Pryma: non solo semplici cuffie

In casa o all’aperto, ascoltare la musica è una delle attività più amate da giovani e meno giovani. Ecco perché scegliere il giusto modello di cuffie è fondamentale, tanto per soddisfare l’udito, quanto per appagare la vista!

A seconda del tipo/modello di cuffie che scegliamo, cambierà la nostra esperienza di ascolto e la nostra percezione del suono: più alta è la qualità delle cuffie, migliore è il risultato che possiamo ottenere. Ma c’è di più.

Quella proposta da Pryma è una cuffia prodotta in Italia da Sonus Faber, nata da intere giornate di studio, affiancate ad una tradizione di lavorazione della pelle che dura da secoli: a partire da qui, prende vita  un prodotto unico e capace di regalare un ascolto di alto livello.

Ma si sa, anche quando si parla di musica, l’occhio vuole la sua parte e l’attenzione all’aspetto estetico risulta così essenziale, da ricoprire un ruolo primario nella scelta delle cuffie (e non solo!).

Cuffie Pryma - Heavy Gold

Cuffie Pryma – Heavy Gold

Le cuffie Pryma sono cuffie di design, disponibili in diversi colori, pronti ad incontrare ogni tipo di stile, diventando il giusto accessorio che facilmente si abbina ad ogni outfit.

Dal Rose Gold al Pure Black, passando per l’Heavy Gold, il Carbon Marsala e il Coffee & Cream, oltre a poter scegliere il colore della cuffia, è possibile abbinare il colore di archetto che meglio ci descrive e che più parla di noi. O semplicemente, quello che ci piace di più.

E poi, se anche Beyoncé ha scelto Pryma, un motivo ci sarà!

Continue reading

Damiani: quando la moda è fonte di vita

Straordinaria iniziativa del brand di gioielli di lusso Damiani: per il secondo anno consecutivo “Metropolitan Dream” by H. Nakata, una “capsule collection” di gioielli dedicata all’uomo, permetterà a tanti villaggi africani di avere pozzi di acqua potabile. Parte del ricavato della vendita di questi preziosi infatti sarà destinato a “Clean Water”, il progetto promosso con “Drop in a Bucket”, “Una goccia nel secchio”, grazie al quale molti villaggi già hanno acqua per bere e per tutti quegli usi che a noi paiono scontati ma che in Africa garantiscono la sopravvivenza soprattutto ai più piccoli.

dentro

Ormai sono coinvolti, spirito e corpo, in questa importante iniziativa che li rende responsabili della buona salute e della vita di centinaia di bambini africani e dei loro genitori. Giudo Damiani, presidente dell’omonima azienda italiana di gioielli superlusso e l’ex calciatore della Roma Hiroshi Nakata per il secondo anno consecutivo hanno presentato la linea di gioielli da uomo “Metropolitan Dream” i cui proventi contribuiscono a realizzare pozzi d’acqua potabile in Africa.

I due non si sono limitati a disegnare e produrre questi accessori dal gusto raffinatissimo ma si sono recati più volte nel continente nero per verificare di persona la funzionalità di queste strutture costruite grazie anche alla recente donazione di 50 mila euro: 60 pozzi in tutto, disseminati lungo il paese, fondamentali per garantire la sopravvivenza nelle aree in cui un bene prezioso come l’acqua è spesso e volentieri inaccessibile o limitato a bacini infetti. Purtroppo il consumo di queste acque impure e contaminate è causa di malattie e decessi soprattutto tra i più piccini. Ogni giorno un pozzo fornisce acqua potabile a oltre mille persone permettendone una vita più sicura. Il progetto si chiama “Clean Water”, promosso insieme a “Drop in the Bucket” e il programma prevede quest’anno l’apertura di dieci nuovi pozzi.

La “capsule collection” Metropolitan Dream by H. Nakata è il simbolo del gusto e della qualità della gioielleria Made in Italy, frutto dell’unione tra design innovativo e artigianalità, ricerca stilistica e passione per i dettagli. E’ grintosa, audace e decisamente maschile, anche se non saranno poche le “fashion victims” che “ruberanno” questi gioielli al compagno.

Contemporanea e versatile, questa collezione iconica è stata proposta in argento nelle finiture silver e black con diamantini a illuminare le superfici. I bracciali e i pendenti a croce ricalcano il concept della originaria collezione e descrivono una nuova esperienza manifatturiera firmata Damiani.

dentro 2

L’argento lavorato secondo la raffinata texture Metropolitan restituisce ai gioielli una nuova portabilità. Sono accessori da scegliere tutti i giorni per definire con disinvoltura la propria personalità. Disponibili nella versione rigida o in quella con laccio di pelle intrecciata, si indossano da soli o abbinandoli, uno accanto all’altro, in decisi contrasti cromatici che giocano sull’alternanza fra argento naturale e black.

Un grande classico della gioielleria tradizionale maschile, come è la croce, rivela nella variante in argento la migliore espressione della lavorazione tipica della collezione. Le superfici dei pendenti finemente cesellate sono interrotte dalla presenza di dettagli che danno movimento al rigoroso andamento geometrico della texture.

ultimo

Spesso si accusa la moda di essere frivola senza dimenticare che il Made in Italy di lusso è uno dei settori che più contribuisce all’economia italiana e che maggiormente sostiene svariate cause benefiche: la ricerca contro le malattie come cancro, Aids e fibrosi cistica, il sostegno alle categorie più deboli della popolazione e, in questo caso, la fornitura di acqua potabile in zone disagiate. Ed è noto che l’acqua è fonte imprescindibile di vita.

 

Continue reading

Trend: il ferro per fare i capelli a zigzag

Per ottenere ricci e onde ci sono molti modi, da quelli più casalinghi e tradizionali come i bigodini a quelli più tecnologici come i molti ferri, più o meno professionali. Oggi scopriamo l’ultima novità del settore, si chiama Glampalm Zigzag Styling Iron ed è un ferro che sbaraglia tutti gli altri esistenti sul mercato con una forma nuova e unica.

Il ferro conico che aveva riscosso un certo successo negli ultimi anni è già roba vecchia, la nuova tendenza non è più una chioma di boccoli, onde e ricci, ma una capigliatura a zig zag. La forma del ferro riproduce proprio quella del ricciolo che si ottiene. Il nome d’altronde parla giù chiaro, non è per caso che si chiama Zigzag.

La forma a spirale del ferro sostituisce quelle cilindrica o conica che conosciamo meglio e permette di ottenere un movimento del capello molto geometrico, sicuramente di grande impatto e molto divertente. La forma del ferro, in pratica, rappresenta quello che otterrete usandolo.

Il nuovo ferro si serve della Heat Stone Technology che permette di velocizzare il lavoro di messa in piena ottenendo risultati veloci in modo che i capelli non debbano soffrire troppo esposti al calore. Il rivestimento è in ceramica. E ora non ci resta che innamorarcene.

Continue reading

Balenciaga Papier A6 in verde prato

Un colore vibrante, un modello contemporaneo e la firma di Balenciaga: ecco come nasce la nuova Papier A6 della maison declinata in verde squillante. Ce ne innamoriamo perché attenua gli eccessi della più famosa e borchiatissima m mantenendone però il carattere di fondo.

La struttura è morbida ma ben delineata geometricamente. Le dimensioni sono generose e il nome A6 lascia intendere quali siano le sue misure. D’altronde il riferimento alla carta è esplicito e la Papier è una linea fortunata anche se meno nota.

Realizzata artigianalmente con pelle di qualità, questa borsa è prima di tutto un accessorio di lusso. Non si trascura però la praticità che dimensioni e forme della borsa favoriscono al grado massimo: sarà la borsa da giorno perfetta e darà una carica energetica anche al look più rigoroso con il suo colore, senza essere troppo appariscente grazie a linee essenziali e misurate.

La praticità si amplifica anche grazie alla possibilità di scegliere come indossare la borsa, usando i due manici corti o la tracolla removibile e aprendo le ali laterali chiuse da cerniere che estendono le dimensioni e la capienza. La manifattura italiana completa l’opera con la qualità artigianale che ci aspettiamo da tutte le borse Balenciaga.

Continue reading

Avon True Colour Luminous Blush Soft Plum

Tra i prodotti della linea True Colour di Avon ho provato di recente un blush nella nuance Soft Plum. Avon True Colour Luminous Blush è infatti solo uno dei prodotti di questa linea che comprende rossetti, palette, mascara, matite, eyeliner e fondotinta.

LEGGI ANCHE: Avon GlimmerStick Lip Liner, le matite contorno labbra dal colore intenso

La linea di Blush Avon True Colour Luminous Blush comprende al momento cinque nuance diverse, tra le quali troviamo Soft Plum, il colore del blush che ho testato. Si tratta di un rosa freddo con una decisa componente malva: il colore è davvero molto bello e intenso. Trattandosi di un prodotto dalla pigmentazione piuttosto elevata, è meglio procedere in modo graduale, prelevando e sfumando poco prodotto per volta.

Avon True Colour Luminous Blush Soft Plum Swatch

La texture è sottile e leggera e il prodotto non risulta per niente polveroso. Ho notato che il colore tende ad aderire piuttosto rapidamente alla pelle, rendendo la sfumatura non sempre agevole; per questo motivo è meglio dotarsi di un pennello a setole ampie che riesca a fumare il prodotto con tocchi delicati.

LEGGI ANCHE: Avon Rossetto Colore Semprevivo, Hot Pink e Perfect Red

La durata del blush è davvero molto buona in quanto il colore resiste tranquillamente per 4/5 ore, tenendo conto che io lo utilizzo sempre al di sopra di basi polverose in quanto non utilizzo quotidianamente fondotinta cremosi.

Avon True Colour Luminous Blush Soft Plum

Il packaging rispecchia le classiche confezioni nere di Avon. La confezione è rappresentata da un involucro in plastica nera con apertura a conchiglia: all’interno troviamo un ampio specchio e un piccolo applicatore che non rende sicuramente quanto un pennello da trucco. Trovo la confezione un po’ ingombrante rispetto alle dimensioni effettive della cialda.

Vi ricordo che potete acquistare Avon True Colour Luminous Blush e tutti i prodotti Avon contattando la vostra presentatrice di fiducia. Per visionare i cataloghi Avon e per tutte le informazioni potete fare affidamento sul sito ufficiale del brand.

Continue reading