In cerca di cose belle

glamour-marmalade (1)

Dovremmo andare in cerca delle cose belle, di quelle che fanno stare bene solo a guardarle. Fosse anche una semplice giornata di sole, del profumo della pioggia, delle nuvole che sembrano zucchero filato. Di un rossetto rosso che dà sicurezza per rimetterlo una, due, tre volte durante la giornata. Non dico lo smalto che tanto dopo cinque secondi già è sbeccato, non so se succede anche a voi. Quelle cose belle come un viaggio improvvisato e poco importa dove, conta con chi. Senza pensieri, senza paura e senza la nostalgia che ti porta a non lasciare andare i ricordi. Belle come i capelli lunghi in una treccia che cade sulla spalla, un chiodo in pelle e un jeans strappato, meglio se boyfriend. Come un gelato alla stracciatella e rigorosamente con panna, che poi alla prova costume non siamo mai arrivate come avremmo voluto. E il lato b perfetto lo lasciamo a Gisele & Co, che poi vanno ora anche di moda le curvy. Quindi che curvy sia. Cose belle come “essere al posto giusto nel momento giusto”, per qualche strano caso del destino, improvvisamente come quando ascolti una canzone per la prima volta e ti piace. E dovresti tu sentirti meravigliosa, come non mai, ogni volta che c’è lui che ti guarda come se di fronte avesse la cosa più bella che esista al mondo.

Che se ci fate caso, ne sono convinta, ognuna di voi ce l’ha a fianco.

cose-belle

L’articolo In cerca di cose belle sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Uno, due, tre regali festa del papà

Regali-festa-del-papà

Dobbiamo essere sempre più smart a ogni imprevisto, dimenticando spesso le cose importanti. Vi siete ricordate i regali festa del papà, ad esempio? Oppure, altre date come ricorrenze, anniversari, ricorrenze? Anche i compleanni sembrano ormai diventati banali con l’anno di nascita da tenere ben nascosto, soprattutto dalla bacheca di Facebook. Del resto, la giustificazione è sempre solo una: l’età, si sa, is a state of mind.

Regali festa del papà (ma non solo)

All’inizio  vi ho nominato la parola SMART non a caso. Quando si sceglie il regalo perfetto per una persona cara ci vogliono 3 regole: 1. Conoscerla alla perfezione, saperne i gusti e cosa le piace, 2. Avere tempo per girare per negozi, 3. Avete a giusta intuizione per sorprenderla. Non avete nè tempo nè idee? Ops, avete un problema.

Regali-festa-del-papà-quadro

Come risolverlo? Ho trovato un modo veloce, ma attenzione: vi ritroverete a pensare “Questo lo voglio io e anche quest’altro” (almeno a me è successo così) e si chiama Troppotogo, che propone di tutto, con una navigazione semplice per ottimizzare il tempo. Per chi è pensato? Per chi, come me, si ritrova a dover scegliere i regali last minute, sempre all’ultimo minuto. E così il web scendo ancora in nostro soccorso. Per aiutarci,  ci sono varie categorie: come regali festa del papà, personalizzati, per gli amanti dello sport, dei viaggi e ancora della cucina, per i bambini e via dicendo. Alcune delle proposte le vedete in queste foto e sono di certo non scontate, anche perché possono essere create su misura a seconda della persona a cui vengono regalate. C’è da dire che questi oggetti sono alternativi, creativi e c’è un’area tecnologia che vi sorprenderà (tipo il cuscino per ascoltare la musica che vorrei provare, un’ottima idea per rilassarsi, non credete?). In più, i vari oggetti, soprattutto quelli d’arredamento, sono come quelli che vedete nelle serie tv con tazze e quadri che fanno tanto invidia, in poche parole quelli dallo stile americano! Trovare un regalo così non è mai stato così semplice. Posso dire che adoro tutto? Più smart di così…

Regali-festa-del-papà-set-barba

Quello che amo di più? Questa macchina fotografica. Che dite? Potrebbe essere il regalo perfetto per il vostro papà?

(E poi scattate una foto in ogni momento bello che vivrete per non dimenticarlo mai).

Regali-festa-del-papà-macchina-fotografica

L’articolo Uno, due, tre regali festa del papà sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Ricordi e madeleine

PicMonkey Collage

Notti che sono pomeriggi e mattine che sembrano notte fonda. Vivo capovolta. Spettinata e con poche ore di sonno. Non ho una canzone preferita in questo momento ed è un peccato. Solo chi sa cosa significhi non avere una melodia, può capire come sia triste: è come se mancasse un qualcosa che racconti un momento. Vi è mai capitato di ascoltare la radio, magari mentre state guidando, e mandano in onda una canzone della tua paylist di vita? Non siete colti da una insolita malinconia, nostalgia o da una risata improvvisa? Quella canzone racconta qualcosa di voi, una parte del passato che in quell’istante avevate dimenticato, cogliendone addirittura i profumi. Effetto Madeleine, direbbe Proust. E ogni volta che succede, mi emoziono davvero, è come se rivivessi tutto. Con il senno del poi, tutto sembra così semplice e ci scappa sempre da ridere. Perché? Perché ho vissuto. E il bicchiere, a me, piace vederlo sempre mezzo pieno, traboccante. Meglio se di mojito.

Non avere una canzone significa che manca qualcosa.
Mi mancano non le emozioni, ma le sorprese, anche solo fossero fiori.
(A proposito, il consiglio per San Valentino è uno: non diamanti ma fiori come se piovesse.
Ed evitate la cioccolata che siamo a dieta).

Ho fatto il punto della situazione attuale.
Ormai esco così: direttamente in sottoveste.
Ma con il velluto ai piedi.

Stivali: Jessica Buurman

DSCN0064

Regali di Natale last minute, le idee beauty

colori-di-rossetti-770x470

Ci sono le luci, gli addobbi, l’aria che è come se stesse per nevicare da un momento all’altro o meglio così ci piace pensare. Le persone che sembrano più buone (ma solo sembrano). I film e le canzoni di Natale alla radio che canticchiamo con la solita allegria di ogni anno. “All I want for christmas is you…”. E tra tutte le certezze che troveremo un regalo beauty sotto l’albero tutto da scartare.

Siete ancora indecisi su cosa regalare?
Ecco qualche idea di regali di Natale last minute (ovviamente beauty):

  • Il regalo glam economico

La collezione limited edition di Kiko make up.
C’è proprio di tutto. Non manca nulla: dalla terra al fard, dagli ombretti fino al profumo. Poi i rossetti e i pennelli. C’è solo l’imbarazzo della scelta, in più il packaging originale e curato nei minimi dettagli è prezioso e d’effetto. E poi è un regalo unico: la collezione è limitata e creata solo per questo Natale. Che aspettare?
Il consiglio: lo scrub per le labbra alla ciliegia abbinato al gloss. Tutto da mangiare.

  • Grandi stilisti… beauty

Da Sephora la linea di Marc Jacobs è un perfetto regalo di Natale per le beauty addicted che non possono fare a meno delle grandi marche.
Il consiglio: la pallette di ombretti.

  • Il profumo: si o no?

E’ un regalo rischioso quanto mai soggettivo e personale. Se non conoscete bene la persona non rischiate e pensate a un altro pensiero. Quello che posso dire è che tra le fragranze che meglio rappresentano me, L’absolu di Narciso Rodriguez di cui già vi avevo pensato.
Il consiglio: solo se conoscete bene quella persona. Se no un buono in profumeria è cosa buona e giusta.

  • Le creme

Non si sbaglia mai o quasi. Perchè le creme sono davvero uno dei prodotti più amati dalle donne. Poco importa che siano per il corpo o il viso. Basta che siano profumate e dal flacone curioso e particolare da tenere anche come oggetto d’arredo per il bagno.
Il consiglio: prevenire è meglio che curare? Che ne dite di una crema anti age come quella di Olaz?

mac jacobs

L'ABSOLU NARCISO RODRIGUEZ

kiko natale 2015crema Continue reading

Prendi una giornata di shopping (online)

shopping online

Non abbiamo tempo. Solo pochi giorni dall’inizio dell’autunno, ma una strana malinconia ci assale, sognando il mare, la sabbia e con l’insensata voglia che l’estate sia qui, ora e adesso. E invece fa parte del passato con le vacanze e le serate che sembrano già un ricordo del passato, talmente lontano. Così si ricomincia la routine fatta di impegni segnati in agenda, di orari da rispettare, di sabati sera annoiati. Del solito palinsesto tv, sempre identico in inverno, con programmi di cui conosciamo a memoria ogni momento, ogni battuta, ogni colpo di scena, con la televisione accesa in tarda serata, quando ormai la giornata sta per finire e un’altra sta per iniziare con la stessa banale sequenza di programmi. Alle 7 la sveglia, alle 8.30 inizio del lavoro ma prima una colazione fatta al volo. Alle 13 pausa pranzo etc. etc. Per le più indaffarate anche le corse per i figli e per il marito (che il più delle volte – ammettiamolo – è più impegnativo dei piccoli). E a noi? Cosa rimane? Zero tempo, zero spazio, nemmeno un angolino in 24 ore tutto per noi. Non avreste voglia di staccare la spina, di sentirvi più desiderate, amate? Se la risposta è si, cominciate a farlo da voi stesse. Datemi retta: vi sentirete subito meglio. 

Ecco, ora sedetevi con me e prendetevelo quel tempo tutto per voi. Prendiamocelo insieme con quello che più ci piace. Non serve una giornata ma basta anche solo un’ora. C’è chi ama leggere, andare in spa per un massaggio Per chi ama lo shopping, un’idea l’avrei. Visitare un qualsiasi sito alla moda, come Zalando, e scoprire le ultime novità. Io ho già adocchiato qualcosa nella sezione nuovi brand donna. E con l’arrivo della stagione fredda, credo che quel vestito di maglina grigio, i tronchetti bordeaux e la maglia in lana pewter melange, sono quello che fanno al caso mio. E voi? Avete già visto qualcosa?

zalando shopping onlin(Post in collaborazione con Zalando)

L’articolo Prendi una giornata di shopping (online) sembra essere il primo su Glamour Marmalade.