Geordie Shore 9, Vicky: “Guardare Marnie mi sconvolge”. Scopri cosa è successo

Geordie Shore 9, Vicky: “Guardare Marnie mi sconvolge”. Scopri cosa è successo

 

Aria di lite tra le belle del Geordie Shore: Queen V critica l’uso, e l’abuso di chirurgia estetica, soprattutto quando porta ad un cambio radicale dell’aspetto fisico. 

Dopo aver annunciato il suo abbandono del reality, Vicky Pattison, ha rilasciato un’intervista nella quale critica le compagne d’avventura, Marnie, Holly e Charlotte per aver abusato della chirurgia estetica cambiando radicalmente il loro aspetto.

“Cambiare la tua faccia ti fa perdere la tua identità. Le labbra, il botox, altri interventi… non vanno bene. Non puoi essere un modello per le donne se hai la faccia piena di tossine. Guardare Marnie mi sconvolge. Si è rifatta le labbra e il naso, ed è ricorsa al botox. Voglio dire… ha solo 22 anni!” è così che Vicky parla del nuovo aspetto di Marnie. E’ davvero così cambiata?

Ma non finisce qui. Vicky rincara la dose e racconta, e giudica, anche gli interventi subiti da Holly e Charlotte:

Holly ha fatto filler, botulino, e intervento al seno, e ha iniziato quando aveva 21 anni. Charlotte si è rifatta le labbra e pensavo le stessero benissimo. Ma poi ha esagerato. Io non voglio percorrere la loro stessa strada.”

Ma siamo sicuri che Vicky sia la più adatta a criticare questi tipi di interventi? Dopo tutto anche lei ne ha subito uno, mostrandoci da poco un seno completamente rifatto. Ma lei si giustifica dicendo che l’intervento era necessario, dato che dopo aver perso molto peso, le rimaneva davvero poco da mostrare.

Holly e Charlotte hanno accettato le “critiche” della compagna del Geordie senza ribattere, ma Marnie non ne ha potuto fare a meno e durante un’altra intervista ha dichiarato che:

“Non ho la pretesa di essere un modello per nessuno, ma l’ultima persona che può dare lezioni in questo senso è Vicky. Forse ha detto quelle cose perché è molto più vecchia di me, ma mi ferisce il fatto che parli in questo modo di me e delle altre ragazze da quando ha lasciato lo show. E poi, perché parla del mio intervento al seno quando lei ha fatto esattamente la stessa cosa? Comunque sia, non importa. Ora sto registrando la stagione 10 di Geordie Shore e sono più felice che mai. Auguro a Vicky ogni bene”

Ora aspettiamo che sia Vicky a ribattere, e nell’attesa, non perdiamoci la puntata del Geordie Shore in onda questa sera, come ogni Lunedì, in seconda serata su Mtv.

Leggi anche:

ECCO PERCHE’ VICKY HA LASCIATO IL REALITY

CHARLOTTE PRESTO MAMMA? LE SUE PAROLE

Renzi, la Merkel e Papa Francesco protagonisti al Carnevale di Viareggio 2015. Le sfilate

Renzi, la Merkel e Papa Francesco protagonisti al Carnevale di Viareggio 2015. Le sfilate

 

Ecco tutti i progetti dei giganteschi carri allegorici in cartapesta che sfileranno sui Viali a Mare l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio.

Il premier Renzi nei panni di Pinocchio, di un grande robot, come illusionista e a cavalcioni della tartaruga delle riforme, la Merkel partoriente, Papa Francesco ai fornelli e in braccio a Putin, Berlusconi che tenta la scalata al Colle, l’Italia allo sbando. La satira è protagonista sui carri del Carnevale di Viareggio 2015, accanto a temi sociali e ambientali, come la violenza sui minori e l’uccisione degli elefanti per l’avorio. Tra le maschere anche Mina.

Ecco i soggetti delle costruzioni che sfileranno sui Viali a Mare di Viareggio l’1, 8, 15, 22 e 28 febbraio 2015. In concorso ci saranno dieci carri di prima categoria, quattro di seconda, nove mascherate in gruppo e dieci maschere isolate. Per Viareggio sarà il 142esimo anno del suo Carnevale. Negli hangar della moderna Cittadella i maestri costruttori sono già al lavoro per la realizzazione dei giganti di cartapesta.

Grandi Corsi Mascherati
Il triplice colpo di cannone è il segnale inequivocabile che a Viareggio inizia la festa, dando il via alla sfilata dei carri. Come per magia i giganteschi mascheroni prendono vita tra movimenti, musica e balli. Ad ogni sfilata dei carri allegorici assistono 200mila spettatori
ammaliati dal gigantismo delle straordinarie costruzioni.
Cinque i Grandi Corsi Mascherati concentrati in un mese unico di grandi festeggiamenti. Il giorno di Martedì Grasso (17 febbraio) speciale festa alla Cittadella del Carnevale.

Domenica 1 febbraio – Ore 15,00
1° CORSO MASCHERATO
Domenica 8 febbraio – Ore 15,00
2° CORSO MASCHERATO
Domenica 15 febbraio – Ore 15,00
3° CORSO MASCHERATO
Domenica 22 febbraio – Ore 15,00
4° CORSO MASCHERATO
Sabato 28 febbraio – Ore 20,30
5° CORSO MASCHERATO NOTTURNO
Premiazione dei vincitori
Grande Spettacolo pirotecnico Sui Viali a mare di Viareggio

Le opere in concorso

Carri di prima categoria

Avanti piano, quasi indietro di Alessandro Avanzini
Quello che non vorrei vedere di Massimo Breschi
Il grande freddo di Creazioni Lebigre e Roger snc
Mutti La grande madre di Fratelli Cinquini scenografie srl
Riformers di Fantasticarte snc di Simone Politi e Priscilla Borri
Riempici di gioia di Fabrizio Galli
Oro bianco La fabbrica dei sogni snc dei f.lli Bonetti
Non ci fossilizziamo di Carlo Lombardi
Te n t a z i o n i di Franco Malfatti
Bella ciao di Roberto Vannucci
Carri di seconda categoria
E il dolce è servito di Jacopo Allegrucci
La grande bellezza di Edoardo Ceragioli
Te n t a m i di Emilio Cinquini
Decibel di Luciano Tomei

Paul&Shark reinterpreta il Montgomery per l’autunno/inverno 2014/15

Paul&Shark reinterpreta il Montgomery per l’autunno/inverno 2014/15

 

Paul&Shark, brand di luxury sportswear, presenta per la stagione Autunno-Inverno 2014/15 il nuovo montgomery reinterpretato in chiave metropolitana e trendy, perfetto per un look casual e adatto ad ogni occasione.

L’iconico cappotto, che deve le sue origini alla marina militare britannica, viene proposto da Paul&Shark in 100% cachemire con uno stile urban, senza cappuccio, nella versione corta e con stampa a quadri nei toni del blu e del grigio.

Rimangono inalterate le chiusure con asole in pelle e alamari che da sempre caratterizzano il montgomery.

Amore 2.0

amore 2.0

Abbiamo bisogno di controllare whatsapp con tutti i suoi visualizzati e le sue spunte, e poi Facebook, Messanger e Twitter, a volte anche Instagram. Vogliamo leggere messaggi, sentire le chiamate, analizzare le amicizie alla ricerca di chissà cosa o chissà chi, fedeli discepoli del “chi cerca trova”, anche quando non ci sta nulla da scoprire. Pretendiamo “ti amo” come fossero “buongiorno”, la felicità come fosse caffè alla mattina, giuriamo e spergiuriamo di fidarci, di essere onesti, come dei Giuda 2.0, trascorrendo tempo a perderlo. Non ci fidiamo degli altri, di amici o amanti, e abbiamo bisogno di prove, dimostrazioni tangibili non si sa di cosa. Come se le relazioni avessero una ricetta da seguire passo per passo. E più che sentire il profumo della pelle, vogliamo avere la certezza di chi abbiamo di fronte e che tutto andrà per il meglio. Senza mai mettersi in gioco, rischiare, ripetersi che vale la pena andare avanti giorno per giorno. Siamo talmente concentrati su noi stessi, nell’imporre ciò che crediamo, che non vediamo più chi ci sta di fronte per poi ritrovarsi a pensare – come quando siamo al cinema e dopo i trailers già il sacchetto di popcorn è vuoto – “E’ già finita?”, raccogliendo le briciole.

E di verità ce n’è una sola. Quello che conta in una relazione è la fiducia. Più della passione, di tutta la banalità dette e scritte. Se viene a mancare, lasciatevi. E dedicatevi ad altro. Che tutto si può imparare, tranne ad amare.

emma-and-white

L’articolo Amore 2.0 sembra essere il primo su Glamour Marmalade.

Mywalit borse

mywallit-bagTrucchi, portafoglio, un profumo in versione small, occhiali da sole, fazzoletti, penne e post it che non sia mai dobbiamo lasciare il nostro numero a qualcuno. Cos’altro? Ah si, il cellulare. Come riusciremo a stare senza. La borsa per una donna è molto di più che un semplice accessorio.  Questo sia chiaro. Da scegliere con attenzione e cura. Per questo motivo ho deciso di parlarvi di Mywalit borse E’ la mia ultima scoperta che ho fatto e visto che tra donne ci si consiglia tutto (non si dica che non siamo solidali tra noi), ho deciso pure di mostrarvi questo modello verde. Con la speranza che vi piaccia. Bag/Borsa: Mywalit mywallit-borsemywallit-borsa-verde

L’articolo Mywalit borse sembra essere il primo su Glamour Marmalade.