Idee per vestirsi a strati in autunno

come vestirsi a strati

Il look ideale per le stagioni intermedie è quello a strati, detto anche a cipolla, che permette di adeguarsi agli improvvisi cambiamenti climatici senza rischiare di soffrire il freddo o il caldo.

Un esempio? Il primo capo da portare sempre con sé in autunno è la sciarpa, da avvolgere intorno al collo o da indossare a mantella sopra il cappotto per proteggersi da spifferi improvvisi.

come vestirsi a strati

Per fronteggiare il caldo, al contrario, sotto il pullover indossa sempre una t-shirt basic a maniche corte o un top chic da poter sfoggiare senza maglioncino in caso di aumento delle temperature.

come vestirsi a strati

Cosa aspetti? Il look a strati è semplicissimo da replicare. Sfoglia la gallery e prendi spunto dalle nostre proposte per vestirti a cipolla in autunno ed essere elegante sempre, a prescindere dalle previsioni del tempo!

come vestirsi a strati in autunno

September issue

settembre

Settembre è il ritorno a casa dopo mesi di pazzie, di serate passate a ballare a piedi nudi, di notti trascorse a contare le stelle aspettandone una cadente per esprimere un desiderio. Che di sogni qui ce ne sono tanti e a forza di rincorrerli ci si perde in mille strade, in mille luoghi lontani.

Settembre è la voglia di castagne, delle canzoni di Venditti, di tornare al cinema a guardare un film romantico, della fine di Saturno contro per i Gemelli, è la voglia di passare le serate su un divano a chiacchierare fino alle 5 della mattina con le amiche di una vita, di starsene sotto il piumone intrecciati senza parlare che le parole non servono quando dicono tutto le emozioni, da vivere in silenzio come se non ci fosse un domani. Che solo il presente vale la pena vivere in ogni istante, come se fosse la prima volta che respiri provando ad allentare la presa, a lasciare andare le difese che ci fanno rimanere immobili.

Ma poi mi dico che la tranquillità di settembre non fa per me, che l’estate is a state of mind. E ben vengano i bicchieri di vino rigorosamente bianco, i mutamenti del cuore e della mente, le canzoni stonate, gli sguardi che si incrociano, la voglia di vivere che non è mai abbastanza credendo che dopo tanta pioggia, c’è sempre l’arcobaleno. E che nemmeno settembre e l’arrivo dell’autunno, fanno cambiare chi nell’anima è folle, dannatamente folle.

Bentrovato così settembre.

settembre-vino

L’articolo September issue sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

TOP 7 BEAUTY DELL’AUTUNNO

best of beauty Cosebelle Mgazine

Nuova stagione arrivata? Ecco che tutti iniziano a parlare di rossetti più scuri, look autunnali, creme più nutrienti e cambiamenti di routine per adattarsi al nuovo clima e al freddo. Se vagate sperdute in cerca di qualcosa di nuovo da provare nel panorama cosmetico autunnale seguite i consigli di Cosebelle!

1  Ho acquistato pacchi di queste maschere Sephora presa dall’entusiasmo: chi non vuole girare per casa come una mummia egizia ogni tanto? Ciascuna busta contiene una singola maschera in tessuto da posizionare sul viso e lasciare agire; dopo circa 15 minuti rimuovetela e massaggiate per far sì che la pelle assorba l’eccesso di prodotto. La migliore della serie? La gialla al ginseng rivitalizzante, per coccolare la pelle che non si è ancora arresa all’arrivo dell’autunno.

2  La crema idratante cambia con le stagioni, in autunno serve un pizzico di idratazione in più contro l’azione degli agenti atmosferici. Delìdea bio cosmesi è un brand italiano di prodotti cosmetici naturali che ho acquistato da Eataly Bari, ma voi potete trovarli anche nei punti vendita indicati nel sito. Questa crema gel viso purificante è ricca, ottima per l’inverno delle pelli grasse o le pelli miste. Idrata con generosità, ma è di facile assorbimento, controlla le imperfezioni e ha un profumo di caramella.

3 e 4 Lo sapete, io amo con tutta me stessa i fondotinta Clinique. Il 3 è il fondo Antiblemish, il mio preferito di tutti i tempi, in versione compatta. Ottimo se applicato con un pennello a setole morbide, ma sorprendente anche con la spugnetta in dotazione se si vogliono camuffare i pori dilatati. Anche il Beyond perfecting si fa compatto e nella stessa polvere avrete un fondo uniformante e un correttore efficacissimo.

5  I colori d’autunno sono i vinaccia, i bordeaux, i rossi cupi, provateli anche sulle guance con un nuovo blush. Potete provare questo della Mac che nella collezione Mac-nificent me sfodera questo malva sontuoso, A Little Lusty, perfetto per chi vuole osare.

6  Cercate un mascara leggero, che definisca le ciglia e che si strucchi con facilità? Provate il Bare defining della Elf: low cost, leggero, con scovolino extra comodo. Separa bene le ciglia e le scurisce quanto basta, da indossare ogni giorno.

7  I colori d’autunno sulle labbra sono i miei preferiti in assoluto. Se volete avvicinarvi ai rossetti dalle tonalità più scure o, semplicemente, cercate qualche nuovo colore da aggiungere alla vostra collezione ci sono i Moisturizing lipstick della Elf. Il mio preferito? Wine tour, un rosso-viola corposo ed elegante. Non sono rossetti long-lasting, ma non vanno in giro per il viso. Se volete il colore pieno usateli con una matita labbra, altrimenti picchiettate lo stick sulle labbra per dare colore. Idratano, ma non sostituiscono il burro cacao, non aspettatevi troppo da un rossetto! Progetto grafico di Giulia Zoavo

 

INTEGRATORI ALIMENTARI PER CAPELLI: FUNZIONANO DAVVERO?

Torniamo a parlare di capelli e cambiamenti di stagione. Dopo le prove fatte con i trattamenti d’urto è arrivato il momento di parlare dell’altro aspetto della questione: gli integratori. Sono sempre stata scettica e ci è voluto molto tempo per decidermi a provarli, ma poi ho trovato un equilibrio: ad ogni cambio di stagione (di solito Ottobre/Novembre e Aprile/Maggio) ho usato per  due anni consecutivi le compresse Bioscalin. Ho fatto, quindi, 4 cicli completi, una compressa al giorno appena sveglia, due confezioni per ogni ciclo, per un totale di due mesi di trattamento. Per i miei capelli sottili e deboli Bioscalin ha sempre funzionato: ho notato una riduzione della caduta dei capelli, un maggiore volume e capelli più sani.

Un integratore alimentare che svolge il suo compito, non è fantastico? In più il prodotto è indicato non solo per i cambi di stagione, ma anche in periodi di forte stress, carenze alimentari e esposizione prolungata al sole. Nella formulazione indicata sulla confezione Bioscalin ci sono la Biotina, le vitamine B6 e C, l’acido Pantotenico, Rame, Zinco e la Sincrobiogenina, una molecola brevettata, antiossidanti in pratica, che proteggono i capelli dai radicali liberi. Prezzo del trattamento completo: 40 euro circa. L’autunno 2015, invece, è stato dedicato ad un secondo integratore alimentare: Phytophanère di PhYto, un mix di vitamine e minerali per garantire a capelli e unghie forza, crescita, volume.

Due capsule al giorno per tre mesi, sempre al mattino appena sveglie. Queste capsule contengono Vitamina E, B2, B6, biotina, vitamina C, olio di borragine, acidi grassi polinsaturi e zinco. Alla fine del terzo mese di trattamento posso dirvi che è come se non avessi fatto nulla: capelli deboli, volume inesistente e caduta per nulla arginata. Non mi aspettavo certo risultati fantascientifici, chioma fluente e caduta arrestata, ma seguire diligentemente una “cura” di tre lunghissimi mesi per non avere nessun risultato, tenendo conto anche del fatto che la mia alimentazione è parecchio migliorata, è abbastanza avvilente. Prezzo del trattamento completo: 29 euro circa, prezzo di lancio. Come è possibile questa differenza abissale di risultati? Cosa hanno le compresse Bioscalin che quelle Phyto non hanno? Ma soprattutto: cosa ha funzionato con voi? Parlando con la nostra Eva Conti, dietista ed esperta di alimentazione, il responso è che Bioscalin ha in più selenio e rame che lo rendono vincente rispetto all’altro prodotto.

Ma si potrà evitare l’uso di questi integratori e sostituirli con piccoli accorgimenti nell’alimentazione quotidiana? Risponde sempre la nostra Eva e io prendo appunti: Parlando di benessere del capello nella nostra dieta non devono mancare le proteine, alcune vitamine e i sali minerali. Ci sono in particolare alcuni alimenti che dovremmo consumare con regolarità: – i cereali integrali e il riso come fonte principale di Biotina (vitamina H) per il rinnovo, la crescita e il rafforzamento dei capelli – l’olio, verdure a foglia verde come gli spinaci, frutti di bosco e frutta/verdura arancione perché sono cibi ricchi di vitamina E e antiossidanti. – la frutta secca e i semi per i sali minerali (di particolare interesse sono rame, selenio, zinco) – i legumi  per il contenuto di vitamine del gruppo B e ferro  – un apporto di proteine costante: una porzione al giorno di pesce o uova o carne bianca sia per l’apporto in proteine ad alto valore biologico che per l’apporto dei minerali utili ai capelli Attenzione quindi a diete dimagranti fortemente restrittive, ma soprattutto allo scarso consumo di frutta e verdura.

Per garantire un buon apporto di vitamine e minerali si può ricorrere alla regola del 5 intesa sia come cinque porzioni al giorno tra frutta e verdura sia come i cinque colori. Infatti i vegetali possono essere suddivisi in cinque colori (blu/viola – bianco – giallo/arancio – rosso – verde) e se si consumano frutti e verdura dai colori variati è semplice soddisfare i nostri fabbisogni.

Link to article:

INTEGRATORI ALIMENTARI PER CAPELLI: FUNZIONANO DAVVERO?

Chataigne n.669, il nuovo smalto di Chanel che promette di diventare un tormentone

chataigne 669 chanel

Era il 2006 quando Chanel lanciò il famoso Black Satin. Era solo uno smalto in fondo, ma quel nero satinato diventò l’ossessione di tutte noi, al punto da costringere le profumerie a interminabili liste d’attesa.

Questo autunno Chanel sembra voler provare a replicare con un altro smalto che promette di diventare un tormentone: si chiama Le Vernis Chataigne n.669, è un marrone melanzana molto sofisticato che fa parte della collezione e, neanche a dirlo, è già introvabile in profumeria.

Se riuscirete a procurarvi una boccetta di questo smalto, farete invidia ad amiche e colleghe.

chanel_ smalto autunno 2015 Continue reading