solo idrata e coccola la pelle, ma le regala anche un effetto ritocco che si traduce in un incarnato senza imperfezioni (che siano rughe, pori in evidenza o macchie) e uniforme. Il merito è della combinazione tra Primer Technology e Perfecting Comple.

Trattamento correttore rughe “High Definition” ad effetto ritocco. Con Primer technology e Perfecting complex, in pochi secondi mimetizza le imperfezioni(rughe, pori, macchie) e uniforma l’incarnato, per una pelle subito più levigata e dall’aspetto più giovane. Giorno dopo giorno, il Total Collagen Care complex riempie progressivamente le micro-rughe e aiuta a ridelineare i contorni del visoper un’azione anti età intensiva.

Questa crema inoltre non regala solo un momentaneo effetto ma, applicata giorno dopo giorno, riempie le micro-rughe e aiuta a ridefinire i contorni del viso grazie al Total Collagen Care Complex.
Ottime notizie sul fronte INCI: la crema anti età perfezionatrice HD non contiene parabeni, coloranti, paraffina, oli minerali, glicole propilenico, nè triclosan.
Continue reading

La primavera in 5 motivi glam

look sportivo glam

La primavera eccola. Con i fiori di ciliegio sbocciati, i profumi dei fiori e dell’erba tagliata, l’odore del bucato steso dai balconi e della voglia di andare a correre, liberarsi dei pensieri e di serate a base di calici di vino e parole, chiacchiere, a volte baci.

Ma la primavera è anche moda, rivoluzione di stile abbandonando maglioni di lana e sciarpe, con la voglia di scoprire e di scoprirsi. Perchè io l’adoro? Ve lo spiego in 5 motivi glam:

1. Ciao Ciao cappotti.
2. Datemi una t-shirt e cambierò il mondo.
3. Si è più leggere: nei tessuti. Avete presente quelle gonne svolazzanti a ruota leggiadre? Ecco.
4. Bentrovati sandali, rigorosamente con tacco o zeppa (come vedete dalle foto)
5. Abbinamento jeans strappato + t-shirt o maglie svasate, comode. Continue reading

5 usi per 5 spray viso

Gli spray per il viso sono prodotti che ho imparato a conoscere col tempo, soprattutto perché sono composti sostanzialmente da acqua e per questo ognuna di noi si è chiesta almeno una volta nella vita: – Si ok, ma per che cosa lo uso? Non basta l’acqua normale?  Ecco, allora, in sintesi, tutto ciò che dovete sapere sugli spray viso, come usarli per la vita quotidiana e nella routine di cura del viso. Premessa I 5 spray che vi vado a presentare sono quelli che ho provato personalmente e sui quali garantisco perché su di me hanno avuto buoni risultati. Alcuni sono prettamente cosmetici, altri hanno anche proprietà curative. Ogni brand cosmetico da farmacia produce uno spray termale, tutti mediamente validi, per cui comprate e provate quello che più vi ispira o che potete reperire più facilmente. Perché provarli? Non si tratta di semplice acqua, ma di veri e propri mix di acqua termale, antiossidanti dalle proprietà lenitive, emollienti, addolcenti. 5 Usi a. Idratante durante l’estate, ma anche d’inverno. Se questi spray sono diventati famosi come sollievo delle giornate afose prendete subito nota anche di questo: sono utilissimi pure d’inverno. Usateli per combattere la disidratazione prima di siero e crema viso, ma anche durante la giornata. b. Rinfrescante per la pelle dopo le attività fisiche molto intense, lo sport, ma anche durante i viaggi lunghi (soprattutto in aereo). c. Lenitiva per la pelle sensibile. Spruzzatene un po’ per trovare sollievo dagli arrossamenti e dermatiti della pelle sensibile o allergica. d. Lenitiva dopo la depilazione. Dopo ceretta, rasoio o macchinetta infernale (aka l’epilatore) spruzzate un po’ di acqua termale sulla zona. Voi troverete subito sollievo, la pelle sarà meno arrabbiata. e. Dopo il trucco per un look naturale. Applicate il fondotinta e la cipria (se la usate) e poi il tocco finale: una spruzzata di acqua termale per evitare l’effetto mummia e ridare al viso un aspetto naturale e luminoso senza aggiungere altri prodotti. 5 Spray 1. Avène, acqua termale spray. Ottima per tutti e 5 gli usi, soprattutto se siete agli inizi e volete provare il vostro primo spray termale. 2. Caudalìe acqua di bellezza: ottima per i punti a. e e. perché in più restringe i pori e distende i tratti del viso. 3. La Roche Posay acqua termale spray simile alla  numero 1, ottima con la pelle irritata o sensibile, ha ottime proprietà antiossidanti. 4. Ancora La Roche Posay, questa volta Serozinc: non è in vendita in Italia, ma disponibile in Francia, Uk, Stati Uniti. Acqua termale con proprietà calmanti, ottima per gli usi a, b, c, d. Tra gli ingredienti il solfato di zinco che la rende ideale per la pelle irritata, ma anche su tagli da rasoio (per gli uomini) e, udite udite, previene imperfezioni e brufoli grazie al suo potere purificante. A quando la distribuzione anche in Italia? 5. The Body Shop Vitamin C spray. Lo spray più puramente cosmetico tra i 5, utile per i punti a. e e.. Ha proprietà antiossidanti e migliora la luminosità della pelle stimolando anche la produzione di collagene. A parte i paroloni, ha un profumo delicato di arancia e sì, usato con continuità migliora davvero l’aspetto della pelle. Progetto grafico di Giulia Zoavo.

Read More: 

5 usi per 5 spray viso

Dark Berry Lips: l’alternativa al rossetto rosso da sfoggiare quest’inverno

berry_lips_collage

Le chiamano Dark Berry Lips perchè il colore intenso delle labbra tanto in voga questa stagione, ricorda bacche selvatiche e in particolare le more. Il rossetto dark si propone come alternativa alle labbra laccate di rosso, un classico intramontabile ma come tale visto e stravisto,  e promette di conquistare anche chi non ha mai osato troppo in fatto di trucco.

berry lips dark

Il vantaggio è quello di ottenere, con il minimo sforzo, un make-up di grande effetto e drammaticità. Certo, per sfoggiarlo bisogna puntare su un make up molto basic che abbia come unico focus le labbra, altrimenti il rischio è quello di risultare troppo “cariche”.

Altra raccondazione: le labbra devono essere superidratate, le texture opache, quelle più in voga, tendono infatti ad evidenziare disidratazione e pellicine, quindi prima di applicare il rossetto è sempre consigliabile fare uno scrub delicato.

labbra ciliegia Continue reading