I “mai senza” della mia beauty routine

Idratare, illuminare e poi accettarsi così come si è, tanto le creme miracolose non esistono e mai esisteranno. Per quelli che non lo sanno, ho la cellulite, le occhiaie, mi sveglio la mattina e sono spettinata, con le occhiaie e anche, a volte (scusate errore imperdonabile), con il mascara lì dove l’avevo lasciato la sera prima, sulle ciglia. Certo è che non sono mai irriconoscibile perché se il trucco per me ha un senso è quello di illuminare e un po’ nascondere, ma mai alterare, rivoluzionare o stravolgere il viso. Resto sempre convinta che il vero segreto per essere belle è quello di accettare il proprio corpo, senza ma e senza se. A proposito del viso: ma come fate a stare senza crema idratante? Ditemelo perché io non riesco davvero a capacitarmelo, tra i prodotti di bellezza che amo di più, anzi di cui sento il bisogno. Ma andiamo con ordine: questi sono i mai senza della mia beauty routine, quelli senza i quali non potrei mai stare, mai e poi mai.

Beauty routine: pelle e corpo

Non ci riesco proprio a stare senza crema viso. Prima di andare a dormire e sempre alla mattina, ma anche prima di uscire in qualsiasi momento della giornata, è applicarla sulla pelle. Credo sia una dipendenza e lo faccio da sempre.

Per il viso: crema idratante all’argan e Acqua al rosmarino di Caudalie. Ragazze vi struccate la sera vero? Ecco un detergente a portata di mano lo dovete avere!

Per il corpo: una volta a settimana scrub (sai a cosa serve e come si usa?) e tutti i giorni crema corpo, la cambio spesso e a seconda del profumo, anche se il barattolino bianco di Nivea lo adoro. Sono una di quelle che sceglie i prodotti non per gli effetti ma per le profumazioni.

prodotti-bellezza-beauty-routine-1

Beauty routine: il make up

Per il make up, che ve lo dico a fare che per me il trucco è come la cucina? Insomma, non sono brava e secondo me, perché le ciambelle vengano con il buco senza fare disastri e non sembrare dei mascheroni di Carnevale, bisogna saperci fare. Siccome io non ci so fare, preferisco pochi cosmetici e non esagerare, giusto un po’ di make up insomma.

BB cream al posto del fondotinta. Un correttore per le occhiaie che ti salva la vita quando le serate finiscono alle 6 della mattina e devo alzarti alle 9. Un tocco di mascara che io non so mai farne a meno. Un burrocacao per le labbra (il mio al pepe rosa)e un tocco di blush leggero giusto per dare un tocco di colore al viso. La terra solo per le occasioni che contano, come l’eyeliner e il rossetto rosso.

Beauty routine: il profumo

Mai senza deodorante ragazze mie. Come faranno a stare senza alcune di voi non lo so mica! Comunque quello che preferisco è Dove, seguito a quello della Nivea. Non ci sono dubbi in questo caso: per tutti i giorni il profumo al pepe rosa di Bottega Verde o al caramello di Zara. Per le occasioni che contano, Custo Barcelona tutta la vita. Ma le fragranze sono del tutto personali, l’importante è che troviate quella che vi fa piangere e dire sì, come fosse un abito da sposa.

L’articolo I “mai senza” della mia beauty routine sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Beauty trend per la sposa: qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato…ma soprattutto ciò che ti dona

< Wedding-makeup1

Siamo nel pieno della stagione dei matrimoni e, passando da una cerimonia all’altra da invitate, non si può fare a meno di immedesimarsi nella sposa e pensare a come potrebbe essere il nostro giorno speciale. Se questo tour de force da un banchetto all’altro, da una lista nozze all’altra, passando per una sapiente pianificazione dei look in modo da non apparire due volte nelle foto social dei matrimoni con lo stesso outfit ti sta mettedo alla prova ma, allo stesso tempo, ti sta facendo venire voglia di essere tu la protagonista della prossima stagione di nozze, ecco alcune idee per iniziare a pensare ad un matrimonio romantico, ma magari un po’ più “tuo” di quelli a cui siamo abituati a presenziare.

Perché, sì, il giorno del tuo matrimonio deve essere speciale, tu devi essere fantastica, ma non è detto che debba necessariamente conformarti alla canonica formula che prevede un vestito da cenerentola, i capelli raccolti in un rigido chignon e, magari, un make-up che non ti rappresenta.
wedding_trend beauty

Il trend c’è già: sempre più future spose decidono infatti di puntare su un look che le valorizzi, che le renda splendide, ma senza “impacchettarsi” in un outfit preconfezionato. L’obiettivo è trovare un abito, degli accessori, un make-up e un’acconciatura che esaltino le tue qualità e ti facciano sentire la più bella del reame, senza stravolgere il tuo stile.

Se non ami tanto il look da principessa, o se semplicemente non lo trovi adatto a te, le opzioni sono tante: un abito corto, o in stile boho o hippie chic, con fiori e pizzi, o country, magari abbinato a degli stivaletti, o anche vintage, in stile ’30, ’40, ’50. Che il bianco non sia un must ormai è cosa nota ma, oltre ad affidarti alle tinte pastello dell’avorio, dell’azzurro o del rosa antico, puoi osare con dettagli colorati che ti facciano sentire unica. Sempre di più sono anche le spose che decidono di non comprare un abito da sposa, ma di scegliere un abito non da cerimonia che però le faccia sentire belle e a loro agio, magari impreziosendolo con dei gioielli o con un velo sbarazzino.

3-Wedding-hair-and-beauty-2017

Trucco e make-up sono ovviamente un punto chiave. Se non sei un’amante del trucco molto vistoso e solitamente esci di casa con un velo di BB cream e un po’ di eyeliner, vederti di colpo truccata da diva potrebbe non farti sentire a tuo agio. Per questo un consiglio è quello di puntare su uno o due elementi del tuo viso che vuoi far risaltare. Se ad esempio decidi di sottolineare le labbra, magari con un colore scuro o particolarmente acceso, basterà un tocco di mascara per avere tutti gli occhi puntati su di te.

E i capelli? Anche qui la parola d’ordine è naturalezza. Che tu decida di lasciarli sciolti con soffici beach waves, ornati da un pettine gioiello o da un fermaglio floreale, magari comprato online su siti come Etsy, o scovato in qualche mercatino vintage, sia che tu li preferisca raccolti in morbide e romantiche trecce, l’importante è che l’acconciatura valorizzi il tuo volto e ti faccia sentire radiosa e bellissima, come negli esempi proposti da Zalando Privé nella sua guida alle acconciature da sposa.

Ma non dimentichiamoci delle mani. Dallo scambio degli anelli, al lancio del bouquet, al taglio della torta: le tue mani saranno in primo piano. Fai in modo che siano perfette, optando per smalti dalle tinte pastello o osando con una manicure sgargiante.

Insomma, ora più che mai non ci sono regole. Scegli il tuo look pensando a sentirti bella, raggiante e soprattutto a tuo agio!


Continue reading

Lichtena Sole, i solari per chi sceglie di abbronzarsi proteggendosi

<lichtena_5

Mangiamo in modo consapevole, abbiamo compreso l’importanza di fare un po’ di movimento, scegliamo accuratamente i prodotti da spalmarci addosso e leggiamo le etichette di ciò che acquistiamo. Ma quando ci esponiamo al sole, il più delle volte lo facciamo senza pensare alle conseguenze.

E’ un dato di fatto, siamo disposti a pagare cifre esorbitanti per un fondotinta o un rossetto ma trascuriamo l’importanza di mettere nella borsa-mare i prodotti giusti, quelli che ci proteggono dalle scottature, infiammazioni, eritemi e, peggio di tutti, il foto-invecchiamento.

Magari non sappiamo nemmeno di avere la pelle sensibile e, puntualmente, ogni estate conviviamo con i problemi tipici di una pelle reattiva e con tutti i disagi che ne conseguono. Per questo vi voglio parlare di una linea di prodotti che ho scoperto da poco grazie a MyBeautyBox e che non potevo testare se non sotto il caldo sole di Sicilia che già da qualche giorno regala picchi di 34 gradi, mettendo in difficoltà chi, come me, è più vulnerabile poiché ha una pelle più reattiva di una pelle normale, quindi più predisposta all’insorgenza di eritemi, macchie solari, arrossamenti, e altri simpatici amici.

lichtena_4 Continue reading

Beauty case at home

Recensione prodotti Olaz Maxfactor Pantene

Sfoglio una rivista e capito sui suggerimenti per mantenere l’abbronzatura dopo l’estate. Creme e creme, prodotti di bellezza che dovrebbero diventare il mantra di ogni giorno. E io penso solo che a stare dietro a tutto non ce la posso fare. Ma ho deciso di provarci, testando per voi alcuni prodotti consigliati e rubacchiati qua e là tra le pagine dei giornali.

Per i capelli – Ho provato le  Perfect Hydration – 1 MINUTE WONDER AMPOULES di Pantene. Leggo che si tratta di “un rivoluzionario  trattamento  intensivo  che  in  un  solo  minuto  aiuta  a  riparare  i  danni  di  sei  mesi  e  a mantenere i capelli sempre sani”. Penso “esagerati” e ne provo una. Dopo la messa in piega, mi sono ricreduta. Per mantenere l’effetto del sole e della sabbia sul colore dei capelli schiariti, per non tagliare nemmeno un centimetro, per idratarli come fareste con la pelle, la soluzione sono queste ampolline. E, prima o poi, potrò avere i capelli di Gisele Bundchen.

Per la pelle – La linea Olaz: la crema giorno Total Effects e la crema Giorno&Notte Pore Perfector. Visto che prendere il sole – non nascondiamolo – non fa bene alla pelle e, anzi, la invecchia. Ho pensato bene di affidarmi a prodotti anti-aging. Entrambe dagli effetti multitasking, prevengono e agiscono sui segni lasciati dal tempo. Ma la sorpresa è stata Cream  Pore  Minimizer. Vi dico subito: ero un po’ scettica, fissata come sono per le BB cream. Ma la nuova  cc  cream  di  Olaz  l’ho testata e  la mia pelle? Perfetta e naturale come le modelle delle passerelle. E, senza tutti quei cm d’altezza, senza la loro magrezza, bellezza e via dicendo, avere un viso come il loro è un successo.

2

Per il make-up – Ombretti e rossetti gloss. Ma non dimenticatevi del primer. Se pensate che il fondotinta sia essenziale, che non potete uscire senza un filo di eyeliner, se pensate tutto questo e non usate il primer, non avete capito nulla di make-up e beauty. Anche se invisibile, è in grado di creare la tela perfetta per qualsiasi look. “Tutte  le  trasformazioni  glamour  – spiega Pat  McGrath,  Max  Factor  Global  Creative  Design  Director – nascono  da  una  base  perfetta,  e  il primer è il primo step! È fantastico per regolare la luminosità della pelle e permette al fondotinta di durare a lungo. Si può usare anche al posto del fondotinta per dare alla pelle un look HD che minimizza la visibilità di imperfezioni e rughe”. Maestra della pelle levigata, Pat inverte il tradizionale metodo di applicazione di fondotinta, illuminante e cipria per ottenere un finish opaco con un effetto tridimensionale. Iniziare applicando il primer seguito dall’illuminante,  e  poi  completare  il  look  applicando il  fondotinta  e  la  cipria.  Il  vantaggio  di  questo particolare metodo di applicazione al contrario è che offre maggiore definizione al viso e luminosità allapelle, mantenendola sempre matte. Il primer non è essenziale solo per i make-up artist. Al giorno d’oggi le donne desiderano avere sempre un look perfetto da fotografare, a prova di selfie! Il primer è diventato indispensabile per una pelle perfetta in quanto armonizza il look,

rimuove la lucidità ed enfatizza il finish del fondotinta garantendo una base ideale. È davvero il punto di partenza per una pelle unica”. E se lo dice Rajan Tolomei, International Make-up Artist di Max Factor, c’è da credergli!

Quello che vi consiglio? Per qualsiasi pelle, il nuovo Facefinity All Day Primer di Max Factor. Provatelo e poi fatemi sapere!

3

L’articolo Beauty case at home sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Change – Color Couture Wella

Color Couture Wella

I cambiamenti fanno paura a tutte le donne. Scegliamo lo stesso jeans giorno dopo giorno perché é quello che ci fa sentire meglio, lo stesso rossetto rosso, ci pensiamo una vita prima di lasciare il fidanzato di turno analizzando pro e contro con cura, dopo aver controllato il menù per 20 volte, sempre la stessa pizza. Siamo delle indecise croniche. Figuriamoci con i capelli. E invece questa volta ho voluto esagerare, con moderazione. Con me Wella Professionals.

Quattro ore ci sono volute e la pazienza di Claudio del salone Beauty di Perugia
per realizzare questo nuovo look qua. E io spero solo solo vi piaccia.

COLOR COUTURE WELLA – Più degli abiti, del jeans perfetto, del make up e del fondotinta o della BB cream, più di tutto, per sentirci impeccabili dobbiamo avere solo una cosa. I capelli perfetti. E io che non conoscevo  la soluzione per averli luminosi fin dal risveglio, ora l’ho scoperta. Color Couture di Wella, un’esperienza legata ad uno dei più preziosi riti di bellezza,  la colorazione, attraverso tecniche di applicazione che combinano la più alta artigianalità del passato, basata sull’attenzione al dettaglio e sul tailor-made, e l’avanguardia scientifica che caratterizza le colorazioni Wella. Tra questi, il nuovo servizio Blending by Magma disegna tra i capelli sfumature multi-tono a effetto rilievo. Grazie ad uno speciale guanto creativo il colore si applica direttamente con le mani, per regalarti un’esperienza ancora più coinvolgente in totale comfort e semplicità. O il servizio a mano libera Armocromia by Color.id, per risultati cromatici pittorici e unici: il parrucchiere scolpisce i capelli con il colore, senza stagnole o cartine, trasformando il servizio in salone in un’esperienza di grande effetto e all’insegna della leggerezza e del benessere. E il risultato finale è un’armoniosa fusione di cromie multi-tono di grande tendenza. Josh Wood, Global Creative Director Wella Professionals Color  ha dichiarato: “Mi entusiasma l’idea di avere qualcosa fatto appositamente per me,  ed anche le mie clienti la pensano allo stesso modo . Non vogliono il colore identico a quello di un’altra, ne desiderano uno studiato e realizzato esclusivamente per loro, che si adatti perfettamente  al loro stile.

Fate la vostra scelta!

530447_548229308521239_534672128_n10

1100

L’articolo Change – Color Couture Wella sembra essere il primo su Glamour Marmalade.